Seguici su

Calcio estero

Calcio estero, da Chelsea-United alla crisi Real: il programma dei campionati europei

hazard chelsea
chelseafc.com

Grande spettacolo nel weekend europeo: si inizia con Sarri che ospita Mourinho in Inghilterra, e si prosegue con Barcellona-Siviglia in Spagna. Passeggiata per il Psg

Dopo la sosta per le nazionali, riprendono tutti i campionati europei. Mentre la Serie A sarà impegnata a seguire come prosegue la lotta tra Juventus e Napoli, scendono in campo anche i campioni di Premier League, Liga, Bundesliga e Ligue 1. Il match di cartello in Inghilterra è senza dubbio quello di apertura tra Chelsea e Manchester United; gare decisamente meno impegnative invece per le altre due capoliste insieme ai Blues, cioè Liverpool e Manchester City. In Spagna attenzione a Barcellona-Siviglia, partita sicuramente da non sottovalutare per i catalani: gli andalusi sono infatti primi in classifica, e hanno tutte le intenzioni di dimostrarlo al Camp Nou. Insegue quindi il Real Madrid, che non vince da 3 partite: la squadra di Lopetegui – già in bilico – ospita però il Levante. Più “tranquillo” infine il weekend per le big di Germania e Francia: il Bayern Monaco – bisognoso di punti dopo l’avvio titubante – farà visita al Wolfsburg, mentre il lanciatissimo Psg affronta l’inferiore Amiens.

Premier League, occhi puntati sul big match Chelsea-Manchester United

Questa è senza dubbio una delle Premier League più spettacolari degli ultimi anni. Dopo 8 giornate, la classifica dice che ci sono 7 squadre in 5 punti; addirittura, Manchester City, Chelsea e Liverpool sono prime a pari merito – con 20 punti sui 24 disponibili. La giornata più difficile ce l’avrà senza dubbio Sarri, che ospita José Mourinho: i Red Devils sembrano rinati dopo la clamorosa rimonta casalinga contro il Newcastle, ed hanno voglia di rivalsa. Il portoghese si gioca costantemente la panchina, e lo farà anche sabato pomeriggio nel “suo” Stamford Bridge. Gare decisamente più abbordabili invece per Liverpool e Manchester City, che affronteranno rispettivamente Huddersfield e Burnley. Inseguono a distanza ravvicinata anche Arsenal e Tottenham, entrambe a quota 18: i primi saranno di scena nel “Monday Night” in casa contro il Leicester, mentre i secondi faranno visita ad un West Ham in difficoltà.

9^ giornata

Chelsea-Manchester United sabato 20 ottobre (ore 13.30), Sky Sport 1 (canale 201) e Sky Sport Football (canale 203)
Bournemouth-Southampton sabato 20 ottobre (ore 16)
Cardiff-Fulham sabato 20 ottobre (ore 16)
Manchester City-Burnley sabato 20 ottobre (ore 16)
Newcastle-Brighton sabato 20 ottobre (ore 16)
West Ham-Tottenham sabato 20 ottobre (ore 16), Sky Sport Football (canale 203)
Wolverhampton-Watford sabato 20 ottobre (ore 16)
Huddersfield-Liverpool sabato 20 ottobre (ore 18.30), Sky Sport Football (canale 203)
Everton-Crystal Palace domenica 21 ottobre (ore 17), Sky Sport 1 (canale 201) e Sky Sport Football (canale 203)
Arsenal-Leicester lunedì 22 ottobre (ore 21), Sky Sport Football (canale 203)

Classifica Premier League

Manchester City 20
Chelsea 20
Liverpool 20
Arsenal 18
Tottenham 18
Bournemouth 16
Wolverhampton 15
Manchester United 13
Watford 13
Leicester 12
Everton 12
Burnley 8
Brighton 8
Crystal Palace 7
West Ham 7
Southampton 5
Fulham 5
Huddersfield 3
Newcastle 2
Cardiff City 2

