Seguici su

Europa League

Europa League, tutti i risultati e le classifiche dopo le gare di oggi

esultanza-gol-Ciro-Immobile-Lazio
imagephotoagency.it

Quarta giornata di Europa League, tutti i risultati e le classifiche dei gironi: la Lazio vince e stacca un pass per i sedicesimi, Milan fermato fuori casa

La 4^ giornata dei gironi di Europa League non porta buone notizie a tutte le italiane. Se da un lato c’è la Lazio che festeggia per il passaggio matematico ai sedicesimi di finale grazie alla vittoria sul Marsiglia infatti, dall’altra c’è il Milan che scala in terza posizione nel girone a causa del pareggio contro il Betis Siviglia e deve ancora lottare per ottenere il pass. Ecco tutti i risultati e le classifiche dei gironi dopo la quarta giornata di Europa League.

Gruppo A

Pochi gol e poco spettacolo nel girone A. Vince il Bayer Leverkusen, che grazie all’1-0 sullo Zurigo può festeggiare anche il passaggio del turno, insieme proprio agli svizzeri. Nell’altra gara del girone Ludogorets e AEK Larnaca si buttano infatti fuori a vicenda con uno 0-0.

Classifica: Bayer Leverkusen 9, Zurigo 9, Ludogorets 2, AEK Larnaca 2

Gruppo B

Il Salisburgo non si ferma più e continua a punteggio pieno grazie al 5-2 esterno rifilato al Rosenborg, vittoria che consente ai ragazzi di Rose di festeggiare anzitempo il passaggio ai sedicesimi. Nell’altra gara del girone il Celtic batte per 2-1 il Lipsia e rimette tutto in discussione.

Classifica: Salisburgo 12, Lipsia 6, Celtic 6, Rosenborg 0

Gruppo C

Tutto ancora aperto invece nel gruppo C. Lo Zenit pareggia 1-1 fuori casa con il fanalino di coda Bordeaux e non può ancora festeggiare il passaggio del turno. Nell’altro match del girone Slavia Praga e Copenaghen non si fanno del male e pareggiano 0-0, lasciando ancora aperto il discorso qualificazione.

Classifica: Zenit 8, Slavia Praga 7, Copenaghen 5, Bordeaux 1

Gruppo D

Continua a volare a punteggio pieno la Dinamo Zagabria, che si impone per 3-1 sullo Spartak Trnava e festeggia così il passaggio matematico ai sedicesimi di finale. Non è invece ancora matematico per il Fenerbache che, nonostante il 2-0 rifilato all’Anderlecht, non può ancora gioire.

Classifica: Dinamo Zagabria 12, Fenerbache 7, Spartak Trnava 3, Anderlecht 1

Gruppo E

Pareggio interno senza danni per l’Arsenal che, nonostante lo 0-0 contro lo Sporting Lisbona, può festeggiare infatti il passaggio del turno anticipato. Resta ancora aperta invece la corsa al secondo posto, con il Qarabag che batte con un 1-0 di misura il Vorskla e si rimette in gioco.

Classifica: Arsenal 10, Sporting Lisbona 7, Vorskla 3, Qarabag 3

Gruppo F

Nel gruppo del Milan si complica la situazione per i rossoneri, fermati fuori casa per 1-1 dal Betis Siviglia, che mantiene così la vetta del girone. A causa della vittoria per 5-1 dell’Olympiacos sul Dudelange infatti, i rossoneri perdono la seconda piazza. Discorso qualificazione più aperto che mai.

Classifica: Betis Siviglia 8, Olympiacos 7, Milan 7, Dudelange 0

Gruppo G

Partita spettacolare quella tra Spartak Mosca e Rangers, con i russi che vanno sotto per ben tre volte ma riescono a ribaltare la gara e portare a casa una vittoria molto importante grazie al risultato finale di 4-3. Vittoria che, grazie al pareggio 0-0 tra Villareal e Rapid Vienna nell’altra partita del girone, permette ai ragazzi di Riancho di superare gli austriaci e pareggiare gli scozzesi in classifica, con i sottomarini gialli che restano al comando del girone.

Classifica: Villareal 6, Rangers 5, Spartak Mosca 5, Rapid Vienna 4

Gruppo H

Nel gruppo della Lazio continua l’avanzata dell’Eintracht Francoforte, che rifila un 3-2 esterno all’Apollon Limassol e porta a casa la quarta vittoria su altrettante partite. Vittoria che vale ai tedesci il passaggio ai sedicesimi di finale. Sedicesimi di finale conquistati anche dalla Lazio, che si impone in casa per 2-1 sul Marsiglia e può festeggiare la qualificazione con ben due giornate di anticipo.

Classifica: Eintracht Francoforte 12, Lazio 9, Apollon Limassol 1, Marsiglia 1

Gruppo I

Partite poco spettacolari invece quelle del gruppo I. Il Genk viene fermato per 1-1 in casa dal Besikstas e tiene la prima posizione del girone. Pareggio per 1-1 anche tra Malmo e Sarpsborg, con gli svedesi che non riescono dunque a sorpassare i norvegesi. Il girone resta dunque ancora molto aperto, con tutte e quattro le squadre che hanno la possibilità di staccare un pass per il turno successivo.

Classifica: Genk 7, Sarpsborg 5, Malmo 5, Besikstas 4

Gruppo J

Nel gruppo J continua la marcia del Siviglia, che batte per 3-2 l’Alhisarspor e conquista la vetta del girone. Qualificazione non ancora matematica però per gli spagnoli, mentre i turchi possono dire addio alla competizione. Nell’altra gara del girone colpo del Kransodar, che batte per 2-1 lo Standard Liegi e conquista la seconda posizione del girone.

Classifica: Siviglia 9, Kransodar 9, Standard Liegi 6, Alhisarspor 0

Gruppo K

Qualificazione ancora in ballo anche nel gruppo K. La Dinamo Kiev si impone per 3-1 sul Rennes e tiene la vetta del girone, rimanendo inoltre imbattuta. Imbattuto però anche l’Astana, che batte 2-1 il Jablonec e manda un chiaro messaggio agli ucraini per la lotta per il primo posto.

Classifica: Dinamo Kiev 8, Astana 8, Rennes 3, Jablonec 2

Gruppo L

Continua invece a gonfie vele e a punteggio pieno l’avventura europea del Chelsea di Maurizio Sarri, che si impone per 1-0 in casa del BATE Borisov e porta a casa la quarta vittoria di fila, insieme alla qualificazione matematica per i sedicesimi. Nell’altro match del girone il Vidi si impone un po’ a sorpresa sul PAOK e conquista la seconda posizione, con la lotta per il secondo pass che rimane quindi aperta.

Classifica: Chelsea 12, Vidi 6, PAOK 3, BATE Borisov 3

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Europa League