Seguici su

Calcio estero

Real Madrid, Perez: “Ronaldo via per motivi personali. Juventus? Nessuno ci dava più di 100 milioni”

Cristiano-Ronaldo-Juventus

Il presidente del Real Madrid Florentino Perez, è tornato a parlare del trasferimento di Cristiano Ronaldo alla Juventus

È stato – a detta di molti – il trasferimento del secolo, stiamo parlando del passaggio di Cristiano Ronaldo dal Real Madrid alla Juventus. Proprio della cessione del fenomeno portoghese – a Ok Diario – è tornato a parlare il presidente dei blancos Florentino Perez, che ha spiegato i motivi dell’addio del portoghese e ha parlato delle offerte arrivate per CR7.

Si inizia dall’offerta di 100 milioni della Juventus che, a detta di Perez, è la più alta arrivata a Madrid: “Le clausole che il Real fissa per i suoi giocatori sono dissuasorie. Al Real nessuno dava più dei 100 milioni offerti dalla Juventus. Ronaldo non possiamo fare altro che ringraziarlo per tutto quello che ha fatto con questa maglia. È il migliore di sempre dopo Di Stefano e questa sarà sempre casa sua“.

I motivi dell’addio sono personali del giocatore: “Lui voleva andar via per motivi personali e quando tutti convergono sulla stessa soluzione si arriva a un accordo“.

Pillola di Fanta

Dopo che finalmente è riuscito a sbloccarsi in campionato, segnando una doppietta al Sassuolo, Cristiano Ronaldo non ha iniziato al meglio l’avventura europea. Alla prima gara di Champions contro il Valencia il portoghese è stato infatti espulso. Espulsione che potrebbe caricarlo ancora di più in vista del campionato, con i fantallenatori pronti a vederlo in azione contro il Frosinone. FENOMENO

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calcio estero