//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js
Seguici su

Serie A

Serie A, tutto su Milan-Atalanta: orario, probabili formazioni e dove vederla

Kessie-Gosens-Atalanta-Milan

Tutto quello che c’è da sapere sulla sfida tra rossoneri e bergamaschi, valida per la 5^ giornata. Come arrivano le squadre, i precedenti e le curiosità

Stasera si apre la 5^ giornata di Serie A, che sta cominciando ad entrare sempre più nel vivo. Questo weekend propone una sfida molto interessante, che l’anno scorso valse l’accesso diretto ai gironi di Europa League: il Milan ospita l’Atalanta. La stagione scorsa i rossoneri sono arrivati sesti, mentre la Dea si è dovuta accontentare del settimo posto – rivelatosi poi fatale ai playoff. La squadra di Gattuso quest’anno vuole però puntare in alto: con un paio di acquisti da 90 e la rivoluzione in società, il Diavolo vuole il quarto posto – l’ultimo valido per tornare in Champions League. La formazione di Gasperini vuole invece migliorarsi, raggiungendo stavolta quel sesto posto che le garantirebbe l’accesso diretto all’Europa League.

Come arriva il Milan

Il Milan arriva con un morale abbastanza alto. Dopo la clamorosa sconfitta a Napoli, i rossoneri hanno vinto in casa con la Roma. Domenica sera è poi arrivato un pareggio a Cagliari, ma il Milan sta cominciando ad ingranare. Giovedì sera il Diavolo ha esordito anche in Europa League, battendo per 0-1 la sorpresa Dudelange. Gattuso può senza dubbio esser soddisfatto della mentalità dei suoi. In più, si è sbloccato – sia in campionato che in coppa – Gonzalo Higuain. 

Come arriva l’Atalanta

Dopo aver iniziato bene la stagione con la vittoria a Frosinone ed il pareggio all’Olimpico con la Roma, l’Atalanta si è letteralmente spenta. La clamorosa eliminazione dai playoff di Europa League ai calci di rigore contro il Copenaghen si è fatta sentire: la Dea ha infatti perso in casa con il Cagliari e poi a Ferrara con la Spal. Adesso è però tempo di rialzarsi per la squadra di Gasperini: la terza sconfitta consecutiva comincerebbe a pesare molto sia dal punto di vista della classifica che del morale.

Orario partita e dove vederla

Il match tra Milan e Atalanta si giocherà domenica 23 settembre alle ore 18 allo Stadio San Siro. La gara sarà trasmessa in esclusiva dalla piattaforma “Sky“, precisamente su Sky Sport Serie A (canale 202) e Sky Sport (canale 251). Inoltre, per gli abbonati sarà possibile assistere alla partita anche tramite l’applicazione in streaming di Sky Go.

Probabili formazioni

Gattuso punterà sul suo solito 4-3-3. In difesa out Calabria dai convocati per un problema muscolare, spazio ancora a Musacchio. Ritorna invece Rodriguez. In mezzo ci saranno i 3 intoccabili per le partite di campionato. Davanti, ai lati di Higuain, dovrebbero esserci Suso – rimasto a riposo precauzionale durante la trasferta in Lussemburgo – e Calhanoglu, ripresosi dall’infortunio al dito della mano. Pronto a subentrare il giovane Castillejo.

Per quanto riguarda l’Atalanta, Gasperini non si schioda dal suo 3-4-1-2. Toloi, Palomino e Masiello saranno i 3 difensori, mentre ci sono più dubbi sugli esterni. A sinistra dovrebbe prevalere ancora Gosens, mentre a destra il solito ballottaggio è tra Hateboer – il favorito – e Castagne. Sulla trequarti Pasalic più del ristabilito Ilicic. In attacco, invece, affianco a Zapata recupera il “Papu” Gomez.

Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Calhanoglu All. Gattuso

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Pasalic; Zapata, Gomez All. Gasperini

Precedenti e statistiche

Milan e Atalanta si sono affrontate 114 volte in Serie A: i rossoneri hanno ottenuto 50 vittorie, 41 sono i pareggi e 23 i successi per la Dea. Nelle gare a San Siro, il bilancio è a favore del Diavolo per 28 trionfi a 10. L’ultima gara giocata a Milano è stata nella stagione scorsa, ed è però terminata 0-2: decisero le reti di Cristante – ex di turno, oggi alla Roma – ed Ilicic.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Serie A