Seguici su

Serie A

Sampdoria-Fiorentina, Pioli: “Dovevamo segnare lo 0-2”

Stefano-Pioli-Fiorentina

Il tecnico viola ha detto la sua nel postpartita sul pareggio contro i blucerchiati: “Potevamo vincere, ma comunque ho visto passi in avanti”

Rammarico per la Fiorentina, che ha accarezzato per un’ora il sogno di espugnare Marassi con il gol di Simeone, salvo poi incassare il pareggio di Caprari. L’1-1 finale soddisfa solo parzialmente il tecnico viola Stefano Pioli , che ha così commentato la partita contro i blucerchiati: “Bellissima partita, ci è mancato il secondo gol e alla fine ci siamo fatti pareggiare su un nostro errore in disimpegno. Ciò nonostante, ho visto dei passi in avanti rispetto a Napoli: quella era stata una prestazione appena sufficiente secondo me, oggi abbiamo creato molto di più“.

Pioli ha poi aggiunto: “Ci voleva più rispetto per la Fiorentina nello stabilire il calendario. Non è possibile che giocando oggi ci tocchi anche l’anticipo delle 18:00. Ma siamo una squadra giovane, non temiamo la stanchezza”. Il tecnico viola ha poi parlato della fase offensiva:Simeone? Non mi è sembrato isolato. Fa parte del ruolo di attaccante di lamentarsi se arrivano pochi palloni. I tanti errori in gestione possono aver influito su questa sensazione, ma stasera nessuno si deve lamentare. Dobbiamo essere più efficaci sotto rete e più cinici nello sfruttare le occasioni“.

Infine Pioli ha commentato l’esordio di Sottil: “Io non credo che noi allenatori manchiamo di coraggio nel lanciare i giovani. Il nostro obiettivo è cercare di fare risultato e far crescere i nostri giocatori. Raccogliamo i frutti del lavoro, se i giovani dimostrano di essere forti giocano. Siamo bravi ad esaltarli e a criticarli al tempo stesso, ma se sono bravi giocano“.

Sampdoria-Fiorentina, le pagelle

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A