Liga: Barcellona-Siviglia per il 1^ posto, mentre il Real Madrid vuole risorgere

Dopo 8 partite, non mancano le sorprese in Spagna. In testa alla classifica non ci sono infatti al momento né Barcellona né Real Madrid, e neanche l’Atletico: c’è il Siviglia, con 16 punti. Le big hanno infatti perso diverso terreno per strada, soprattutto nelle ultime uscite. Il Real Madrid è in crisi nera: la squadra di Lopetegui – la cui panchina scotta sempre di più – non segna addirittura da 3 match consecutivi. I Blancos – che ospiteranno il Levante – sono al 4^ posto, ma a sole due lunghezze dagli andalusi: tutti vicini quindi al vertice. Ecco che il big match del Camp Nou potrebbe quindi regalare una nuova capolista alla Liga attuale: Messi e compagni – ma non Suarez infortunato – ospitano la squadra che fin qui ha stupito tutti. L’Atletico di Simeone è invece a pari merito con i catalani al secondo posto, ma questo weekend avrà una sfida tutt’altro che semplice: andrà a Villarreal, contro un “Sottomarino Giallo” che sta attraversando un pessimo momento e che quindi necessita di una vittoria. Da segnalare anche l’appuntamento del Valencia, che non ha iniziato la stagione come ci aspettava – né in campionato né in Champions League: in una brutta posizione di classifica, ospita il Leganes in quello che sembra al momento uno scontro diretto.

9^ giornata

Celta Vigo-Alaves venerdì 19 ottobre (ore 21), DAZN
Real Madrid-Levante sabato 20 ottobre (ore 13), DAZN
Valencia-Leganes sabato 20 ottobre (ore 16.15), DAZN
Villarreal-Atletico Madrid sabato 20 ottobre (ore 18.30), DAZN
Barcellona-Siviglia sabato 20 ottobre (ore 20.45), DAZN
Rayo Vallecano-Getafe domenica 21 ottobre (ore 12), DAZN
Eibar-Athletic Bilbao domenica 21 ottobre (ore 16.15), DAZN
Huesca-Espanyol domenica 21 ottobre (ore 18.30), DAZN
Betis-Valladolid domenica 21 ottobre (ore 20.45), DAZN
Real Sociedad-Girona lunedì 22 ottobre (ore 21), DAZN

Classifica Liga

Siviglia 16
Barcellona 15
Atletico Madrid 15
Real Madrid 14
Espanyol 14
Alaves 14
Valladolid 12
Betis 12
Real Sociedad 11
Celta Vigo 10
Levante 10
Eibar 10
Valencia 9
Getafe 9
Girona 9
Villarreal 8
Athletic Bilbao 7
Leganes 7
Vallecano 5
Huesca 5

Bundesliga, i ruoli si invertono: il Borussia Dortmund scappa, il Bayern Monaco insegue

Anche in Germania c’è grane lotta per le prime posizioni, ma con una grande sorpresa: diversamente dalle altre stagioni, il Bayern Monaco non sta occupando il primo gradino del podio. I bavaresi sono solo a 4 punti dalla vetta, ma il momento storico-calcistico non è da sottovalutare: Kovac sta cambiando qualcosa, e fino ad’ora – complice qualche infortunio di troppo – non sempre gli è andata bene. Guarda invece tutti dall’alto il Borussia Dortmund, forte di un killer micidiale come Paco Alcacer: strepitosa la sua media gol-minuti giocati. Tra le due big del calcio tedesco ci sono però addirittura 4 formazioni, tutte a pari merito con 14 punti: Lipsia, Borussia Monchengladbach, Werder Brema ed Hertha Berlino. Male invece altre squadre storiche come Schalke 04, Stoccarda e Bayer Leverkusen, perse nelle ultimissime posizioni della classifica. Tra le gare più interessanti di questo weekend di Bundesliga c’è sicuramente il Bayern che farà visita al Wolfsburg, solo 4 lunghezze in ritardo; mentre il Dortmund ospiterà il fanalino di coda Stoccarda, in un match però a doppio taglio. Da segnalare anche il “romantico” scontro tra Schalke 04 e Werder Brema: i primi per uscire dalla crisi, i secondi per tornare a sognare come una volta.

