Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Juventus, manovre in mediana: da Ramsey al sogno Pogba

pogba trasferimento manchester raiola commissione
manutd.com

La Juventus lavora già per rafforzare la mediana in vista della prossima stagione. Occhio a Ramsey e Rabiot, in scadenza, senza dimenticare il sogno Pogba

Non le basta il dominio incondizionato in Serie A, con 8 vittorie in altrettante partite: la Juventus pensa già in grande per la prossima stagione e si sta inserendo su alcuni fronti caldi in giro per l’Europa. A cominciare da quelli legati ai rinnovi di contratto di Ramsey con l’Arsenal e di Rabiot con il Paris Saint-Germain. Senza tralasciare l’affaire Pogba, sempre sul piede di guerra con il suo attuale tecnico Mourinho.

Le trattative

Le situazioni, come sempre accade quando si arriva in prossimità dei termini contrattuali, sono abbastanza intricate ma la Juventus negli ultimi anni ha dimostrato di sapersi muovere con grande destrezza sul filo delle scadenze, come dimostra l’ingaggio di Emre Can a parametro zero nella scorsa sessione di calciomercato. In ordine di chiarezza, la vicenda più definita appare quella di Ramsey: il gallese ha dichiarato che non rinnoverà con l’Arsenal ma resterà fino a giugno in maglia Gunners, per cui sarà una pista su cui muoversi per il prossimo anno. Un ingaggio che potrebbe, invece, essere fatto già a gennaio è quello di Rabiot, che nonostante il buon minutaggio di questa stagione sta rifiutando le proposte di rinnovo parigine. Il 23enne francese è un centrocampista di grande duttilità che potrebbe all’occorrenza ricoprire più ruoli, ma su di lui è molto forte la concorrenza del Barcellona che sembra un passo avanti rispetto alla dirigenza bianconera, in caso di addio al PSG. Resta allora vivo anche il sogno Pogba, ai ferri corti con Mourinho: il centrocampista francese, in caso di risultati deludenti quali l’eliminazione dalla Champions proprio nel girone della Juventus, potrebbe chiedere di essere ceduto già a gennaio.

Pillola di Fanta

Paul Pogba rimane il re dei parametri zero in casa Juve: prelevato dal Manchester United nell’estate del 2012, è stato poi rivenduto nuovamente ai Red Devils qualche stagione dopo per la faraonica cifra di 105 milioni di euro. RE MIDA

 

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calciomercato