Seguici su

Serie A

Serie A, le ultime dai campi e le probabili formazioni della quarta giornata

Tutte le informazioni utili per il fantacalcio in vista della quarta giornata di Serie A: le ultime dai campi e le probabili formazioni

Tempo di vigilia per quanto riguarda il quarto turno di Serie A. Si inizia alle ore 15 di sabato con Inter-Parma, partita seguita da Napoli-Fiorentina e – in serata – Frosinone-Sampdoria. L’anticipo della domenica è Roma-Chievo mentre alle 15 sono in programma tre match tra cui Juventus-Sassuolo. Alle 18 l’Empoli ospita la Lazio mentre alle 20.30 il Milan sarà di scena a Cagliari. Chiude la quarta giornata il posticipo del lunedì tra Spal e Atalanta. Ecco – anche in ottica fantacalcio –  le ultime novità dai campi e tutte le probabili formazioni.

Inter-Parma, sabato ore 15:00

L’unico assente dai convocati nerazzurri è Lautaro Martinez. Risulta così disponibile Vrsaljko, anche se è possibile che il croato si accomodi in panchina. Stessa sorte per Icardi, in ballottaggio con Keita: sulla decisione di Spalletti influirà molto probabilmente anche l’impegno con il Tottenham di martedì.

Molte novità tra i convocati del Parma. Innanzitutto in difesa risulta disponibile Bastoni, in prestito proprio dall’Inter. In attacco, invece, torna Ciciretti. Ha destato scalpore la presenza in lista di Siligardi: l’esterno era inizialmente stato escluso dalla rosa per una questione numerica. L’ex Livorno è però rientrato tra i disponibili al posto di Dezi, con il centrocampista fermo ai box per un infortunio.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Gagliardini, Brozovic; Politano, Nainggolan, Perisic; Keita. All. Spalletti

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoboni, Alves, Gagiolo, Gobbi; L. Rigoni, Stulac, Barillà; Gervinho, Inglese, Di Gaudio. All. D’Aversa

Napoli-Fiorentina, sabato ore 18:00

Oggi si è tenuta la conferenza stampa di Ancelotti, nella quale il tecnico ha ammesso che Mertens e Milik sono rientrati stanchi dagli impegni con le nazionali. C’è il ballottaggio, ma è possibile che prevalga il polacco in segno di continuità rispetto a questo inizio di stagione. Intanto questo pomeriggio si è svolta la seduta pomeridiana: lavoro atletico su ostacoli bassi, seduta tattica e partitella a campo ridotto.

Rientra tra i convocati di Pioli Jordan Veretout: il tecnico viola ha prospettato in conferenza la possibilità di schierare l’ex Saint-Etienne come regista. Assente invece l’altro francese Lafont: in porta ci sarà Dragowski. Possibile inoltre l’esordio dal primo minuto di Pjaca, anche se il favorito resta Eysseric.

Napoli (4-3-3): Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Hamsik, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne. All. Ancelotti

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Gerson; Chiesa, Simeone, Eysseric. All. Pioli

Frosinone-Sampdoria, sabato ore 20:30

Molte indicazioni di formazione date da Longo in conferenza stampa. Recuperati pienamente Ciofani e Campbell, ma i due partiranno dalla panchina. Da valutare Cassata e Halfredsson, mentre resteranno fuori Paganini, Gori e Dionisi.

Nel pomeriggio è arrivata la lista dei convocati di Giampaolo. Sono 23 i disponibili per i blucerchiati: le uniche assenze sono quelle di Saponara – che sarà sostituito da Gaston Ramirez – e dei lungodegenti Praet e Regini.

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Brighenti, Salamon, Krajnc; Ghiglione, Chibsah, Crisetig, Maiello, Molinaro; Perica, Ciano. All. Longo

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Colley, Andersen, Murru; Barreto, Ekdal, Linetty; Ramirez; Defrel, Quagliarella. All. Giampaolo

Roma-Chievo, domenica ore 12:30

La squadra giallorossa si è allenata oggi in vista della partita contro Birsa e compagni. L’unico calciatore ad allenarsi a parte è stato Javier Pastore. Sono così disponibili Florenzi, Perotti e Manolas. Quest’ultimo dovrebbe però essere l’unico dei tre a partire da titolare.

Questa mattina i gialloblu hanno svolto il penultimo allenamento della settimana. I gialloblu hanno svolto lavoro tattico e fisico, oltre a torello e tiri in porta.

Roma (4-3-3): Olsen; Karsdorp, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, De Rossi, Nzonzi; Under, Dzeko, El Shaarawy. All. Di Francesco

Chievo (4-3-2-1): Sorrentino; Cacciatore, Bani, Rossettini, Barba; Depaoli, Radovanovic, Obi; Giaccherini, Birsa; Stepinski. All. D’Anna

Genoa-Bologna, domenica ore 15:00

Terapie mediche e fisiche per Favilli e Lisandro Lopez, indisponibili per il match del Ferraris. Ballardini ritrova però Sandro, Spolli e Romulo. Gli ultimi due partiranno probabilmente titolari nell’11 anti-Bologna. Chance da trequartista per Bessa.

