Seguici su

Calcio estero

Milan, André Silva: “Non mi spiego lo scorso anno, ma ora sento la fiducia”

L’attaccante del Siviglia parla dell’ottimo inizio di stagione e cerca di giustificare il fallimento dello scorso anno con la maglia rossonera

Giovane protagonista con la maglia del Porto, gemello del gol di Cristiano Ronaldo con quella del Portogallo e flop assoluto con la rossonera del Milan. La scorsa stagione è stata la peggiore per André Silva, ceduto in prestito con opzione di riscatto al Siviglia, dove è tornato a fare grandi cose in Liga come in europa. Intervistato da SFC Radio, il lusitano ha cercato di spiegare (e di spiegarsi) il fallimento in Serie A.

Le parole di André Silva

Sulla stagione: “Non mi aspettavo di fare 7 gol e tutte queste vittorie. Sono sempre positivo ma non immaginavo fino a questo punto!“.

Sul rossonero: “Gioco per il Siviglia, ma sono un giocatore del Milan almeno fino a giugno. Il calcio è calcio, nessun club è uguale. Non ho risposte per spiegare quello che è accaduto lo scorso anno in rossonero. So solo che quest’anno finalmente mi sento bene e ho voglia di fare più gol, vincere più partite possibili; e che la cosa fondamentale è la fiducia. Con la fiducia si può fare tutto“.

Su Cristiano Ronaldo: “Non sono l’erede di nessuno. Cristiano è Cristiano, ha fatto tantissimo… io sto iniziando adesso. Tutti sognano di eguagliarlo, ma c’è tanta strada da fare. Cristiano è una leggenda, voglio seguire i suoi passi… ma come André Silva“.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Calcio estero