Seguici su

Serie A

Genoa-Bologna 1-0: decide una perla di Piatek, crisi profonda per i felsinei

Krzysztof-Piatek-Genoa

Il Genoa ha trovato un nuovo bomber: Piatek. Il polacco risolve la pratica Bologna con un grande gol. Crisi per i felsinei, ancora a secco di gol

Partita bloccata quella tra Genoa e Bologna, decisa, a 20 minuti dalla fine, da un gran gol di Piatek. Ancora a secco di gol il Bologna, che dovrà cambiare marcia se vuole salvarsi.

Poche emozioni nel primo tempo di Marassi, con le due squadre che si studiano molto e faticano a farsi male. Il Genoa prova a fare la partita, ma il Bologna si chiude bene e concede poco alla squadra di Ballardini. Il grifone è pericoloso soprattutto sulle palle inattive, ma Braschi e Hiljemark trovano tra i pali un attento Skorupski. Il Bologna punta molto sui contropiedi e sulla velocità di Okwonkwo. Il nigeriano prima offre un assist a Poli, che spreca, poi arriva in ritardo su un ottimo cross di Dijks. Pochi tiri in porta con le squadre che danno l’impressione di dover fare qualcosa di più per sbloccare il risultato.

Ripresa che inizia così come era finito il primo tempo, con le due squadre poco propense a farsi male. I ritmi bassi e i molti errori in fase di costruzione fanno sì che le occasioni latitino da entrambe le parti. Il Genoa ci prova soprattutto con le palle da fermo, ma non riesce mai a pungere, anche perchè i tre centrali di Inzaghi fanno ottima guardia su Piatek. Il Bologna si affida troppo alle ripartenze di Okwonkwo, spesso fermato dall’ottimo Biraschi, e alle conclusioni di Pulgar, impreciso. Al 69′ Piatek sblocca il match. Ottima azione di Criscito che serve il polacco, che salta Danilo e infila Skorupski sul secondo palo. Il Bologna risponde, soprattutto con le palle inattive, ma la porta del Genoa sembra stregata. All’ultimo minuto follia di Pulgar che si fa espellere. Il Genoa porta a casa una buona vittoria, mentre il Bologna dovrà riflettere su ciò che non va.

Genoa-Bologna 1-0 – il tabellino

Genoa (3-4-1-2): Marchetti 6,5; Biraschi 7, Spolli 6, Gunter 6,5; Romulo 6, Mazzitelli 6 (79′ Pereira s.v.), Hiljemark 6 (58′ Lazovic 6), Criscito 6,5; Bessa 5,5; Piatek 7, Pandev 6 (61′ Kouamé 6). All. Ballardini 6,5

Bologna (3-5-2): Skorupski 6; De Maio 6,5, Danilo 5, Gonzalez 6(70′ Orsolini s.v.); Mattiello 5,5, Poli 6,5 (67′ Svanberg 5,5), Pulgar 4, Dzemaili 5, Dijks 5,5; Okwonkwo 6, Destro 4,5 (79′ Santander s.v.). All. Inzaghi 5

MARCATORI: Piatek al 69′ (G)

AMMONITI: Destro, Dijks, Gonzalez (B), Bessa, Marchetti (G)

ESPULSI: Pulgar (B)

ASSIST:

?Pillola di fanta

Il Bologna eguaglia il record negativo di Crotone e Frosinone di quattro partite di fila senza gol. Inzaghi è chiamato a cercare un rimedio per non andare incontro a una retrocessione che, allo stato attuale delle cose, sembra molto probabile. CRISI

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A