Seguici su

Consigli Fantacalcio

Consigli Fantacalcio, incubo turnover: partono le coppe, chi rischia la panchina

L’indiscutibile fascino delle coppe europee porta con sé il terrore di ogni fantallenatore: il turnover massiccio delle squadre coinvolte

Esiste uno scenario ben preciso che terrorizza ogni appassionato di fantacalcio, indipendentemente dalla squadra che ha allestito in sede d’asta. Si tratta di quel momento in cui, prima di compilare l’undici titolare che dovrà affrontare l’impegno fantacalcistico del weekend, va a consultare le probabili formazioni e scopre con orrore che il suo top player non è presente. Sì, perché l’Icardi di turno non giocherà la partita contro il Parma: in settimana c’è la Champions League e bisogna tenerlo fresco per quella sfida. A quel punto il fantallenatore passerà dal sognare un +3 facile a domandarsi come mai ha scelto deliberatamente di investire tutto su un singolo top player, per poi affiancargli Djordjevic e Perica. Ma Icardi non è l’unico a rischiare la panchina in questa giornata che precede l’esordio nelle coppe europee. Ecco tutti i possibili esclusi nel weekend di Serie A.

Juventus

La grande profondità della rosa bianconera, capace di offrire ad Allegri almeno due valide alternative per ruolo, già di per sé costituiva una grande incognita in ottica fantacalcistica. L’impegno europeo aggiunge ancora più dubbi, ma il tecnico della Juventus non dovrebbe operare un turnover massiccio. Ciò nonostante, diversi top player rischiano di non prendere parte al match casalingo contro il Sassuolo. Tra i pali si valuta la possibilità di far esordire Perin al posto di Sczsesny, mentre in difesa Benatia potrebbe sostituire uno tra Bonucci e Chiellini. I più grossi punti interrogativi riguardano però centrocampo e attacco. Innanzitutto, è in dubbio la presenza dal primo minuto di Pjanic, che ha rimediato un lieve infortunio in nazionale: al suo posto scalpita Bentancur. Uno tra Matuidi e Dybala dovrebbe accomodarsi in panchina, a seconda che Allegri scelga il 4-2-3-1 o il 4-3-3, mentre Douglas Costa va verso il riposo per dare spazio a Bernardeschi.

Roma

I giallorossi sono attesi dal difficilissimo impegno nella tana del Real Madrid, ragion per cui contro il Chievo Di Francesco potrebbe optare per un turnover ragionato. Nonostante il lieve problema fisico in nazionale, Manolas dovrebbe essere del match. Altrettanto non si può dire per Florenzi, che verrà sostituito da Karsdorp. A centrocampo Pastore rimarrà molto probabilmente in panchina, mentre è ballottaggio a tre per due maglie tra De Rossi, Nzonzi e Cristante.

Napoli

Il doppio impegno è il più tosto tra quelli che attendono le squadre presenti in questa lista: prima del debutto europeo rovente a Belgrado, gli azzurri dovranno affrontare la Fiorentina. Anche per questo, Ancelotti sa di non poter esagerare con il turnover: ciò nonostante, uno tra Allan e Zielinski potrebbe lasciare il posto a Fabian Ruiz. Anche in attacco persiste un ballottaggio destinato a durare per tutta la stagione, quello tra Milik e Mertens. Il centravanti polacco parte favorito, ma non è da escludere un tridente “sarriano”, con il belga prima punta.

Inter

La falsa partenza in campionato obbliga i nerazzurri a schierare l’undici migliore per non rischiare di perdere altri punti, nonostante il big match contro il Tottenham previsto per martedì. Rimane comunque in forte dubbio Icardi: non è ancora al massimo e Spalletti potrebbe decidere di preservarlo per la Champions, riproponendo Keita prima punta. Stesso discorso anche per Vrsaljko, rientrato acciaccato dalla nazionale. Infine, a centrocampo giocherà Gagliardini, non inserito nella lista europea, e non Vecino.

Lazio e Milan

Rossoneri e biancocelesti, rispettivamente impegnati contro Cagliari ed Empoli, non dovrebbero adottare grandi modifiche nell’undici titolare. Al contrario, il turnover dovrebbe arrivare nelle sfide europee, considerando pure gli avversari non irresistibili – Apollon per la Lazio e Dudelange per il Milan. L’unico dubbio di formazione in casa rossonera riguarda Rodriguez, che potrebbe essere sostituito da Laxalt. Inzaghi, invece, rimane indeciso se schierare Wallace o Caceres, con il brasiliano in pole.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Consigli Fantacalcio