Seguici su

Serie A

Giuseppe Rossi sull’accusa di doping: “È solo contaminazione alimentare”

L’attaccant ex Genoa e Fiorentina si è difesa con una nota dalle accuse di doping: rischia fino ad un anno di squalifica

Ha destato molto scalpore oggi la notizia della positività, ad un controllo antidoping, del calciatore Giuseppe Rossi. L’attaccante, ex tra le altre di Fiorentina e Genoa ed oggi svincolato, rischia fino ad un anno di squalifica. La sentenza è attesa per il primo di ottobre, per un episodio che rischia di compromettere ulteriormente una carriera già costellata da sfortunati infortuni. Va infatti ricordato che l’età non è più così verde (classe 1987) e dodici mesi di stop possono rappresentare un macigno. Rossi però non ci sta, e prova a difendersi. Lo fa con una nota emessa dal suo agente, Federico Pastorello e divulgata dall’Ansa: “Sono sempre stato pulito, questo è un evidente caso da archiviazione: la positività è fondata ragionevolmente su un’involontaria contaminazione alimentare”.

 

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A