Seguici su

Serie A

Milan: l’esito del ricorso contro le squalifiche di Conti e Maldini

Andrea-Conti-difensore-Milan

Dopo le squalifiche rimediate contro il Chievo arriva la decisione sul ricorso di Conti e Maldini. Confermate le tre giornate per il difensore, revocata l’inibizione per Maldini

Arriva l’esito del ricorso presentato dal Milan dopo la squalifica di Conti e l’inibizione di Maldini. Il difensore, ancora non impiegato in prima squadra, ha disputato l’ultimo match con la maglia della Primavera contro il Chievo rimediando una squalifica di tre giornate per la condotta nel dopo gara. Nello specifico il difensore milanista, dopo la sconfitta maturata per 0-2, avrebbe preso a pugni la porta dell’arbitro: per lui il numero di giornate di squalifica è stato confermato. Discorso diverso, invece, per il dirigente rossonero reo di aver rivolto un’espressione offensiva all’arbitro: per Maldini l’inibizione fino al 15 dicembre è stata revocata e tramutata in multa.

Pillola di Fanta

Sfortunatissimo il giovane difensore ex Atalanta, falcidiato da una lunga serie di infortuni. Non ci voleva questa tegola per Conti, proprio mentre stava ritrovando la forma migliore ed era pronto alla convocazione in prima squadra. CALVARIO

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie A