Seguici su

Serie A

Lazio-Fiorentina 1-0: ai biancocelesti basta un gol di Immobile per scacciare gli spettri

esultanza-gol-Immobile-Lazio-Fiorentina
© imagephotoagency.it

Una rete del centravanti biancoceleste permette alla squadra di Inzaghi di portare a casa i tre punti. I viola si svegliano solo nel finale

La Lazio vince una partita non spettacolare, ma giocata a ritmi altissimi contro la Fiorentina. Decisivo il 5° gol in questo campionato di Ciro Immobile, mentre i viola pagano un atteggiamento remissivo nel primo tempo e per buona parte del secondo.

I primi 20′ di gara mettono in mostra una grande intensità in mezzo al campo, ma le uniche due occasioni targate Caicedo vengono vanificate dal fuorigioco. Al 23′ è ancora l’ecuadoregno a rendersi pericoloso colpendo di testa su un bel cross di Marusic, ma il pallone termina a lato. Pochi minuti dopo un orribile errore di Wallace nella sua area mette Benassi a tu per tu con Strakosha: il centrocampista viola calcia clamorosamente addosso al portiere albanese. Il tempo di ribaltare il fronte e si accendono le polemiche biancocelesti per un contrasto tra Immobile e Lafont in uscita: l’attaccante sanguina, ma non c’è nessuna irregolarità. Al 36′ arriva il vantaggio della Lazio: calcio d’angolo battuto magistralmente da Leiva, torre di Radu per Immobile che colpisce al volo per il più semplice dei tap-in. La Fiorentina accusa il colpo e i biancocelesti si rendono nuovamente pericolosi su piazzato: Lafont respinge malissimo la traiettoria, per sua fortuna nessuno respinge in porta. Prima della fine del primo tempo, c’è ancora spazio per alcune polemiche viola per un contatto molto sospetto tra Simeone e Acerbi.

La seconda frazione si apre con la Fiorentina che si rende subito pericolosa: gran cross di Biraghi, Radu è bravissimo a coprire in diagonale su Chiesa. Al 54′ è ancora il terzino viola a far tremare la Lazio, ma la sua conclusione dal limite viene facilmente disinnescata da Strakosha. Un minuto dopo è Milenkovic a calciare da fuori area, ma il pallone finisce alto sulla traversa. La Fiorentina ha il controllo del gioco ma non riesce a pungere, i biancocelesti difendono con ordine e cercano di colpire in contropiede. I viola hanno una buona occasione all’84’, ma Vitor Hugo non riesce a trovare il pari sugli sviluppi di un calcio d’angolo. La Fiorentina prova ad alzare i ritmi, ma la Lazio va vicinissima a chiudere la partita in contropiede con Correa: salva tutto Lafont. Al 90′ Fernandes mette in mezzo un pallone insidiosissimo, ma nessuno riesce a spingerlo in rete.

Lazio-Fiorentina 1-0: il tabellino

Lazio (3-5-2): Strakosha 6; Wallace 4,5 (57′ Luiz Felipe 6), Acerbi 6, Radu 7; Marusic 6,5, Parolo 6, Leiva 6,5, Milinkovic-Savic 5, Lulic 6,5; Caicedo 6,5 (52′ Correa 6), Immobile 6,5 (85′ Berisha s.v.). All. Inzaghi 6,5

Fiorentina (4-3-3): Lafont 6; Milenkovic 6, Pezzella 6, Vitor Hugo 6,5, Biraghi 6; Benassi 4,5 (46′ Fernandes 6), Veretout 6, Gerson 5,5 (64′ Eysseric 5,5); Chiesa 5,5, Simeone 5, Pjaca 5 (80′ Sottil s.v.). All. Pioli 5

MARCATORI: Immobile (L) al 36′

ASSIST: Radu (L)

AMMONITI: Lulic (L), Caicedo (L), Pjaca (F), Gerson (F), Marusic (L), Correa (L), Vitor Hugo (F), Strakosha (L)

ESPULSI: –

Pillola di Fanta

Il primo gol di Immobile nasconde una curiosità statistica: è la prima volta che l’attaccante biancoceleste riesce a iscrivere il suo nome nel tabellino dei marcatori contro la Fiorentina. Un dato impressionante, considerando le 89 reti in Serie A del centravanti. SBLOCCATO


Commenti
Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi
Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Serie A