Seguici su

Serie A

Napoli, l’ammissione di De Laurentiis: “Ho parlato di Piatek con Preziosi e l’agente”

Aurelio-De-Laurentiis-presidente-Napoli

Dopo giorni di indiscrezioni, il patron azzurro ha ammesso chiaramente l’interesse per il bomber polacco, già a quota nove gol in sette partite

Aurelio De Laurentiis esce allo scoperto su Piatek. Il patron azzurro a Solpaca, in occasione dell’inaugurazione del Club Napoli a lui dedicato, ha ammesso di aver parlato del polacco con il presidente del Genoa e l’agente del giocatore: “Ho parlato con l’agente del giocatore e con Preziosi, ci dobbiamo incontrare. Però voglio lasciare tranquillo Ancelotti, che ha un triennale. Non ho intenzione di fare aste e non ho fretta di acquistare. Senza nulla togliere a Piatek, c’è da vedere se riesce a rendere al Napoli così come rende nell’organico del Genoa”.

Calciomercato Genoa, si accende già l’asta per Piatek

Il presidente del Napoli, però, non ha parlato sol del numero 9 rossoblu. Ha parlato anche della rosa a disposizione di Ancelotti, criticando la tendenza a bruciare i giocatori che sbagliano una partita: “Bisogna aspettare la crescita di alcuni elementi che può non essere immediata per l’allenatore, dobbiamo ancora inserire Younes, Ghoulam e Meret. Se uno sbaglia una gara, è bruciato. Questo è un grandissimo errore, ma non mi riguarda. Quando vedo giocatori osannati o distrutti a me non tocca. Un calciatore può essere valido per un gioco o non valido per un altro”.

A dimostrazione della sua tesi, De Laurentiis parla dell’inserimento di Lasagna nella gara con l’Ucraina: “Mancini è stato bravo a inserire Lasagna che ha fatto l’assist per il gol vittoria. Ora tutti ne parlano, ma era lo stesso di ieri e quando ne parlava il buon Giuntoli, suo sostenitore, invece pareva valesse meno in altri contesti”.

Pillola di fanta

Da qualche giorno circola con insistenza la voce di un interesse del Napoli per il bomber polacco. Le dichiarazioni di De Laurentiis, ora, certificano queste indiscrezioni. Se il patron azzurro dovesse riuscire ad acquistare Piatek, a gennaio o in estate, il Napoli potrebbe avere un attacco atomico con Insigne, Mertens, Verdi, Calljon, Milik e, appunto, Piatek. POTENZA DI FUOCO

 

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Di più in Serie A