//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js
Seguici su

Serie A

Galliani: “Il Milan ai milanisti, questa è la giusta filosofia. Derby? Soffro”

galliani milan buonuscita non ho preso un euro

Il nuovo amministratore delegato del Monza si sofferma sui colori rossoneri, tra la situazione attuale e la delusione post-derby

Il nuovo corso del Milan è iniziato con grandi aspettative e voglia di fare. Gattuso è perfettamente coadiuvato da Maldini e Leonardo, e alle spalle sembra finalmente esserci una dirigenza forte. Cominciano a vedersi anche i primi risultati sul campo, sia in Serie A che in Europa League. Il Milan gioca un bel calcio e lotta per obiettivi importanti, nonostante la cocente sconfitta nel derby contro l’Inter solo nei minuti di recupero. Di questo periodo storico parla anche un grande ex, Adriano Galliani, appena entrato a far parte della società Monza insieme al Presidente Berlusconi. “Mi dispiace per il risultato. Così come nel caso del Monza, soffro quando le cose vanno male – esordisce il dirigente, che poi continua – Nel derby il risultato sembrava deciso, e invece tutto è cambiato alla fine. Ma non voglio più parlare di questo“.

L’ex amministratore delegato del Milan si sofferma poi sulla situazione generale che sta attraversando il club. “Prima ero amministratore delegato del Milan e tifoso del Monza, ora le cose si sono invertite: sono amministratore delegato del Monza e tifoso del Milan – spiega Galliani, che infine conclude – Ora però il Milan non mi compete più, è gestito da amici. La proprietà è amica, il presidente è amico e lo è ovviamente anche l’allenatore. Sono tutti ultramilanisti. Io sono stato il primo a voler ‘dare il Milan ai milanisti‘: questa è una grande filosofia. Sono felice che le cose siano tornate finalmente così dopo un periodo di pausa“.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A