Seguici su

Calciomercato

Bozzo: “Difficilmente il Real Madrid si priverà di Marcelo e Modric”

Il noto procuratore Giuseppe Bozzo ha detto la sua su molte trattative che hanno caratterizzato l’ultima sessione di calciomercato

Giuseppe Bozzo, uno dei più importanti procuratori sulla scena del mercato internazionale, ha rilasciato una lunga intervista a ‘Calciomercato.com’, parlando di alcune trattative che hanno caratterizzato la sessione estiva: “Marcelo e Modric non mi sembrano due affari fattibili. Difficilmente il Real Madrid se ne priverà. Credo che il brasiliano alla Juventus sia un delle quelle operazioni che non possano andare in porto. Per quel che riguarda il croato in ottica Inter, al momento non mi sembra una pista percorribile“.

Bozzo, tra pressione Roma e crescita Milan

L’agente ha poi spiegato alcune trattative della sua carriera, partendo da quella di questa estate per Zaza: “È stato lui a preferire il Torino. Non ci sta nient’altro da dire. Il più grande rammarico? Mi viene in mente il valzer degli attaccanti di qualche anno fa. Riuscire a mettere seduti Preziosi, Lotito, la Juventus e la Roma non è facile. Gilardino alla Juventus, Quagliarella  alla Lazio,  Borriello al Genoa: l’affare è saltato all’ultimo minuto. Quella è stata probabilmente l’unica volta in cui ho lavorato tanto senza concludere nulla“.  Bozzo ha detto la sua anche su alcune squadre di Serie A: “Il Milan mi sembra la squadra più pronta per accorciare la distanza dalla Juventus. Ha un ambiente compatto, una buona rosa, un ottimo allenatore e una dirigenza romanticamente importante. Il Napoli potrebbe pagare le incomprensioni tra società e tifosi. Ancelotti dovrà fare da garante. La Roma? Monchi ha fatto un mercato importante. Io credo che se si dovessero attribuire delle responsabilità, queste non dovrebbero ricadere su di lui“. Infine due battute su Cristiano Ronaldo: “Cristiano prima o poi si sarebbe svegliato e questo era fin troppo chiaro. Può fare 30/40 gol ma dipenderà dalla stagione. Non so come sia nata l’operazione. Quando però ho letto che Florentino Perez aveva dato la disponibilità per la cessione ho capito che l’affare era un qualcosa di fattibile

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calciomercato