Tegola per Inzaghi che perde per diverse settimane il difensore Helander. Lo svedese verrà sostituito da Giancarlo Gonzalez. Lavoro differenziato per Palacio, terapie per Donsah. Non si è allenato Falcinelli, ma l’influenza non dovrebbe impedirgli di scendere in campo contro il Genoa.

Genoa (3-4-1-2): Marchetti; Biraschi, Spolli, Zukanovic; Lazovic, Romulo, Hiljemark, Criscito; Bessa; Piatek, Pandev. All. Ballardini

Bologna (3-5-2): Skorupski; De Maio, Danilo, Gonzalez; Mattiello, Poli, Pulgar, Dzemaili, Dijks; Falcinelli, Santander. All. Inzaghi

Juventus-Sassuolo, domenica ore 15:00

Sospiro di sollievo per Andrea Barzagli. Il difensore bianconero, infortunatosi ieri al polpaccio destro, si è sottoposto ad esami che hanno escluso la possibilità di infortuni gravi. Il centrale non potrà ad ogni modo scendere in campo per il match di domani pomeriggio.

Quasi tutti i giocatori sono a disposizione di mister De Zerbi in vista del match d’alta quota contro la Juventus. Gli unici due elementi a forte rischio – che nella giornata di oggi hanno svolto lavoro differenziato – sono l’ex Peluso e Satalino.

Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Ronaldo, Mandzukic. All. Allegri

Sassuolo (3-4-2-1): Consigli; Marlon, Magnani, Ferrari; Lirola, Duncan, Locatelli, Rogerio; Berardi, Boateng; Babacar. All. De Zerbi

Udinese-Torino, domenica ore 15:00

Grande dubbio per Velazquez, che potrebbe lanciare dal primo minuto il neo acquisto Musso. Non è da escludere, però, che venga confermato Scuffet. Nessun indisponibile tra i friulani anche se il ceco Barak, rientrato da poco, difficilmente sarà schierato dal primo minuto.

Ottima notizia per Mazzarri che recupera Ola Aina. Il nigeriano è dunque in ballottaggio con Berenguer, anche se lo spagnolo ha grandi chance di partire titolare. Il difensore Lyanco ha invece continuato il suo programma riabilitativo.

Udinese (4-3-3): Scuffet; Stryger Larsen, Nuytinck, Troost-Ekong, Samir; Mandragora, Behrami, Fofana; De Paul, Lasagna, Machis All. Velazquez

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Moretti; De Silvestri, Soriano, Baselli, Meité, Berenguer; Iago Falque, Belotti All. Mazzarri

Empoli-Lazio, domenica ore 18:00

I toscani non potranno contare su Antonelli, in compenso è pronto al rientro dal primo minuto Pasqual. Indisponibile anche l’ex Bologna Maietta: al suo posto potrebbe essere schierato Rasmussen.

Lavoro tattico per i biancocelesti in vista della sfida all’Empoli. I ragazzi di Inzaghi si sono allenati sul possesso palla, tre gli indisponibili: Lukaku, Berisha e Luiz Felipe, sicuri assenti per la sfida contro l’11 di Andreazzoli.

Empoli (4-3-1-2): Terracciano; Di Lorenzo, Rasmussen, Silvestre, Pasqual; Acquah, Capezzi, Krunic; Zajc; La Gumina, Caputo. All. Andreazzoli

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Lucas, Milinkovic-Savic, Lulic; Luis Alberto; Immobile. All. Inzaghi

Cagliari-Milan, domenica ore 20:30

Allenamento mattutino per i sardi in vista della partita contro la squadra di Gattuso. Ha lavorato in gruppo Klavan, nessun problema per l’estone in vista di domenica. Lavoro differenziato invece per il difensore Ceppittelli e il portiere Rafael.

Lavoro incentrato su tecnica e velocità per Gattuso, con i rossoneri che hanno svolto uno specifico esercizio sulle palle inattive. Contro i sardi sarà assente Cutrone, oltre ai lungodegenti Conti e Strinic.

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna, Klavan, Romagna, Padoin; Castro, Bradaric, Barella; Joao Pedro; Sau, Pavoletti. All. Maran

Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Calhanoglu. All. Gattuso

Spal-Atalanta, lunedì ore 20:30

Contro l’Atalanta potrebbe arrivare l’esordio dal primo minuto in maglia Spal per Mirko Valdifiori. Due assenze a centrocampo per mister Semplici, che dovrà fare a meno di Schiattarella e Viviani.

Porte girevoli per quanto riguarda la difesa di Gasperini. Toloi è recuperato e partirà dall’inizio, mentre è indisponibile Mancini per un fastidio all’adduttore. Rientro rimandato, invece, per Josip Ilicic.

Spal (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Missiroli, Valdifiori, Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna. All. Semplici

Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Rigoni; Gomez, Zapata. All. Gasperini

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A