Seguici su

Champions League

Juventus-Manchester United, Pogba: “Futuro? Vedremo. Sul 2-1 non ho esultato e vi spiego perché”

Pogba-Dybala-Manchester-United-Juventus
twitter.com/ManUtd

Il centrocampista francese ha parlato al termine della gara tra il suo United e la Juve, spiegando il motivo per cui non ha esultato al gol vittoria

Il suo Manchester United ha ribaltato il match contro la Juventus andando a vincere allo Stadium nei minuti finali, ma Paul Pogba non ha esultato all’autorete decisiva di Alex Sandro. Il perché lo ha spiegato a Sky Sport, finendo col non escludere la possibilità di un ritorno in bianconero.

Le parole di Pogba

Sul ritorno allo Stadium: “I tifosi juventini mi hanno accolto al meglio ed ho apprezzato molto il loro atteggiamento“.

Sulla non-esultanza: “Non ho festeggiato al 2-1, era troppo strano. Ho rivisto troppa gente che conosco“.

Sull’eventualità di un ritorno alla Juve: “Si vedrà, per il momento sono al Manchester United. Se ne parla tanto…“.

Poi alla Rai: “Stasera mi ha fatto uno strano effetto andare nello spogliatoio ospite, perché ero abituato ad entrare in quello della Juve. I tifosi? Mi sono emozionato, mi mancavano loro e il calcio italiano. È stato bellissimo tornare su questo campo, dove ho iniziato e dove ho vinto grandi trofei“.

Pillola di fanta

Nelle quattro stagioni in bianconero, Pogba si è lentamente affermato come uno dei centrocampisti più influenti del nostro campionato ed ha realizzato ben 34 marcature, guadagnandosi l’interesse di un Manchester che lo aveva cresciuto e poi abbandonato alle prime difficoltà. Dal suo ritorno ad Old Trafford, il francese ha continuato a segnare (è a quota 20), ma è anche tornato ad esser messo in discussione. Che la trasferta allo Stadium gli abbia messo un po’ di nostalgia? VECCHI RICORDI

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Champions League