Seguici su

Champions League

Juventus-Young Boys, Dybala: “La panchina mi ha fatto bene”. Benatia: “Chi può fermarci? Noi stessi”

Paulo-Dybala-Juventus-pallone-Champions
© imagephotoagency.it

Il fantasista argentino e il difensore marocchino hanno rilasciato alcune dichiarazioni dopo la bella vittoria europea contro gli svizzeri

La Juventus ha stravinto al suo esordio casalingo in Champions League. Il netto 3-0 riportato ai danni degli svizzeri del Young Boys permette ai bianconeri di volare alla testa solitaria del girone, grazie anche al pareggio tra Manchester United nell’altra gara del gruppo H.

Tutti i risultati del martedì di Champions

A margine della vittoria hanno parlato anche due protagonisti del successo dello Stadium, Paulo Dybala e Medhi Benatia. L’argentino si è rivelato il vero e proprio mattatore del match, con una tripletta indimenticabile che lo ha iscritto indelebilmente nell’albo storico europeo della Juventus. Il fantasista ha così parlato della prestazione della squadra: “Abbiamo affrontato la gara con la giusta mentalità anche senza Ronaldo, e siamo stati bravi a non incappare nel pericolo di un calo fisico e psicologico“. La Joya ha poi aggiunto qualche commento sul suo momento personale: “Chiaramente vorrei giocare sempre, ma le esclusioni mi hanno fatto concentrare di più sul lavoro. L’anno scorso era successo il contrario, ero partito con tantissimi gol ma poi sono calato“.

Benatia, invece, ha esortato la sua squadra ad evitare di rilassarsi: “Il nostro primo ostacolo possiamo essere noi stessi, se abbassiamo la guardia. Non importa se siamo ancora più forti dell’anno scorso: dobbiamo giocare ogni partita, a cominciare da quella di Udine, prima di darla per vinta“. E, sul lavoro della difesa, ha aggiunto: “La mia prova non ha importanza primaria, ciò che conta è che io, Bonucci e Barzagli siamo stati bravi a non prendere gol, questo dà sempre sicurezza. E poi abbiamo segnato subito, mettendo la gara in discesa“.

Pillola di Fanta

Con la tripletta di stasera, Dybala ha raggiunto Mandzukic in testa alla classifica dei migliori marcatori stagionali della Juventus. Tra l’argentino e il croato, ironia della sorte, esiste una concorrenza rovente per chi debba affiancare Cristiano Ronaldo nell’attacco bianconero. DUALISMO


Commenti
Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Champions League