//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js
Seguici su

Serie B

Serie B, i risultati della 12^ giornata: flop Verona, Palermo sul trono

Marco-Mancosu-Lorenzo-Venuti-Lecce

Tutti i risultati e la classifica dopo la 12^ giornata di Serie B: il Palermo supera il Pescara, Salernitana al terzo posto. Caduta libera del Verona

Si è chiusa con il big match tra Palermo e Pescara il 12° turno di Serie B. Con i tre punti conquistati i rosanero salgono al primo posto in classifica superando proprio gli abruzzesi, ora braccati da un’ottima Salernitana. Si confermano Cittadella e Lecce, flop del Verona in casa del Brescia trascinato dal solito Donnarumma che è sempre più in testa alla classifica marcatori. In coda vittoria importante del Padova sul campo dell’Ascoli, Breda non riesce a svoltare il momento del Livorno.

Perugia-Crotone 2-1

Prosegue il momento negativo del Crotone di Oddo, che cade per 2-1 sul campo del Perugia. Il primo tempo si è chiuso sull’1-0 per gli umbri (rete di Verre) poi, all’inizio della ripresa, è salito in cattedra Simy. Il nigeriano ha prima ristabilito la parità su rigore al 56′, poi sette minuti dopo ha realizzato l’autogol che ha riportato i tre punti alla squadra di Nesta. Risultato complessivamente giusto per una partita giocata pressoché alla pari dalle due squadre.

Cremonese-Livorno 1-0

Inizia bene l’avventura di Rastelli sulla panchina della Cremonese. I lombardi superano il Livorno per 1-0 grazie alla rete di Brighenti al minuto 31. Un successo meritato per i grigiorossi, che ritrovano i tre punti che mancavano dallo scorso 26 settembre. I toscani “centrano” invece il terzo ko consecutivo: anche in questo caso il match ha segnato l’esordio del nuovo tecnico, Roberto Breda, cui spetterà un arduo compito per portare gli amaranto lontani dalla zona retrocessione.

Carpi-Benevento 2-2

Il Benevento getta via tre punti importanti sul campo del Carpi. I campani si sono portati sul doppio vantaggio con Letizia e Coda – su rigore – ma hanno poi subito la rimonta degli emiliani nel finale. Il centrocampista Concas all’85’ ha ridotto le distanze, con il 2-2 finale che è stato siglato da Vano al 93′. Punto importante in ottica salvezza per la squadra di Castori, la rosa di Bucchi scende invece all’ottavo posto.

Ascoli-Padova 2-3

Partita spettacolare quella andata in scena nelle Marche tra l’Ascoli ed il Padova. A trionfare sono i veneti, capaci di rimontare l’iniziale gol del vantaggio dei padroni di casa siglato da Ngombo al 20′. La squadra di Foscarini (positivo il suo esordio) riesce a portarsi sul 3-1 con Bonazzoli, Capello e Mazzocco, capitalizzando nel migliore dei modi le occasioni a disposizione. A nulla serve il 2-3 dei marchigiani, a firma di Bosco e siglato al minuto 82.

Salernitana-Spezia 1-0

La Salernitana riesce a riscattare la sconfitta della scorsa settimana con il Venezia, sconfiggendo 1-0 in casa lo Spezia. A decidere il match il solito Bocalon al 15′, ora i campani sono al terzo posto solitario. Liguri che giocano una gara complessivamente buona, ma vengono penalizzati dall’espulsione di Bartolomei allo scadere del primo tempo.

Cosenza-Lecce 2-3

Tutto come previsto in quel di Cosenza, con il Lecce che conquista tre punti importanti per restare in zona play-off. Andamento della partita che sembrava già scritto dopo un quarto d’ora, con Venuti e Palombi a portare sul 2-0 gli ospiti. Una doppietta di Tutino ha ridato forza ai calabresi, che hanno così raggiunto il 2-2. All’82’ – due minuti dopo il pareggio dei padroni di casa – ci ha però pensato Falco a portare i tre punti in quel di Lecce.

Cittadella-Venezia 3-2

Vittoria di personalità per la squadra di Venturato che supera un Venezia che conferma comunque la sua ripresa rispetto ad inizio anno. Gli ospiti sono passati in vantaggio al 10′ con il rigore di Bentivoglio e hanno raddoppiato al 18′ con l’autorete di Drudi. In mezzo il gol di Finotto, che aveva momentaneamente ristabilito la parità. L’attaccante dei veneti diventa protagonista nella ripresa: la sua doppietta – al 72′ e all’83’ – legittima il predominio del Cittadella, che conquista tre punti meritati.

Brescia-Verona 4-2

Ci si attendeva una gara spettacolare e così è stato tra Brescia e Verona. I lombardi hanno prevalso con merito, ponendo sul banco degli imputati l’allenatore dei gialloblu Grosso che ora rischia seriamente la panchina. Nei padroni di casa doppietta del solito Donnarumma e reti di Torregrossa e del neo azzurro Tonali. Salvano parzialmente la faccia ai veneti Caracciolo e Pazzini: ora l’Hellas è al settimo posto.

Palermo-Pescara 3-0

Il big match della 12^ giornata di Serie B ha visto il Palermo superare nettamente il Pescara per 3-0: nel primo tempo in gol Puscas, risultato poi arrotondato nel finale da Murawski e Moreo. Con questa vittoria i rosanero salgono al primo posto, superando proprio gli abruzzesi che non escono comunque ridimensionati dalla gara del Renzo Barbera.

CLASSIFICA SERIE B

Palermo (24)

Pescara (22)

Salernitana (20)

Cittadella (19)

Lecce (19)

Brescia (18)

Verona (18)

Benevento (17)

Perugia (17)

Cremonese (15)

Ascoli (15)

Spezia (13)

Crotone (12)

Venezia (12)

Padova (11)

Cosenza (8)

Foggia -8 (7)

Carpi (7)

Livorno (5)

CLASSIFICA MARCATORI

Donnarumma (Brescia) 9

Mancuso (Pescara) 7

Coda (Benevento), Palombi (Lecce), 6

 

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Serie B