Seguici su

Calcio estero

Calcio estero: il 19enne Gomis, ex Saint-Etienne, è stato ucciso nella notte

Nella stessa notte, in Polonia, muore in un incidente stradale anche Krystian Popiela, 20enne ed ex Primavera del Cagliari

Brutta tragedia in Francia, da dove giunge la notizia della scomparsa dell’ex calciatore delle riserve del Saint-Etienne, William Gomis. Il giovane difensore, neanche 20enne, ha perso la vita in uno scontro a colpi d’arma da fuoco a La Seyne-sur-Mer. Si pensa ad un regolamento di conti, con sfondo il traffico della droga: secondo quanto riporta L’Equipe sul luogo del delitto sono state ritrovate armi da fuoco di diverso calibro e gli assassini sarebbero in fuga.

Intanto il Saint-Etienne riporta una nota di cordoglio sul proprio sito ufficiale: “L’AS Saint-Etienne ha appreso con immensa tristezza della morte di William Gomis, avvenuta la scorsa notte. Apprezzato dai suoi ex compagni di squadra e dai suoi educatori per le sue qualità umane, il ragazzo avrebbe compiuto 20 anni il prossimo dicembre, e ha effettuato tutta la sua formazione nel club, dove è arrivato all’età di 15 anni. È un classe 1998, come Arnaud Nordin, Mahdi Camara, Cyril Martin-Pichon, Ronael Pierre-Gabriel e Anthony Maisonnial, tanti amici con i quali ha condiviso tante gioie e il suo percorso formativo“.

Nella stessa notte è venuto a mancare anche Krystian Popiela, giocatore di 20 anni, ed ex Cagliari. L’attaccante ha perso la vita in un incidente stradale. Il Cagliari esprime il suo cordoglio in con una nota: “Il Cagliari Calcio, profondamente addolorato dalla tragica notizia, si stringe con affetto attorno ai familiari del giovane Krystian Popiela, scomparso ad appena 20 anni. Popiela arrivò in Sardegna a 17 anni debuttando in Primavera nel gennaio 2016: attaccante centrale forte fisicamente, giocò 10 partite dando il suo importante contributo alla conquista dei play-off, proseguendo poi la carriera nella sua Polonia. Sempre sorridente, durante la permanenza in Sardegna seppe conquistare l’affetto e la simpatia di tutti, dai compagni ai dirigenti. Ciao, Krystian“.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calcio estero