Serie A

Juventus-Napoli 3-1: Mandzukic ribalta Mertens, ma che spettacolo CR7

Esultanza-Mario-Mandzukic-Cristiano-Ronaldo-Juventus

Azzurri in vantaggio con il belga, poi la doppietta del croato. Segna anche Bonucci, due assist per Ronaldo. Espulso Mario Rui

La Juventus non si ferma più. Nemmeno il bel Napoli messo in campo da Ancelotti allo Stadium riesce nell'impresa di fermare i campioni d'Italia. Con un Cristiano Ronaldo formato pallone d'oro e con un Mandzukic killer in area di rigore, i bianconeri si aggiudicano il primo scontro al vertice per 3-1, facendo 7 su 7 in Serie A e respingendo i partenopei a -6.

Il big match della 7^ giornata si apre con gli azzurri partono forte e vanno subito vicini al vantaggio con il tiro da fuori di Zielinski, che si stampa sul palo. È il preludio al vantaggio che arriva grazie al pressing. Bonucci rinvia così così, Allan anticipa Dybala e fa partire il contrattacco servendo Callejon: tocco delizioso di prima intenzione a imbeccare Mertens a porta vuota per la rete dello 0-1. La reazione bianconera è affidata al talento di Cristiano Ronaldo, che mette in campo tutta la qualità di cui dispone. Prima ci prova da sé, intercettando un rinvio di Koulibaly e calciando dopo un controllo con palleggio incorporato (centrale), poi va in pressione su Hysaj, gli toglie il pallone, lo disorienta con una finta e offre a Mandzukic un cioccolatino da scartare con una testata a centro area per l'1-1.  Poco dopo la Juve anche la chance per il sorpasso, ancora con Ronaldo protagonista. Si conquista una punizione dal vertice dell'area e la calcia con tutta la sua forza sul primo palo, costringendo Ospina a un intervento prodigioso. Sulla ribattuta ci prova Pjanic, ma Hamsik lo contrasta deviando in angolo.

La ripresa si apre con la voglia della Juventus e di CR7, che prova a piegare Ospina con una botta da fuori: il portiere si arrangia col palo, sul rimbalzo Mandzukic ha tutta la porta per ribaltare il Napoli, è 2-1. Poi l'episodio che toglie verve al Napoli: Mario Rui, già ammonito, entra duro su Dybala. Per l'arbitro merita il secondo giallo: azzurri in 10. Ancelotti manda in campo Milik e Malcuit per Zielinski e Mertens, ridisegnando una sorta di 4-2-2-1, Allegri risponde con Bentancur e Bernardeschi per Emre Can e Dybala. L'occasionissima arriva al 72′, con Milik che offre un pallone d'oro per Callejon: lo spagnolo ci pensa un po' e quando calcia Szczesny è provvidenziale nel dirgli no. La chiude al 76′ Bonucci, sfruttando una spizzata di Ronaldo su angolo di Bernardeschi. Siamo ancora a settembre, ma per la Juventus c'è già aria di fuga.

Juventus-Napoli 3-1: il tabellino

Juventus (4-3-3): Szczesny 6,5; Cancelo 6, Bonucci 6, Chiellini 6,5, Alex Sandro 5,5; Emre Can 5,5 (61′ Bentancur 6), Pjanic 6,5, Matuidi 6,5; Dybala 6 (64′ Bernardeschi 6), Mandzukic 7,5 (84′ Cuadrado s.v.), Cristiano Ronaldo 7,5. All. Allegri 7 

Napoli (4-4-2): Ospina 6,5; Hysaj 5, Albiol 6, Koulibaly 5,5, Mario Rui 4,5; Callejon 6,5, Allan 6,5, Hamsik 5 (70′ Fabian Ruiz 5,5), Zielinski 6 (61′ Malcuit 6); Mertens 6 (61′ Milik 6), Insigne 5,5. All. Ancelotti 6

MARCATORI: Mertens (N) al 10′, Mandzukic (J) al 26′ e al 49′, Bonucci (J) al 76′

ASSIST: Callejon, Ronaldo (2)

AMMONITI: Koulibaly (N), Bonucci (J), Insigne (N), Cancelo (J), Alex Sandro (J)

ESPULSI: Mario Rui (N)

Pillola di Fanta

José Callejon non ha ancora trovato la gioia del gol in questo inizio campionato. D'altro canto, però, il suo contributo non si fa mai attendere, nemmeno al fantacalcio. Con quello offerto a Mertens sono già tre i suoi assist in campionato. Non male per uno messo in discussione dal mercato in ingresso. IRRINUNCIABILE 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A