Seguici su

Serie A

Squalifica Douglas Costa, sorride Dybala: come cambia la Juventus in attesa della stangata

In attesa di conoscere quante giornate dovrà stare fuori Douglas Costa, la Juventus si prepara a rivedere Dybala: l’argentino dovrà sfruttare questo momento

Dopo il folle gesto dello sputo di Douglas Costa all’indirizzo di Di Francesco, Massimiliano Allegri si prepara a giocare una nutrita serie di partite senza il brasiliano: il tutto in attesa della sentenza del giudice sportivo.

Dybala, tocca a te

Dopo essere partito in ombra a causa anche di qualche panchina, Paulo Dybala può finalmente dimostrare ad Allegri che il posto al fianco di Cristiano Ronaldo e Mandzukic può essere il suo. Contro il Sassuolo, l’allenatore della Juventus ha lanciato l’ex Palermo sulla destra, con CR7 a destra: al momento dell’ingresso di Douglas Costa – al posto di Mandzukic – Dybala è diventato il vertice avanzato di riferimento, col brasiliano esterno sinistro e il portoghese a destra. Senza il numero 11 bianconero, l’attacco potrebbe essere proprio quello visto ieri dal 1′ contro i neroverdi.

Attenzione a Cuadrado, Bernardeschi e… Mandzukic!

Allegri però potrebbe optare per l’inserimento di uno tra Cuadrado e soprattutto Bernardeschi. I due giocano sull’out di destra: a quel punto Dybala si accomoderebbe in panchina, con Ronaldo e Mandzukic ad occupare gli altri due posti. E se riposa Mandzukic? Proprio nelle prossime settimane, gli impegni della Juventus saranno molto ravvicinati: Champions e turno infrasettimanale, non daranno fiato ai giocatori e per questo Allegri potrebbe optare anche di far riposare il centravanti croato ogni tanto. Con Mandzukic eventualmente out, potrebbe essere proprio Dybala ad occupare il suo posto – esattamente come accaduto nell’ultima mezzora di ieri – coadiuvato da Ronaldo e Bernardeschi/Cuadrado.

FIGC: “Chiederemo la prova tv per Douglas Costa”

? Pillola di Fanta

Senza Douglas Costa, insomma, Dybala ha una grandissima occasione da sfruttare: per un giocatore del suo talento non si dovrebbe parlare così, ma la Juventus ha un’abbondanza di giocatori talentuosi davanti, che questo discorso è obbligatorio. MOMENTO

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Serie A