Seguici su

Serie A

Milan, parla Mirabelli: “Strano l’addio di Mr. Li. Gattuso è il numero uno”

Massimiliano-Mirabelli

L'ex direttore sportivo del Milan Massimiliano Mirabelli è tornato a parlare della squadra rossonera, toccando numerosi temi

Dopo un po' di tempo Massimiliano Mirabelli è tornato a parlare di Milan. L'ex direttore sportivo dei rossoneri ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di ‘7Gold', toccando numerosi temi tra cui la vecchia proprietà: “L'addio di Mr. Li è stato molto strano. Ci sono da pensare tante cose. Però io sono veramente molto poco. Posso comunque dire che avevamo una proprietà assente dal punto vista della comunicazione“.

Mirabelli a tutto tondo

L'ex ds del club meneghino si è poi soffermato su alcun singoli: “Andrè Silva? Rimango dell'idea che sia un giocatore dall'indubbio valore. Non era facile per un giovane portoghese giocare nel campionato italiano. Sono convinto che di lui sentiremo parlare nei prossimi anni. Reina? Ha delle qualità straordinarie. Avevamo necessità di inserire un giocatore esperto e di personalità. Lui sa benissimo qual è il suo ruolo all'interno del Milan. Bonucci? Con noi si è comportato da uomo e da campione vero“. Mirabelli ha poi detto la sua anche su Gattuso: “Rino è sempre stato visto come un allenatore innovativo. Penso che sia uno dei migliori al mondo. Sa insegnare calcio, ma è molto sottovalutato“. Infine due battute su un rimpianto di mercato, datato estate 2017: “Aubameyang è senza alcun dubbio un piccolo rimpianto, soprattutto per quello che pensavo e penso di lui. In avanti ci è mancato qualcosa che poteva farci dare più. Una squadra comunque non si costruisce in un solo mercato, ma in un percorso più lungo“.

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A