Seguici su

Pagelle

Inter-Frosinone 3-0, le pagelle: Politano è una spina, Keita one man show

keita d'ambrosio inter esultanza frosinone
© imagephotoagency.it

Prova di forza dei nerazzurri che affossano il Frosinone con i gol delle “riserve”. Handanovic salva il risultato, Keita spariglia. I nostri voti per il fantacalcio

L'Inter riparte dopo la sosta con il sorriso. Bergamo è archiviata e il Frosinone battuto 3-0 nell'anticipo serale della 13^ giornata di Serie A. Grande prova di Keita, che trova primo e secondo gol in maglia Inter nella stessa serata, e non pago offre anche l'assist per Lautaro Martinez. Ottimo Politano, imprendibile, super Handanovic, che salva sull'1-0. Negli ospiti Ciofani ci prova, Pinamonti no. Ecco le nostre pagelle per anticipare i conti del fantacalcio.

Inter-Frosinone 3-0: le pagelle

Inter

Handanovic 7: fa una sola parata importante, ma la fa al momento giusto. Sull'1-0, salvando il risultato su complicatissimo colpo di testa di Ciofani. EROE

D’Ambrosio 6,5: sempre propositivo, gioca da terzino molto mobile infilandosi negli spazi che Politano gli procura. TROTTOLINO

De Vrij 5,5: da quelle parti si respira aria tranquilla e allora l'olandesone si rilassa un po'. Troppo, perché Ciofani gli prende il tempo e per poco non ci scappava il patatrack. C'è mancato un Handanovic. SVAGATO

Skriniar 6,5: leggi sopra, con una differenza. Lui non si rilassa mai. E per gli avanti avversari resta solo terra bruciata. GIGANTE

Asamoah 6: senza lode e senza infamia, prova a concedersi qualche affondo visto che alle sue spalle se la cavano alla grande. Manca di precisione. STANTUFFO

Gagliardini 6: la sua capacità di inserimento fa sì che l'ex Atalanta si procuri diverse occasioni in area avversaria. In nessuna ha la freddezza della scelta giusta. TEMPISMO

Borja Valero 5,5: a sprazzi si rivede la qualità dei tempi in viola. Troppi, però, i palloni persi in maniera banale. E nella sua posizione non ce lo si può permettere. LAMPI

Politano 7: attacca la profondità, si accentra, calcia, crossa, serve i compagni. Si è ritagliato un ruolo da protagonista in quest'Inter. SPINA

dall'83' Candreva s.v.

Nainggolan 6: doveva restare fuori in ottica turnover, poi Spalletti lo manda in campo e lui inosservato non passa mai. Non il miglior Ninja, ma un paio di staffilate da lontano gridano vendetta. IN RIPRESA

dal 71′ Joao Mario 6: la cura Spalletti deve superare un ultimo ostacolo, si chiama costanza. Il portoghese ha ritrovato la fiducia e anche nei pochi minuti che gli sono concessi prova a pungere. RITROVATO

Keita 7,5: il primo si è fatto attendere tanto che poi il secondo è arrivato quasi senza far rumore. Mattatore della serata e protagonista in tutti e tre i gol. BALD-ORIA

Lautaro Martinez 6,5: nel primo tempo ci prova senza riuscirci e si intristisce un po'. Nel secondo ci riesce senza provarci, e allora grida di passione. TORO

dal 77′ Icardi s.v.

All. Spalletti 7: cambia volti senza cambiare volto alla sua squadra. Dopo Bergamo e prima del tour de force che lo attende ci voleva coraggio. Lo ha avuto. SPAVALDO

Frosinone

Sportiello 6: non ha particolari colpe sui gol e anzi, qualche toppa qua e là la mette. Ma non trasmette grande sicurezza. MALCAPITATO

Goldaniga 5,5: la dinamicità degli avanti nerazzurri manda un po' in crisi il piano tattico difensivo, e lui ne soffre. SORPRESO

Ariaudo 5,5: nel primo tempo toglie spazi a Lautaro complicandogli la vita, ma la sua difesa non tiene a lungo. COLPITO

Capuano 5: Lautaro non è un gigante e infatti lo supera con l'astuzia più che con lo stacco. Lui se lo perde e la partita se ne va dal gol sfiorato al gol subito. AMEN

Zampano 5,5: quando Asamoah affianca Keita va in difficoltà. Non male quando è lui a scendere sulla fascia. ALTI E BASSI

Chibsah 6: è il firmatario delle uniche occasioni degli ospiti – al netto dell'incornata di Ciofani – ma i suoi palloni arrivano sgonfi tra le braccia di Handanovic. Non perde la bussola. LUPO DI MARE

Crisetig 5,5: va in difficoltà dopo pochissimi minuti e rimedia un'ammonizione che ne pregiudicherà il rendimento per il resto della partita. FREDDO

Cassata 5,5: già ammonito, cerca di farsi cacciare dall'arbitro in un paio di occasioni. Non ci riesce, allora rimedia Longo richiamandolo fuori. NERVOSO

dal 56′ Gori 5,5: entra per dare sostanza, ma la barca affonda e lui non può nulla. SVENTURA

Beghetto 6,5: prestazione positiva impreziosita dal pallone con cui Ciofani poteva far girare il match. SORPRESA

dal 72′ Ghiglione 6: troppo poco tempo per combinare qualcosa, cerca almeno di non prenderle. COMPARSA

Ciofani 6: il movimento ad anticipare De Vrij è da grande attaccante, il colpo di testa a schiacciare pure. Purtroppo per lui – e per il Frosinone – c'era pure il grande portiere. SFORTUNA

Pinamonti 5: il baby torna a casa dopo alcune belle prestazioni. L'emozione del ritorno gli gioca un brutto scherzo, sparisce tra le maglie avversarie. CHI L'HA VISTO 

dal 77′ Campbell s.v. 

All. Longo 5,5: non riesce a raddrizzare la partita che gli si mette subito male. Ha però il merito di togliere Cassata prima che l'arbitro lo facesse per lui. CONSOLAZIONE

Inter-Frosinone 3-0: cronaca, commento e tabellino


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Pagelle