Seguici su

Serie A

Chievo-Atalanta, Ventura: “Partita che non si può commentare. Ho sbagliato io”

Gian-Piero-Ventura-Chievo
© imagephotoagency.it

Al termine della gara contro l’Atalanta, ha parlato il tecnico del Chievo Gian Piero Ventura

Esordio da dimenticare in fretta per Gian Piero Ventura, che al ritorno in panchina dopo il disastro con la nazionale è partito nel peggiore dei modi, subendo un 5-1 dall’Atalanta in casa. Al termine della partita – ai microfoni di Sky Sport – il neo tecnico del Chievo ha analizzato il match contro i bergamaschi: “È una partita che non si può neppure commentare, dopo cinque minuti si capiva che non c’era possibilità. Volevamo giocare ma è mancata la serenità di fare anche la giocata più banale“.

L’ex c.t. dell’Italia non ha avuto tantissimo tempo per lavorare, ma si assume le sue responsabilità: “In questi sei giorni siamo partiti dal gioco, però per fare questo devi avere la personalità e la serenità di farlo. Sicuramente ho sbagliato io a partire dal gioco“.

Adesso bisogna però rispondere, già a partire dalla prossima: “Dobbiamo ripartire dalla rabbia e dalla determinazione, per trovare questo occorre una condizione fisica che te la permetta alcuni calciatori dopo mezz’ora erano stanchi“.

Chievo-Atalanta 1-5, le pagelle commentate

Pillola di Fanta

A segnare il gol della bandiera per il Chievo è stato lo sloveno Valter Birsa, al secondo centro stagionale dopo quello alla Roma. Sloveno che, a differenza degli scorsi anni, sta ormai perdendo quel ruolo di sicurezza fantacalcistica che aveva conquistato a suon di gol e assist. In otto presenze stagionali per lui appena due gol e un assist. CALO

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A