8^ giornata

Francoforte-Dusseldorf venerdì 19 ottobre (ore 20.30), Sky Sport 1 (canale 201) e Sky Sport Football (canale 203)
Augusta-Lipsia sabato 20 ottobre (ore 15.30)
Bayer Leverkusen-Hannover sabato 20 ottobre (ore 15.30)
Norimberga-Hoffenheim sabato 20 ottobre (ore 15.30)
Stoccarda-Borussia Dortmund sabato 20 ottobre (ore 15.30), Sky Sport Arena (canale 204)
Wolfsburg-Bayern Monaco sabato 20 ottobre (ore 15.30), Sky Sport 1 (canale 201)
Schalke 04-Werder Brema sabato 20 ottobre (ore 18.30), Sky Sport 1 (canale 201)
Hertha berlino-Friburgo domenica 21 ottobre (ore 15.30)
Borussia Monchengladbach-Mainz domenica 21 ottobre (ore 18)

Classifica Bundesliga

Borussia Dortmund 17
Lipsia 14
Borussia Monchengladbach 14
Werder Brema 14
Hertha Berlino 14
Bayern Monaco 13
Francoforte 10
Mainz 9
Wolfsburg 9
Augusta 8
Friburgo 8
Norimberga 8
Hoffenheim 7
Bayer Leverkusen 7
Schalke 04 6
Hannover 5
Dusseldorf 5
Stoccarda 5

Ligue 1: Psg a punteggio pieno, tanta attesa per Nizza-Marsiglia

Come al solito, in Francia c’è una squadra nettamente sopra a tutte: il Psg strabocca di campioni, e quest’anno è arrivato anche Gigi Buffon. I parigini non si accontenteranno solo del campionato, ma per il momento non hanno sbagliato un colpo nemmeno sul territorio nazionale: 9 su 9 e primato in classifica con 27 punti. Se il 1^ posto sembra già assegnato a Neymar e compagni, è lotta feroce per la 2^ posizione: Lilla a 19, poi ben 6 squadre in 3 punti. Comandano qui Marsiglia e Montpellier a 16, ma occhio al Lione e – soprattutto – alla prevedibile rinascita del Nizza di Balotelli, al momento fermo a 11 punti. Se il Psg avrà ancora una volta vita facile questo fine settimana nella gara interna contro l’Amiens, lo stesso non si potrà dire per il Marsiglia – che sfiderà proprio il Nizza: in estate SuperMario è stato conteso fra le due società ma, quando ormai sembrava tutto fatto per il suo trasferimento, ha deciso di rimanere. Non può dunque essere una partita come tutte le altre: non lo è di certo per le due tifoserie. Interessante infine Montpellier-Bordeaux domenica pomeriggio: distanti solo 2 punti, questo è un vero e proprio scontro diretto.

10^ giornata

Lione-Nimes venerdì 19 ottobre (ore 20.45), DAZN
Psg-Amiens sabato 20 ottobre (ore 17), DAZN
Caen-Guingamp sabato 20 ottobre (ore 20), DAZN
Dijon-Lilla sabato 20 ottobre (ore 20), DAZN
Nantes-Tolosa sabato 20 ottobre (ore 20), DAZN
Reims-Angers sabato 20 ottobre (ore 20), DAZN
Strasburgo-Monaco sabato 20 ottobre (ore 20), DAZN
Montpellier-Bordeaux domenica 21 ottobre (ore 15), DAZN
St. Etienne-Rennes domenica 21 ottobre (ore 17), DAZN
Nizza-Marsiglia domenica 21 ottobre (ore 21), DAZN

Classifica Ligue 1

Psg 27
Lilla 19
Marsiglia 16
Montpellier 16
St. Etienne 15
Lione 14
Bordeaux 14
Tolosa 13
Strasburgo 12
Angers 11
Rennes 11
Nizza 11
Amiens 10
Nimes 10
Caen 10
Dijon 10
Reims 10
Monaco 6
Nantes 6
Guingamp 5

 

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calcio estero