Serie A

Spal, Petagna: “Voglio andare in doppia cifra. Gasperini mi disse che non c’era più posto”

Spal, Petagna: “Voglio andare in doppia cifra. Gasperini mi disse che non c’era più posto”

L'ex attaccante atalantino si pone un obiettivo importante per la stagione e fa chiarezza sul suo addio, in estate, all'Atalanta

Dopo la doppietta all'Atalanta, che ha portato la sua Spal al secondo posto, Andrea Petagna non ha intenzione di fermarsi. L'attaccante triestino, dopo i soli quattro gol dell'anno scorso, quest'anno promette più reti: “Con Semplici gioco più vicino alla porta. Di sicuro segnerò di più. Voglio andare in doppia cifra”.

La Spal è la grande sorpresa di questo inizio di campionato e, a detta dell'ex atalantino, ricorda molto l'Atalanta che si qualificò quarta in campionato: “Abbiamo la stessa forza e la stessa armonia di quella squadra. Chi sta in panchina è felice come chi gioca. Così si costruisce qualcosa di importante. Il segreto di questa Spal? Pensiamo ad attaccare. Con intelligenza, ma il catenaccio non è nelle idee di Semplici”.

Parlando sempre della squadra ferrarese, Petagna paragona il nuovo stadio all'Allianz Stadium e parla della situazione rosea della classifica: “Il nuovo stadio ci dà dei punti in più. Come l'Allianz Stadium. A Ferrara si fa un calcio pulito, c'è organizzazione. Il secondo posto? La Juventus è favorita e le grandi si riprenderanno. Noi siamo felici e vogliamo mantenerlo il più a lungo possibile”.

Serie A, come cambia la classifica dopo la 4^ giornata: Spal da sogno

L'attaccante triestino è sempre stato accusato di segnare poco, ma lui tiene a fare una precisazione. “Ho il mio stile. Ci sono attaccanti che segnano, ma non aiutano la squadra. Io firmerei subito per fare solo due gol, ma salvare la Spal. In due anni ho fatto 20 assist, se Gasperini mi faceva giocare c'è un motivo”. Poi arriva la spiegazione sull'addio, non facile, alla dea: “In ritiro Gasperini mi ha detto che non c'era più posto per me all'Atalanta. Mi è dispiaciuto, ma l'offerta della Spal è arrivata al momento giusto”.

?Pillola di fanta

L'anno scorso Petagna ha segnato solo quattro gol, conditi, però, da sette assist. Con Gasperini il suo compito era giocare molto per la squadra. Essendo un attaccante, però, il numero di gol è basso, pertanto, giocando più vicino alla porta i gol potrebbero essere di più. Può essere una sorpresa di questo campionato. RIVELAZIONE?


Redazione

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

38 29 7 2 67 94
2 AC Milan

AC Milan

38 22 9 7 27 75
3 Juventus

Juventus

38 19 14 5 23 71
4 Atalanta

Atalanta

38 21 6 11 30 69
5 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
6 Roma

Roma

38 18 9 11 19 63
7 Lazio

Lazio

38 18 7 13 10 61
8 Fiorentina

Fiorentina

38 17 9 12 15 60
9 Torino

Torino

38 13 14 11 0 53
10 Napoli

Napoli

38 13 14 11 7 53
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

38 11 12 15 -12 45
13 Verona

Verona

38 9 11 18 -13 38
14 Lecce

Lecce

38 8 14 16 -22 38
15 Udinese

Udinese

38 6 19 13 -16 37
16 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
17 Empoli

Empoli

38 9 9 20 -25 36
18 Frosinone

Frosinone

38 8 11 19 -25 35
19 Sassuolo

Sassuolo

38 7 9 22 -32 30
20 Salernitana

Salernitana

38 2 11 25 -49 17

Rubriche

Di più in Serie A