Seguici su

Calciomercato

Calciomercato Roma, su Under c’è il Bayern e non solo

Esultanza-gol-Under-Roma-Benevento

Il turco è seguito da alcuni dei migliori club europei: la Roma pensa all’aumento dello stipendio, ma occhio alla plusvalenza

Contro il Frosinone ha finalmente trovato la prima rete in campionato e, come ha detto in quasi ogni intervista prima di allora, quel centro era tutto ciò che gli sarebbe servito per sbloccarsi psicologicamente. Cengiz Under ha effettivamente incominciato a incasellare una serie di ottime prestazioni con la sua Roma che hanno attirato le attenzioni di diversi top club europei.

Le interessate

La prima delle pretendenti è sicuramente il Bayern Monaco, il cui interesse è stato confermato qualche giorno fa dall’agente del calciatore Omer Uzun. I bavaresi, secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, sarebbero intenzionati a far vacillare i giallorossi con una proposta tra i 50 e i 60 milioni di euro, ben maggiore rispetto al record della società stabilito solo nel 2017 con il trasferimento a Monaco di Tolisso per 41.5 milioni. I tedeschi non sono però gli unici interessati all’ala capitolina, per la quale sembrano voler fare un sondaggio anche i rivali londinesi di Arsenal e Tottenham, e probabilmente da qui a gennaio altre società di primo livello si faranno avanti.

Le due strade percorribili

Secondo la rosea, a questo punto la Roma starebbe pensando di ritoccare l’ingaggio del turco offrendogli un rinnovo di contratto dopo che soltanto un anno fa sono state apposte le firme per un rapporto di durata quinquennale. Non è infatti l’arco di tempo il motivo per cui bisognerebbe sedersi a tavolino, bensì la cifra pattuita per le prestazioni del calciatore. Under percepisce ad oggi solamente un milione di euro a stagione, cifra che lo rende più pagato nel club solo di Mirante, Bianda, Luca Pellegrini, Zaniolo e Fuzato. Secondo la Gazzetta, l’importo verrà quantomeno raddoppiato e portato dunque sui due milioni a stagione.

Che la Roma possa voler resistere a tutti i costi alle offensive estere è però solo un’ipotesi e non una certezza. I capitolini hanno mostrato negli ultimi anni – non solo con Sabatini, ma anche con lo stesso Monchi – di non essere insensibili alla questione plusvalenze, e Under ne costituirebbe una decisamente importante. Il calciatore classe ’97 è infatti stato acquistato per 13,5 milioni più 1,5 di bonus dai turchi dell’Istanbul Basaksehir e, in caso di cessione alle cifre preventivate (50-60 milioni) si parlerebbe dunque di un utile di circa 45 milioni di euro. È vero che le grandi squadre sono quelle che trattengono sul mercato i propri campioni, ma ci sono due punti a sfavore di questa ipotesi: il primo è capire se Under sia davvero un campione o solamente un buon calciatore, il secondo è la tendenza giallorossa (vedi Alisson) ad appagare le proprie casse e l’ego dei suoi diesse.

Pillola di fanta

Lo scorso anno Under è riuscito a segnare 7 reti in Serie A sbloccandosi con il primo centro solamente a febbraio, nella gara contro il Verona. Quest’anno la prima firma è arrivata già a settembre: arriverà il doppio dei gol? PROMESSE

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calciomercato