Seguici su

Serie A

Bologna-Roma 2-0: sonora batosta per i giallorossi, si sbloccano i rossoblu

Il Bologna di Pippo Inzaghi piega la Roma con le reti di Mattiello e Santander e si sblocca finalmente in zona gol. Momento più che negativo per gli ospiti

Il Bologna di Pippo Inzaghi sblocca finalmente la statistica dei gol segnati e batte la Roma per 2-0. A segno prima Mattiello e poi Santander, con i giallorossi che tra demeriti e le respinte di Skorupski affondano in un momento più che negativo.

Il primo squillo arriva con un tiro dalla distanza di Dzemaili che termina largo, ma sono gli ospiti ad avere l’occasione migliore con un colpo di testa di Fazio alzato in angolo da Skorupski. Il polacco risponde prontamente anche poco dopo su un tiro ad incrociare di Kluivert, poi il Bologna ha una grande occasione al 18′, ma Falcinelli non riesce ad intervenire sulla sponda aerea di Mattiello. Poco prima della mezz’ora Kluivert ha un’altra buona opportunità ma tituba al momento della conclusione e si fa fermare dal portiere avversario. Gioca meglio il Bologna, e Mattiello trova il gol del vantaggio al 36′ con un gran sinistro sbloccando anche la statistica dei gol segnati in questo campionato dai rossoblu. La Roma prova a reagire al 40′, ma il destro di Florenzi sfila a lato. Doppia occasione per Fazio di testa solo due minuti più tardi, ma in entrambe le occasioni Skorupski c’è. Nei minuti di recupero Pellegrini spara alto a porta praticamente sguarnita non riuscendo a coordinarsi al volo con il sinistro e così all’intervallo si va sull’1-0.

Il raddoppio dei felsinei arriva al 59′ con un contropiede che proietta Santander a tu per tu con Olsen, fulminato dal suo sinistro. Conclusione alta di Dzeko al 66′, parato il sinistro di Florenzi al 69′ e a lato il successivo destro di Pastore. Vicino al 3-0 il Bologna al 72′ con il tiro ad incrociare di Okwonkwo che termina di poco a lato, sull’out opposto Skorupski mette in angolo una deviazione da due passi di Dzeko. Al 78′ ci prova ancora Okwonkwo non trovando lo specchio, gli attacchi giallorossi si ripetono ma in maniera piuttosto sterile. Finisce così: il Bologna rialza la testa, la Roma la china un po’ di più.

Bologna-Roma 2-0: il tabellino

Bologna (3-5-2): Skorupski 7; Calabresi 6, Danilo 6,5, De Maio 6,5; Mattiello 7, Svanberg 6,5 (61′ Mbaye 6), Nagy 6,5, Dzemaili 6, Krejci 6; Falcinelli 6,5 (67′ Okwonkwo 6,5), Santander 7 (81′ Destro s.v.). All. F. Inzaghi 7

Roma (4-3-3): Olsen 5; Florenzi 5,5, Manolas 5, Fazio 5 (64′ Kolarov 5,5), Marcano 4,5; Pellegrini 5, De Rossi 6, Cristante 5 (54′ Pastore 5,5); Kluivert 6 (59′ Under 5,5), Dzeko 5,5, Perotti 5. All. Di Francesco 5

MARCATORI: 36′ Mattiello, 59′ Santander (B)

ASSIST: Falcinelli (B)

AMMONITI: De Rossi, Cristante, Fazio, Pellegrini (R), De Maio (B)

ESPULSI:  –

Consulta le pagelle commentate di Bologna-Roma 2-0

Pillola di fanta

A sbloccare la partita è stato il primo gol in Serie A di Federico Mattiello, che con la Roma a questo punto può dire di avere un rapporto di amore ed odio. Il secondo deriva da quell’infortunio procuratosi nel 2015 in un contrasto con Nainggolan costatogli ben 339 giorni di assenza. Col primo gol personale nella massima categoria e il primo gol di questa stagione per la sua squadra, la pace potrebbe esser stata ristabilita. CONTRAPPASSO

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A