Seguici su

Nazionali

Italia-Portogallo, Mancini: “Passo in avanti”. Chiellini: “È mancata la lucidità”

Roberto-Mancini-Italia

L’allenatore e il difensore dell’Italia commentano il pareggio contro il Portogallo, che “condanna” gli azzurri al secondo posto in Nations League

L’Italia gioca bene, ma ottiene solamente un pareggio nel match della quinta giornata di Nations League contro il Portogallo. Al termine della gara ha parlato ai microfoni della Rai il ct Mancini, che ha commentato il problema gol: “È un particolare importante, abbiamo fatto un’ottima partita stasera. Dobbiamo fare qualcosa di più sotto porta, comunque è un passo in avanti rispetto alla partita contro la Polonia visto che i lusitani sono nettamente superiori ai polacchi”.

Il tecnico prosegue: “La sconfitta di Lisbona non è un rimpianto, perché avevo fatto delle scelte mirate pensando di fare risultato e dare minuti ai giovani. Le lamentele di Chiesa? Ha ragione, quando ha avuto palla ha fatto bene. Dovevamo essere in grado di servirlo meglio”.

Sempre alla Rai ha parlato anche il difensore e capitano degli azzurri Giorgio Chiellini: “La strada è quella giusta perché per 70 minuti abbiamo fatto la partita. Comunque dobbiamo migliorare perché nell’ultima fase abbiamo perso la lucidità, giocando solo con l’agonismo. Quando non si riesce a vincere è importante non perdere, dobbiamo crescere su questo aspetto”.

Il difensore ha poi concluso: “Il problema gol è un non problema, continuando su questa strada arriverà. A marzo inizieranno le qualificazioni per gli Europei e i tre punti inizieranno a pesare, sono convinto che potremo fare bene”.

Italia-Portogallo 0-0, la cronaca e il tabellino

 


Commenti
Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi

Classifica Serie A

Risultati Serie A

Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Nazionali