Seguici su

Serie A

Roma, De Rossi: “La colpa non è di Di Francesco. Prendiamoci le nostre responsabilità”

Il capitano giallorosso non cerca alibi e sprona i suoi compagni ad assumersi le proprie responsabilità, difendendo a spada tratta l’allenatore

Dopo la sconfitta con il Bologna, Daniele De Rossi analizza il momento no della Roma, scagionando, però, l’allenatore: È lo stesso allenatore che ci ha portato in semifinale di Champions , quello con cui comunichiamo, non vedo perché il colpevole sia soltanto lui. Per battere il Bologna o il Chievo, con tutto il rispetto, non serve Guardiola in panchina. Non si salva nessuno, non è il momento di dare la colpa all’allenatore. Prendiamoci le nostre responsabilità”.

Bologna-Roma: il commento e il tabellino

Il capitano giallorosso non si nasconde, nonostante la situazione sia abbastanza critica in casa Roma“C’è il senso illogico di quando le cose vanno molto male, di quando le rotte sembrano impossibili da invertire. Di momenti così ne abbiamo passati tanti e ne siamo usciti fuori, a volte meglio a volte peggio. C’è comunque l’obbligo morale di fare molto meglio di così”.

Bologna-Roma: le pagelle

Pillola di fanta

Parole dure del capitano, che non si nasconde. La Roma, in questo momento, ha bisogno delle giocate dei giocatori migliori come Pastore, Dzeko, Under, che stanno venendo a mancare. A.A.A. CERCASI LEADER

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A