Seguici su

Pagelle

Juventus-Napoli 3-1, le pagelle: Ronaldo show, Mario Rui ingenuo

Raul-Albiol-Cristiano-Ronaldo-Juventus-Napoli

Il miglior CR7 della stagione guida la Juve alla rimonta sul Napoli. Ottimo Mandzukic, male Mario Rui. I nostri voti per il fantacalcio

Ci è voluto il miglior Cristiano Ronaldo mai visto con la Juventus per ribaltare il Napoli, arrivato allo Stadium con intraprendenza e volontà. Nel big match della settima giornata di Serie A, in cui i bianconeri hanno trionfato per 3-1, brilla soprattutto la stella di CR7, protagonista in tutti e tre i gol con un palo e due assist. Molto bene anche Mandzukic, che gode degli spazi procurati dal fuoriclasse portoghese e si trasforma in killer da area di rigore. Nel Napoli ingenuo Mario Rui, che si fa espellere sul 2-1, male Hysaj, che si vede Ronaldo scappargli dappertutto; si salva Allan. Ecco i nostri voti per anticipare i conti del fantacalcio.

Juventus-Napoli 3-1: le pagelle

Juventus

Szczesny 6,5: incolpevole sul gol, provvidenziale su Callejon con la Juve avanti 2-1. CERTEZZA

Cancelo 6: dalla metà campo in su è un terzino fenomenale, dietro soffre ancora troppo e deve imparare. ALUNNO 

Bonucci 6: segna un gol facile facile per il 3-1, ma prima ha buona parte delle responsabilità del vantaggio del Napoli. Non sembra ancora essersi scrollato di dosso la tensione di partenza e ritorno. SCIACQUATEVI LA PESANTEZZA

Chiellini 6,5: esteticamente meno apprezzabile del compagno, tatticamente indispensabile. ROCCIA

Alex Sandro 5,5: qualche buona discesa, ma anche troppi errori che sarebbe lecito non attendersi da uno con le sue qualità. ALLA RICERCA DI SE STESSO

Emre Can 5,5: non si è inserito del tutto nei meccanismi del centrocampo bianconero e spesso si limita al compitino. È arrivato con altri obiettivi. CAN CHE ABBAIA

dal 61′ Bentancur 6: entra per fare ordine e lo fa; con ordine. PRECISO

Pjanic 6,5: si esalta nei momenti di difficoltà, quando c'è da trovare il pertugio in cui far passare il pallone. MAESTRO

Matuidi 6,5: su e giù, destra e sinistra. Ha la dote di sembrare sempre appena entrato. Anche al 90′. DINAMO

Dybala 6: dà sempre la sensazione di soffrire un po' la personalità di Ronaldo, però col pallone al piede è sempre una delizia. COSTRETTO

dal 64′ Bernardeschi 6: poche occasioni, ma le sfrutta bene. Suo il corner da cui scaturisce il 3-1. ASSO NELLA MANICA

Mandzukic 7,5: di lui si è sempre detto che, con una media realizzativa più elevata, si sarebbe trasformato in un centravanti perfetto. Ecco. METAMORFOSI

dall'84′ Cuadrado s.v.

Cristiano Ronaldo 7,5: entra in tutti e tre i gol della Juve e ne sfiora almeno altri tre. Per chi aveva ancora dubbi, oggi si è visto che non è il campionato a fare la differenza, ma il campione. FUORICLASSE

All. Allegri 7: avere tante frecce al proprio arco e saper scegliere sempre quelle giuste da scoccare è tutto tranne che semplice. RE MIDA 

Napoli

Ospina 6,5: para veramente tutto quello che può. Il suo problema è che contro questo Ronaldo, talvolta, non si può. DISDETTA

Hysaj 5: bisognerebbe chiedergli quanti CR7 c'erano in campo stasera. Non poteva essere solo uno: gli passa dappertutto. STORDITO

Albiol 6: gioca con personalità e esperienza, argina quel che può. A volte, però, non puà. BALUARDO

Koulibaly 5,5: dall'autore del gol che riapre il campionato qualche mese fa non è lecito attendersi tutte le imprecisioni che compie stasera. DIFFICOLTA'

Mario Rui 4,5: forse sommando l'entità dei due falli, l'espulsione può ritenersi eccessiva. Ma è imperdonabile entrare in quella maniera con la propria squadra sotto 2-1 all'Allianz Stadium. INGENUO

Callejon 6,5: sempre prezioso e al servizio della squadra. Corre su e giù, offre a Mertens la palla del vantaggio e poi sul 2-1 ha una mega-chance per pareggiare. La fallisce, ma non gli si può chiedere tutto. INDISPENSABILE

Allan 6,5: è colui che conduce il pressing e non molla niente, indipendentemente dal risultato. Propizia l'azione del vantaggio. UOMO OVUNQUE

Hamsik 5: ce la sta mettendo tutta per cucirsi addosso la nuova veste che Ancelotti gli ha preparato. Ma proprio non gli sta. FUORI LUOGO

dal 70′ Fabian Ruiz 5,5: entra in un momento molto difficile e praticamente non se ne accorge nessuno. ECTOPLASMA

Zielinski 6: pronti-via spara da fuori e colpisce il palo. Poi si occupa di mettere pressione a Cancelo: qualche volta ci riesce, altre no. INTERMITTENZA

dal 61′ Malcuit 6: entra per prendere il posto dell'espulso Mario Rui e non ha il tempo per farsi bullizzare da CR7. GRAZIATO

Mertens 6: porta il Napoli in vantaggio, vero, poi si passa il resto della partita a cercare di capire dove sia. LAMPO

dal 61′ Milik 6: entra già con l'uomo in meno e ha praticamente un solo pallone giocabile. Lo gioca benissimo, offrendo a Callejon la palla del pari, che lo spagnolo cestina. CELLOPHANE

Insigne 5,5: insiste nel cercare la giocata e dialoga poco con i compagni. Fortunatamente per lui, le sfide contro la Juventus sono sono due per ogni campionato. EGOISTA


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Pagelle