//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js
Seguici su

Serie A

Napoli-Sassuolo, De Zerbi: “Diawara era da rosso. Locatelli? Colpa mia”

© imagephotoagency.it

Il tecnico dei neroverdi analizza la sconfitta al San Paolo contro gli azzurri di Ancelotti

Grande vittoria del Napoli, che regola il Sassuolo con un gol per tempo. I neroverdi ci hanno provato ad inizio ripresa, ma alla fine gli azzurri hanno avuto la meglio nell’8^ giornata di Serie A. “Normale soffrire a Napoli, ma dobbiamo analizzare i gol. Il primo è venuto da una palla in nostro possesso, il secondo è un tiro all’incrocio. Il Napoli sta assumendo l’idea di Ancelotti: sono più concreti, verticali ed imprevedibili. La gara è iniziata in salita, poi ad inizio secondo tempo abbiamo avuto delle opportunità e avremmo meritato il pareggio. Siamo usciti dalla partita da metà secondo tempo – esordisce nel postpartita Roberto De Zerbi, che poi continua – Il doppio playmaker doveva servire in entrambe le fasi di gioco. Tatticamente quel ruolo è molto importante, volevo più ordine. Il turnover ci sta ogni tanto, ho comunque mandato in campo giocatori con caratteristiche per ripartire. Boateng è un po’ stanco, lo stesso Berardi non era al 100%“.

Il tecnico del Sassuolo si sofferma poi su alcuni singoli, difendendo i suoi giocatori. “Sull’errore di Locatelli è colpa mia, sono io a chiedere sempre di giocarla. Ogni tanto poi ci sta sbagliare un passaggio. Mi tengo stretto un giocatore come lui: è ancora giovane e non bisogna puntargli il fucile addosso. Rogerio? Da bordo campo non mi sembrava da espulsione. Ha solo alzato la gamba per fare fallo, ma non per fare male – spiega De Zerbi, che infine conclude – Credo invece fosse da espulsione Diawara, meritava il doppio giallo nel primo tempo sull’1-0. Ospina? Credo sia stato il migliore in campo, fa piacere perché vuol dire che abbiamo creato occasioni. Insigne, Allan e Mertens sono giocatori determinanti“.

Consulta anche:

Le pagelle di Napoli-Sassuolo

 

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A