//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js
Seguici su

Serie A

Inter, Keita è una delusione: avvio da dimenticare e riscatto a forte rischio

Keita-Balde-Inter

Keita sta deludendo le aspettative, non riuscendo a rendere come l’Inter si sarebbe aspettata. Ora i nerazzurri si interrogano su cosa fare a giugno

Il suo arrivo all’Inter, in estate, aveva riempito di aspettative i tifosi nerazzurri, memori dei 16 gol realizzati nella stagione 2016/17 con la Lazio. Keita Balde, però, a Milano non sta rispettando le attese, finendo spesso per essere relegato in panchina. Spalletti, che non nasconde una certa ammirazione per il senegalese, non è ancora riuscito a integrarlo nei suoi schemi e ora l’Inter si interroga su cosa fare a giugno, dato che il riscatto da pagare al Monaco è alto: 35 milioni.

In questo avvio di stagione il senegalese ha sì giocato 11 gare su 12, ma collezionando appena 351 minuti e partendo da titolare solo in tre occasioni. Spalletti lo usa molto nei finali di gara per provare a sfruttare la sua velocità e la sua freschezza. La tattica, però, al momento, non sta ripagando e Keita si trova al quinto posto dei peggiori attaccanti al fantacalcio, con una media di 5,5 e avendo realizzato appena un assist.

Le prestazioni al di sotto delle aspettative hanno aperto un interrogativo in casa nerazzurra. Keita, infatti, è arrivato in prestito con diritto di riscatto dal Monaco e la cifra chiesta dai monegaschi potrebbe essere troppo alta per le casse dell’Inter, che dovrà anche affrontare i riscatti di Politano e Vrsaljko. La società milanese sta lavorando su altri profili come Martial e Chiesa, ma chissà che un risveglio di Keita, oltre che consentire all’Inter di avere un’arma in più, non possa convincere Suning a fare un importante investimento sull’ex giocatore della Lazio.

Pillola di fanta

La grande stagione di due anni fa aveva illuso i fantallenatori, che già pregustavano la doppia cifra del senegalese, ma questo avvio li ha, senza dubbio, delusi. Zero gol, un solo assist e prestazioni costantemente al di sotto della sufficienza. Le qualità del ragazzo sono indubbie, ma, al momento, sono nascoste. SMARRITO

 

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A