Seguici su

Europa League

Europa League, tutto su Dudelange-Milan: orario, probabili formazioni e dove vederla

Gonzalo Higuain Milan

Tutto quello che c’è da sapere sulla sfida tra lussemburghesi e rossoneri, valida per la 1^ giornata di Europa League. Come arrivano le squadre, precedenti e curiosità

Dopo mesi di inattività, ritorna finalmente l’Europa League. Ogni anno la competizione sale di livello e acquisisce importanza. Non ci sarà più l’Atletico Madrid vincitore della scorsa edizione – e quindi ora in Champions League – ma saranno presenti formazioni come Arsenal e Chelsea, destinate ad arrivare fino in fondo. Dopo aver vinto il ricorso, anche il Milan giocherà la competizione. Sorteggiato nel girone F, i rossoneri hanno trovato avversarie decisamente alla portata: oltre alle temibili ma senza dubbio inferiori Olympiacos e Real Betis, c’è anche la sorpresa Dudelange. La squadra di Gattuso esordirà alla 1^ giornata proprio a Lussemburgo.

Come arriva il Dudelange

Dopo esser stato eliminato al primo turno di qualificazione per la Champions League, il Dudelange è ripartito dai preliminari di Europa League. I lussemburghesi hanno sorprendentemente eliminato il Drita, il Legia Varsavia e il Cluj. Cenerentola del girone, il Dudelange ha stupito per il suo percorso europeo, in cui ha mandato a casa squadra decisamente più rinomate. In compenso, il bilancio di inizio campionato dice 2 vittorie e 2 sconfitte in 4 partite. Il Dudelange è nettamente inferiore al Milan, ma l’entusiasmo dei principianti non è da sottovalutare.

Come arriva il Milan

Il Milan ha iniziato la stagione con un piccolo handicap, il rinvio dell’esordio a San Siro contro il Genoa. La prima partita per i rossoneri è quindi stata quella di Napoli, persa clamorosamente in rimonta 3-2. Poi è arrivata la grande vittoria casalinga con la Roma ed il pareggio a Cagliari. 4 punti in 3 partite per Gattuso, che comunque può esser soddisfatto dal punto di vista del gioco. In quest’avvio, i rossoneri sono una delle squadre che gioca meglio in Italia: i giovani stanno acquisendo sempre più consapevolezza dei propri mezzi, e soprattutto si è sbloccato Higuain. Il vero ostacolo è però l’aspetto mentale: spesso il Milan entra in campo senza la concentrazione giusta, sottovalutato l’avversario. Questo in Europa potrebbe essere molto pericoloso e sarebbe un peccato, anche perché il Diavolo ha la formazione – con tutti i titolari in campo – per arrivare fino in fondo.

Orario partita e dove vederla

Dudelange e Milan si sfideranno giovedì 20 settembre alle ore 21.00 allo Stadio Josy Barthel di Lussemburgo. Il match verrà trasmesso sia dalla piattaforma Sky – precisamente sul canale 201 e 252 – che in chiaro su TV8. Inoltre, per gli abbonati sarà possibile assistere alla partita anche tramite l’applicazione in streaming di Sky Go.

Probabili formazioni

Il tecnico Toppmoller dovrebbe puntare sul 4-5-1, con Schnell e Bisevac centrali di difesa. Cruz come mediano, mentre Melissé e Stolz sugli esterni. Punta centrale il bomber Turpel.

Tanti invece gli assenti dai convocati di Gattuso che potrebbe optare per diversi cambi, a cominciare dal portiere: dentro Reina al posto di Donnarumma. In difesa, sicuro l’esordio di Caldara al posto di Musacchio – lasciato a casa. Possibili cambi anche sui terzini, con Abate e Laxalt al posto di Calabria e Rodriguez – anche lui non convocato. A centrocampo fuori Bonaventura, dentro Bakayoko. Davanti, opportunità per Castillejo al posto di Calhanoglu, che dovrebbe esser tenuto fuori per l’infortunio al dito della mano. Il turco farà però parte della spedizione visti i problemi fisici nelle ultime ore anche per Suso e Cutrone: il primo non ha partecipato alla rifinitura, mentre il secondo non si è ancora del tutto ripreso dalla distorsione alla caviglia. Entrambi rimangono a Milano. Al centro toccherà dunque ancora ad Higuain, mentre sull’esterno ad uno tra Borini e – sorprendentemente – Halilovic.

Dudelange (4-5-1): Frising; Malget, Biseva, Schnell, El Hriti; Stolz, Sinani, Cruz, Courturier, Melissé; Turpel. All. Toppmoller

Milan (4-3-3): Reina; Abate, Caldara, Romagnoli, Laxalt; Kessié; Biglia, Bakayoko; Borini, Higuain, Castillejo. All. Gattuso

Precedenti e statistiche

Dudelange e Milan non si sono mai incontrati in nessuna competizione europea.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Europa League