Seguici su

Serie A

Sassuolo, Di Francesco torna sullo sputo: “Non permetto illazioni”

Douglas-Costa-Juventus

L’esterno neroverde si sfoga dopo le insinuazioni riguardanti frasi razziste rivolte a Douglas Costa prima del comportamento incriminato di quest’ultimo

Entrati insieme in campo al 61′ dell’incontro tra Juventus e Sassuolo, Douglas Costa e Federico Di Francesco si sono resi protagonisti (chi attivamente e chi passivamente) di un gesto che con il calcio ha e vuole avere ben poco a che fare. Frustato da una sbracciata del 24enne, il brasiliano gli ha prima rifilato una mezza gomitata e poi gli ha sputato da dietro meritando l’espulsione e la squalifica che arriverà per mezzo della prova tv. Nel tentativo di giustificare un gesto deprecabile, alcuni hanno detto che il calciatore del Sassuolo avrebbe insultato con frasi razziste il suo avversario; Di Francesco però non ci è stato e ha voluto rispondere a tali accuse direttamente tramite il profilo twitter della società emiliana.

Le parole di Di Francesco

Sono profondamente turbato dalle illazioni e dalle invenzioni apparse su alcuni media nazionali. Tutto questo è offensivo e denigratorio. Non permetto che mi vengano attribuiti comportamenti e/o frasi razziste che non appartengono ai miei valori etici e che sono frutto dell’immaginazione altrui. Chiedo e pretendo rispetto!

 

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Calcio d'Angolo Quiz
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A