Seguici su

Champions League

CSKA Mosca-Roma, Di Francesco: “Potevamo fare meglio. Non dobbiamo scherzare”

Allenatore-Roma-Eusebio-Di-Francesco
© imagephotoagency.it

Il tecnico giallorosso, pur salvando il risultato, ha posto l’accento su alcune cose che non gli sono piaciute, come la gestione del risultato

Al termine della partita vinta per 2-1 dalla Roma in casa del CSKA Mosca, ha parlato, ai microfoni di Sky Sport, Eusebio Di Francesco. Il tecnico giallorosso ha dato importanza al risultato, con cui la Roma raggiunge i nove punti nel girone, ma ha voluto porre l’attenzione su alcune cose, come il poco cinismo, che gli sono piaciute meno: Il risultato è importante, ma potevamo fare meglio in alcuni aspetti. Avremmo dovuto gestire meglio e cercare il terzo gol, dato che ne avevamo la possibilità. Non voglio che si scherzi troppo. Abbiamo rischiato di prendere gol su alcune palle buttate e non va bene”.

CSKA Mosca-Roma 1-2, il commento e il tabellino

Di Francesco, che con il 4-2-3-1 sembra aver trovato l’assetto migliore, si è soffermato proprio su questo aspetto, parlando, in particolare, della crescita di Cristante: “Ha fatto più fatica all’inizio ma ora è entrato nei meccanismi. Stiamo migliorando, ma i due mediani, a volte, si fanno sorprendere troppo alle spalle. Oggi avremmo dovuto essere più bravi nel recupero dei palloni tra le linee”. 

Prima di parlare dell’impegno di domenica contro la Sampdoria, il tecnico ha speso parole importanti anche per Dzeko: “Edin puó fare sempre di più, avremmo potuto servirlo meglio nel finale e in questo dobbiamo migliorare, soprattutto i giovani e lo faranno con l’esperienza”. 

Sulla partita con la Sampdoria“Dobbiamo essere bravi a recuperare le forze . Cambierò qualcuno per avere forze fresche. La Sampdoria è una squadra pericolosa, soprattutto nelle giocate in verticale”.

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Champions League