Seguici su

Champions League

Inter-Tottenham, Skriniar: “Contratto? Pensiamo alle partite”. Vecino: “Kane? Eriksen il più pericoloso”

Esultanza-giocatori-Inter-Skriniar-Vecino-Perisic

Conferenza stampa di vigilia per l'Inter che affronterà il Tottenham: a prendere la parola sono stati Skriniar e Vecino

Tra poco più di 24 ore, l'Inter tornerà a giocare la Champions League 6 anni dopo l'ultima volta: era la stagione 2011/12. Nella consueta conferenza stampa di vigilia, Skriniar e Vecino hanno cercato di dare una scossa all'ambiente dopo il momento più che negativo della squadra.

Le parole di Skriniar

Sulla partita col Parma: “Se fossimo riusciti a far gol, ne avremmo fatti anche 3-4. Ora c'è un'altra partita e dobbiamo pensare a questa, non dimentichiamo quello che è successo col Parma ma dobbiamo prendere le cose positive“.

Sulla partita col Tottenham: “Partita decisiva? No, ma se facciamo bene possiamo rimettere tutto a posto: sicuramente è un match importante“.

Su Kane: “Ho giocato contro di lui in Nazionale, abbiamo perso. Spero che domani sia un'altra storia. È un grande giocatore e si è visto anche al Mondiale: anche se non si vede per 20 minuti, può segnare alla prima occasione. Dobbiamo però stare attenti anche ad altri giocatori“.

Sulla mancanza di esperienza: “Può essere un fattore positivo per la fame che abbiamo. Io non ho mai giocato in Champions e non vedo l'ora“.

Infine, sul contratto: “Ne stiamo parlando, ma io sono tranquillo. Adesso però dobbiamo prima pensare alle tante partite che ci aspettano“.

Le parole di Vecino

Su cosa deve cambiare in partita: “Secondo me non è una questione di approccio, perché la squadra ha fatto bene. Poi ci sono momenti dove non sappiamo soffrire come squadra, dobbiamo lottare tutti e 11 per 90 minuti. In Europa affrontiamo grandi squadre, se siamo compatti possiamo andare oltre le nostre possibilità“.

Sul match col Tottenham: “Decisiva? No, ma sarà molto importante per il momento che stiamo vivendo. Oltre che per la Champions, potrebbe dare molta fiducia. Le squadre inglesi sono forti, bisogna occupare gli spazi per evitare ripartenze essendo tutti molto bravi in uno-contro-uno“.

Sul giocatore più pericoloso degli avversari: “Kane? Secondo me Eriksen: è un giocatore che sa fare girare bene la palla. Può essere determinante“.

Sul gol decisivo in Lazio-Inter che qualificò i nerazzurri in Chmapions: “L'ho rivisto tante volte. È stato un momento molto emozionante specie perché eravamo sotto. E domani può essere una grande opportunità come la gara di Roma“.

Sulla condizione fisica: “Sto arrivando alla condizione migliore, devo trovare continuità nei minuti“.

Tutto su Inter-Tottenham: orario, probabili formazioni e dove vederla

? Pillola di Fanta

L'Inter ritorna in Champions e a proposito di giocatori che l'hanno giocata già, sono molto pochi. Tra questi ci sono Miranda, Perisic, Borja Valero, Ranocchia, Brozovic e i nuovi Asamoah, de Vrij, Keita, Nainggolan e Vrsaljko. Il grande assente è Icardi. COLONIA

Fonte foto: twitter.com/Inter


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Champions League