Seguici su

Serie A

Inter, Ausilio: “Crediamo molto nel settore giovanile”

Ausilio-Inter

Il ds nerazzurro analizza il modus operandi della società: dal settore giovanile alla ricerca dei talenti, fino alla valorizzazione delle strutture

La stagione dell’Inter non è iniziata nel migliore dei modi, ma pian piano Spalletti sta rimettendo insieme i pezzi. I nerazzurri si sono rialzati, e sembrano aver trovato la strada giusta: dopo la clamorosa sconfitta casalinga con il Parma, l’Inter ha infilato 3 vittorie consecutive contro Tottenham, Sampdoria e Fiorentina. I nerazzurri però, storicamente, non si affidano solo al mercato per raggiungere i risultati: grande importanza viene data anche al settore giovanile, che ha sempre portato i suoi frutti. “Noi crediamo molto nel nostro settore giovanile. I risultati sul campo sono importanti, e quindi cerchiamo di migliorarlo costantemente. Tanti ragazzi cresciuti qui hanno oggi la possibilità di giocare ed esser protagonisti in Italia e all’estero – esordisce Piero Ausilio ai microfoni di “Inter Tv”, che poi continua – Un ragazzo cresce nel modo giusto attraverso il confronto e l’allenamento. Si dice che allenandosi con i più bravi si migliori: questo perché la qualità e il ritmo sono maggiori, e i più piccoli possono rubare segreti ai più grandi. In questo modo i ragazzi crescono sia dal punto di vista tecnico che mentale“.

Il ds nerazzurro allarga quindi il discorso. “Questa credenza nel settore giovanile è partita con Moratti e continuata con Thohir, fino ad arrivare ad oggi con Suning. Abbiamo grande esperienza in quello che facciamo, e vogliamo portare avanti i nostri principi – spiega Ausilio, che infine conclude – Noi cerchiamo di valorizzare le strutture, ricercare i giovani talenti, avere i migliori allenatori e giocatori: tutti gli investimenti che l’Inter fa fin dai tempi di Moratti sono finalizzati a questo“.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Pubblicità Fantacalcio Fantardore 2020-21
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A