Seguici su

Europa League

Betis-Milan 1-1: Lo Celso colpisce ancora, Suso reagisce

Suso-Milan-derby

Pareggio di carattere per gli uomini di Gattuso, che vanno in svantaggio con il gol di Lo Celso, prima della punizione di Suso. Rossoneri a quota 7 punti

Gara delicatissima in Andalusia per il passaggio del girone di Europa League. Formazione sperimentale per Gattuso, molte conferme invece da parte di Setien per la squadra che ha espugnato San Siro. Le due squadre si schierano con due moduli speculari, con l’obiettivo di non scoprirsi troppo e liberare il gioco sulle fasce. Risultato che nel primo quarto d’ora viene conseguito meglio dai padroni di casa che pressano alto, sfruttando qualche indecisione del centrocampo giallorosso, e dopo 12 minuti si portano in vantaggio: cross pennellato di Firpo dopo un giro palla a ridosso della trequarti e splendida girata in area di Lo Celso. Secondo gol consecutivo di Lo Celso contro il Milan dopo quello della gara d’andata. Milan che accusa il colpo, va in apnea, schiacciato dal possesso palla andaluso e rischia di subire il raddoppio su una combinazione in area tra Joaquin e Lo Celso. Gli spagnoli danno la sensazione di poter alzare e abbassare il ritmo a proprio piacimento, mentre la squadra di Gattuso non riesce ad organizzare il pressing. Il Betis costruisce un’azione fotocopia di quella del vantaggio, al minuto 26, ma Sanabria non riesce a tramutare in gol l’assist dell’ottimo Firpo. Gli ospiti si affacciano dalle parti di Lopez al 33′ quando la punizione al limite battuta da Suso trova solo la barriera.

Nella ripresa il Milan prova ad alzare i giri del motore, trascinato in particolare da Suso: lo spagnolo è autore di svariati spunti sulla fascia e cerca spesso la verticalizzazione per Cutrone. Poi al 58′ si mette in proprio e lascia partire un sinistro a giro da fuori area, su azione da calcio d’angolo, che Lopez disinnesca sopra la traversa. Si tratta solo della prova generale del gol del pareggio che arriva al minuto 62 su una punizione battuta dal limite: traiettoria insidiosa che spiove in area, Bakayoko sfiora ma non tocca e palla in rete per il pareggio di Suso. I cambi di Setien non modificano il trend della gara: il Milan sembra più convinto e padrone del gioco, anche se da un rinvio errato di Reina potrebbe nascere il nuovo vantaggio Betis ma Guardado spreca. Il portiere spagnolo si riscatta pochi minuti dopo con un super intervento da pochi passi su Tello, liberato da Lo Celso. Vengono fischiati 6 minuti di recupero, per gli infortuni occorsi a Musacchio e Calhanoglu, ma non succede più nulla. Rossoneri a quota 7 punti nel girone.

Betis-Milan 1-1: il tabellino

Betis (3-5-2): Lopez; Mandi, Bartra, Feddal; Tello, Canales, Carvalho, Lo Celso, Firpo; Sanabria (dal 74′ Moron), Joaquin (dal 67′ Guardado). All. Setien

Milan (3-5-2): Reina; Musacchio (dall’81’ Romagnoli), Zapata, Rodriguez; Borini, Kessie, Bakayoko, Calhanoglu (dall’87’ Bertolacci), Laxalt (dal 75′ Abate); Suso; Cutrone. All. Gattuso

MARCATORI: Lo Celso (B) al 12′, Suso (M) al 62′

ASSIST: Firpo (B)

AMMONITI: Feddal, Lo Celso (B), Rodriguez, Musacchio, Bakayoko, Bertolacci (M)

ESPULSI: —

Pillola di Fanta

Suso continua a rivelarsi uno dei giocatori più decisivi dell’intera stagione: tra assist e gol ha partecipato attivamente a 13 gol del Milan in 14 presenze. DECISIVO

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Europa League