Seguici su

Champions League

Roma-CSKA Mosca 3-0: doppio Dzeko e Under per domare i russi

Dzeko-Pellegrini-esultanza-Roma
© imagephotoagency.it

I padroni di casa ottengono una vittoria tonda contro gli ex-primatisti del Gruppo G: doppietta del bosniaco e sigillo di Under per il 3-0 finale

La Roma batte il CSKA Mosca per 3-0 e, scavalcandolo, conquista la testa del Gruppo G di questa Champions League alla pari con il Real Madrid. La doppietta di Dzeko nel primo tempo e il sigillo finale del turco Under mettono ko i russi, arrivati nella capitale con una formazione giovanissima (età media 22,8 anni) e comunque mai completamente domi durante i 90′.

La prima occasione pericolosa se la ritaglia il CSKA con uno spunto personale di Chalov, che si ritaglia lo spazio per il tiro e calcia: ottima la risposta di Olsen che scalda i guanti. Dall’altra parte Pellegrini prova a punire Pomazun per un rilancio sbagliato, ma il suo pallonetto finisce alto non di poco. Ci riprova all’11’ il trequartista giallorosso, trovando stavolta pronto il giovane portiere russo, mentre sul ribaltamento di fronte è Olsen a intervenire nuovamente in maniera provvidenziale su un sinistro di Vlasic. Al 23′ De Rossi colpisce di testa su calcio d’angolo, ma Pomazun alza con una gran parata il pallone sopra la traversa. Una bella azione corale porta in vantaggio la Roma alla mezz’ora: bel triangolo tra Pellegrini ed El Shaarawy, con Dzeko che deve solo appoggiare in rete il delizioso suggerimento d’esterno del suo numero 7 siglando l’1-0. Al 39′ il CSKA prova a trovare il pari con una botta da fuori del solito Vlasic, ma Olsen ancora una volta si fa trovar pronto alla deviazione. È invece la Roma a passare nuovamente con la doppietta di Dzeko, che incrocia col destro sull’assist di El Shaarawy non lasciando scampo a Pomazun. All’intervallo si va sul 2-0.

Bellissimo il tiro di collo esterno dalla distanza con cui Florenzi apre la ripresa pur non trovando di poco lo specchio della porta, ma il terzo gol non tarda ad arrivare. Sponda aerea di Dzeko per l’accorrente Under, che allarga il piattone e infila sotto l’incrocio dei pali la rete del 3-0. Con un doppio cambio il CSKA indossa un vestito più offensivo e subito Nababkin mette in rete su una respinta corta di Olsen, ma il guardalinee alza la bandierina: è fuorigioco. Al 60′ Chalov calcia potente ma alto dopo un’azione insistita dai russi, che subito il terzo gol hanno avuto un modo d’orgoglio non indifferente. Prova a portarsi a casa il pallone Dzeko con un colpo di testa molto pericoloso che però termina a lato. Buona occasione per Akhmetov all’81’, ma il suo destro da fuori trova la provvidenziale deviazione con la schiena di Manolas. Prodigioso il salvataggio di Pomazun sul tentativo aereo dello stesso difensore greco che per poco non porta al poker giallorosso nell’ultimo minuto dei tempi regolamentari. Ancora un ottimo doppio intervento del giovane estremo difensore russo che prima si allunga su un bel sinistro di Florenzi e poi tiene la posizione sulla ribattuta di El Shaarawy. Finisce 3-0 per i capitolini.

Roma-CSKA Mosca 3-0: il tabellino

Roma (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Fazio, Manolas, Santon; De Rossi (81′ Schick), Nzonzi; Under (74′ Kolarov), Lo. Pellegrini (68′ Cristante), El Shaarawy; Dzeko. All. Di Francesco

CSKA Mosca (5-3-1-1): Pomazun; Fernandes, Chernov (57′ Khosonov), Becao, Magnusson, Nababkin; Akhmetov, Oblyakov (57′ Dzagoev), Sigurdsson; Vlasic; Chalov (90′ Ishimura). All. Goncharenko

MARCATORI: Dzeko (R) al 30′ e al 43′, Under (R) al 50′

ASSIST: Pellegrini, El Shaarawy, Dzeko (R)

AMMONITI: Nababkin, Sigurdsson (C)

ESPULSI: –

Pillola di fanta

Edin Dzeko ha trovato poco prima dell’intervallo la rete numero 80 alla 150esima presenza in gare ufficiali con la maglia della Roma. Era l’unico dei convocati giallorossi ad aver segnato già un gol al CSKA in carriera (con la maglia del Wolfsburg nella stagione 2009-10) e stasera non ha voluto deludere le aspettative siglando una doppietta personale. BOMBER


Calcio d'Angolo è anche su Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre ultime notizie seguici CLICCANDO QUI
Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Champions League