Pagelle

Genoa-Chievo Verona 2-0, le pagelle: furia Piatek, Stepinski flop

Genoa-Chievo Verona 2-0, le pagelle: furia Piatek, Stepinski flop

Il Pistolero è una spina costante e apre il match col gol dell'1-0, Il centravanti gialloblu fallisce una comoda occasione. I nostri voti per il fantacalcio

C'è la firma del Pistolero Piatek sul successo del Genoa sul Chievo nella sesta giornata di Serie A, primo turno infrasettimanale della stagione. I grifoni si impongono per 2-0 (a segno anche Pandev) con una buona prova di squadra che ha evidenziato i limiti di un Chievo che ha bisogno di una scossa per sperare in una salvezza che appare già proibitiva. Scossa che non è arrivata da Stepinski, che ha fallito due gol (uno clamorosamente). Nel veneti positivi solo Barba e Depaoli, tanta confusione e zero idee avanti. Ecco le nostre pagelle per anticipare i voti del fantacalcio.

Genoa-Chievo Verona 2-0 : le pagelle

Genoa

Radu 6: bravo in un'occasione in uscita, insicuro in altre. Il Chievo non lo chiama mai in causa, pericolo narcolessi. MORFEO

Biraschi 6,5: molto bene in fase difensiva a 3, si scioglie anche in qualche discesa quando capisce che di difendere non c'è troppo bisogno. SCIOLTEZZA

Spolli 6: se il vostro prototipo di difensore è quello che fa le chiusure eleganti e le uscite alla Nesta, allora cambiate canale. Non va mai per il sottile e spazza tutto a occhi chiusi. Ma va bene così. PRAGMATISMO

Criscito 6: ordinato e disponibile sia da terzo di difesa che da esterno. Non si vedono le sue classiche discese ed è un peccato: spazio ce n'era. FRENATO

Pereira 5,5: lui si sgancia di più, ma è più confusionario che efficace. Ha il passo, la tecnica insomma. INTRAPRENDENTE

Romulo 6: primo tempo di grande lavoro in entrambe le fasi, svaria su tutto il centrocampo alla ricerca del pallone. Cala alla distanza, ma è un tuttofare che tutti vorrebbero in squadra. JOLLY

Hiljemark 6,5: qualche errore in appoggio, ma nel complesso tanta qualità e tantissima intelligenza tattica. Ballardini sta ritrovando il miglior Hiljemark dei tempi di Palermo. PROFESSORE

dal 78′ Mazzitelli s.v.

Lazovic 6,5: l'accelerazione ai danni di Cacciatore è da ko tecnico. Finalmente lo si vede tornare a buoni livelli. AUTOVELOX

dal 74′ Zukanovic s.v.

Pandev 6,5: trova lo spazio e l'angolo per il gol che chiude il match, poi esce e s'arrabbia. Bene così. NON CI STO

dal 65′ Bessa 6: entra per dare più equilibrio e lo fa senza spendersi troppo. PARSIMONIA

Kouamé 6: se ha campo per far ruotare quelle gambe lunghe e sottili allora sono dolori. Peccato che col pallone tra i piedi si perde un po', ma le sue accelerazioni creano scompiglio. SPINA

Piatek 7,5: pagella muta. IMPRESSIONANTE

All. Ballardini 7: l'ennesima rivoluzione non faceva sorridere troppo il tecnico ad agosto. Poi quando ha visto quello della pagella muta non solo ha sorriso: non smette più di divertisti. CREPAPELLE

Chievo

Sorrentino 6: miracolo a inizio gara su Pandev, in ritardo nel secondo tempo quando il macedone si riprende il maltolto. Il Chievo affonda e lui è il meno colpevole. IMPOTENTE

Cacciatore 5,5: sembra di vederlo ancora arrancare dietro Lazovic, ma almeno ci mette il cuore fino alla fine. FIATONE

Rossettini 5: troppo leggera la sua opposizione a Piatek, che gli gira intorno senza lasciarsi prendere mai. NOVALGINA

Tomovic 5,5: impreciso in appoggio, non insuperabile in difesa. Si fa male, e il migliore del Chievo è quello che lo sostituisce. Solo una coincidenza? Io non credo. KADMON

dal 47′ Depaoli 6,5: spinge, affonda, crossa e mette anche in testa a Stepinski la palla per riaprire il match. Ma che faceva in panchina? PRIGIONIERO

Barba 6,5: L'unico lì dietro a non farsi abbattere dai colpi del Pistolero. Anzi, prova a reagire e la sua è una partita davvero positiva. GAGLIARDINO

Rigoni 5,5: il Genoa gioca bene. Ecco, lui doveva evitare che questo succedesse. Non è andata proprio così. APNEA

Radovanovic 6: fa il combattente e mostra i muscoli. Non affonda con la barca, ma nemmeno riesce a tenerla a galla. GUERRIERO

Hetemaj 5: il più in difficoltà in mediana. Praticamente nullo l'apporto offensivo, negativo il contributo difensivo. Sveglia, che si resta sotto zero. STORDITO

dal 55′ Birsa 5: qualcuno si domandava perché non fosse in campo dall'inizio. Poi entra, ma qualcuno è pronto a giurare che non sia mai accaduto. FANTASMA

Leris 5: mossa a sorpresa di D'Anna per scompigliare la difesa rossoblu. Lo si nota solo per i falli con cui rimedia un giallo e rischia più volte il secondo. CONFUSO

dal 78′ Pellissier s.v.

Giaccherini 5,5: soprattutto nel primo tempo prova a fare qualcosa, compreso un bel cross per Stepinski. Ma svanisce tutto lì. COMPARSA

Stepinski 4,5: forse ci aveva abituato bene, ma i due errori di oggi sono davvero pesanti. Il secondo un rigore con palla in movimento sul suo piede migliore: la testa. Che forse stasera non c'era. STRALUNATO

All. D’Anna 5: prova a smuovere un po' le carte, ma i risultati non si vedono. Anzi, si resta sotto zero e il freddo comincia a far male alle ossa. BRIVIDO


Fabio Larosa

Giornalista professionista. Molto direttore, poco responsabile

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

38 29 7 2 67 94
2 AC Milan

AC Milan

38 22 9 7 27 75
3 Juventus

Juventus

38 19 14 5 23 71
4 Atalanta

Atalanta

38 21 6 11 30 69
5 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
6 Roma

Roma

38 18 9 11 19 63
7 Lazio

Lazio

38 18 7 13 10 61
8 Fiorentina

Fiorentina

38 17 9 12 15 60
9 Torino

Torino

38 13 14 11 0 53
10 Napoli

Napoli

38 13 14 11 7 53
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

38 11 12 15 -12 45
13 Verona

Verona

38 9 11 18 -13 38
14 Lecce

Lecce

38 8 14 16 -22 38
15 Udinese

Udinese

38 6 19 13 -16 37
16 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
17 Empoli

Empoli

38 9 9 20 -25 36
18 Frosinone

Frosinone

38 8 11 19 -25 35
19 Sassuolo

Sassuolo

38 7 9 22 -32 30
20 Salernitana

Salernitana

38 2 11 25 -49 17

Rubriche

Di più in Pagelle