Seguici su

Serie A

Fiorentina-Cagliari finisce 1-1: Veretout chiama, Pavoletti risponde

Jordan-Veretout-Fiorentina

Termina con un giusto pareggio la gara del Franchi: i Viola vanno avanti col rigore del francese, i sardi la riprendono col guizzo del centravanti

Dopo la sosta per le nazionali, ritornano in campo anche Fiorentina e Cagliari. La Viola vuole tenere il passo per rimanere nella parte alta della classifica: Pioli vuole l’Europa, e per raggiungerla ripropone la sua formazione tipo con Pjaca nel tridente, unica eccezione è Edimilson per Benassi. Dall’altra parte ci sono i sardi, che vogliono dare continuità dopo il successo casalingo col Bologna: Maran sceglie Cerri al posto di Pavoletti, con Castro sulla trequarti.

Parte forte la Fiorentina, che cerca subito di imporre le legge della squadra che gioca in casa. Primo squillo è proprio della Viola con Chiesa, che scambia alla grande sulla destra con Gerson e mette in mezzo un pallone interessantissimo (12′): nessuno però si avventa sul secondo palo. Risponde quindi Cerri – trovato in area da Joao Pedro – ma il suo tiro è troppo centrale: risponde bene Lafont (23′). Entrambe le squadre tentano di giocare il proprio calcio, ma il forte vento disturba molto la qualità della manovra: diversi gli errori tecnici da ambo i lati. Il ritmo è piuttosto lento, ma col passare dei minuti cresce il Cagliari: Barella sale in cattedra e cerca a fatica di prendere per mano i suoi. Ci prova Edimilson sulla sinistra da posizione ravvicinata, ma la sua azione personale termina con un tiro fuori troppo strozzato (42′). L’occasione più grande è ancora sul destro di Chiesa, che si sposta la palla e calcia cercando il secondo palo, ma il suo diagonale esce di nulla (45′). Termina sullo 0-0 un primo tempo tutt’altro che esaltante, soprattutto a causa delle condizioni meteo.

La seconda frazione riparte con la Fiorentina molto più aggressiva e propositiva. Grande opportunità per Chiesa, che si inserisce col tempo giusto sul cross di Biraghi ma colpisce fuori di testa da ottima posizione (51′). La gara si sblocca al 59′, con Veretout che buca Cragno su calcio di rigore. Brutto errore di Barella, che calcia Chiesa in area e viene immediatamente pescato in flagrante dal Var. Grande azione del Cagliari, che al 69′ pareggia i conti: palla fantastica sul primo di Faragò per Pavoletti appena entrato, che anticipa alla grande Pezzella in spaccata e segna. Pericoloso ancora Chiesa, che punta tutti e poi calcia di punta: Cragno però si allunga e la mette in angolo (78′). Grande opportunità per Joao Pedro, che calcia a botta sicura ma Lafont – nonostante la deviazione di Milenkovic – respinge con i piedi (81′). Nuovamente Chiesa al volo, ma Cragno si fa trovare pronto ancora una volta (87′). Senza ulteriori emozioni, termina con un giusto pareggio la gara del Franchi tra Fiorentina e Cagliari.

Fiorentina-Cagliari 1-1: il tabellino

Fiorentina (4-3-3): Lafont 6,5; Milenkovic 6, Pezzella 5,5, Vitor Hugo 5,5, Biraghi 6; Edimilson 5,5, Veretout 7, Gerson 5,5 (dal 77′ Eysseric s.v.); Chiesa 7, Simeone 5 (dall’86’ Vlahovic s.v.), Pjaca 5,5 (dal 70′ Mirallas 6). All. Pioli

Cagliari (4-3-1-2): Cragno 6,5; Faragò 6,5, Ceppitelli 6, Pisacane 7, Padoin 6; Ionita 5,5, Bradaric 6, Barella 5,5; Castro 6 (all’89’ Dessena s.v.); Joao Pedro 6,5, Cerri 6 (dal 61′ Pavoletti 7). All. Maran

MARCATORI: Veretout al 59′ (rig.), Pavoletti al 69′

ASSIST: Faragò al 69′

AMMONITI: Ionita, Barella (C)

ESPULSI: –

Consulta anche:

Le pagelle di Fiorentina-Cagliari

Pillola di Fanta

Il rigore di Veretout chiama, il guizzo di Pavoletti risponde. Termina con un pareggio che soddisfa entrambe le squadre al Franchi. La Fiorentina raggiunge quota 14 punti, alla pari di Roma e Sampdoria: in piena zona Europa League. Il Cagliari invece si allontana ancora un po’ di più dalla zona retrocessione: 14^ posizione e 10 punti in classifica. PROGRESSO

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A