Seguici su

Serie B

Serie B, i risultati della 13^ giornata: Palermo saldamente in vetta, Lecce terzo

Fabio-Liverani-allenatore-Lecce
© imagephotoagency.it

Tutti i risultati e la classifica dopo la 13^ giornata di B: il Palermo impatta a Verona e mantiene la vetta, il Lecce sale al terzo posto. Mezzo passo falso del Pescara

Con la vittoria del Cosenza sul Crotone nel derby calabrese, è calato il sipario sulla 13^ giornata di Serie B. Situazione invariata in vetta alla classifica: il pari di Verona non intacca il primato del Palermo, grazie soprattutto al mezzo passo falso in casa del Pescara. Dietro scalpita il Lecce, mentre il Cittadella non riesce ad andare oltre lo 0-0 contro il Livorno. Al Brescia non basta il solito Donnarumma per fare risultato a Venezia. Nei bassifondi della classifica, importante vittoria esterna del Carpi, che smuove la sua classifica.

Verona-Palermo 1-1

A ormai un mese dall’ultima vittoria, il Verona di Grosso non riesce a ritrovare i tre punti nel big match contro il Palermo capolista. Non basta il momentaneo vantaggio firmato Di Carmine, imbeccato da una bella giocata di Matos alla mezzora del primo tempo: nella seconda frazione i rosanero ci provano con più convinzione e trovano il pareggio con Rajcevic. Gli ultimi minuti sono appannaggio della squadra di Stellone, che sfiora in un paio di occasioni l’1-2.

Livorno-Cittadella 0-0

In un clima di aperta contestazione, il Livorno ultimo in classifica maledice la sfortuna e recrimina sugli errori arbitrali. I toscani creano molte più occasioni nitide, ma non riescono mai a trasformarle in gol, complici anche un incrocio dei pali colpito in avvio e un clamoroso rigore non concesso. Per il Cittadella un punto d’oro, nonostante la netta differenza di classifica. Da segnalare negli ultimi minuti l’espulsione di Finotto, attaccante dei veneti.

Padova-Carpi 0-1

Nello scontro di bassa classifica, il Carpi espugna lo stadio Euganeo di Padova e smuove la sua classifica. Decisivo un gol di Jelenic nel primo tempo, che ringrazia una papera colossale del portiere dei veneti Perisan. Nel complesso i padroni di casa producono più gioco, ma le occasioni migliori le hanno gli emiliani in contropiede. La squadra di Foscarini chiude anche in dieci, a causa dell’espulsione per proteste di Capello.

Venezia-Brescia 2-1

Vittoria di carattere del Venezia di Zenga, che stende il Brescia tra le mura amiche. Il primo vantaggio arriva al 15′, con Di Mariano che segna l’1-0 con una bella azione personale. Al 23′, però, i lagunari rimangono in dieci per l’espulsione diretta di Falzerano. L’inferiorità numerica non impedisce però a Di Mariano di bissare in chiusura di primo tempo. La ripresa si gioca con un Brescia disperatamente alla ricerca del gol che può riaprire la partita. Effettivamente la rete arriva, grazie al solito Donnarumma, ma è troppo tardi: i lombardi accorciano solo nel recupero e non riescono ad agganciare il Venezia.

Benevento-Perugia 2-1

Prende una bella boccata di ossigeno il tecnico del Benevento Bucchi, che, grazie alla vittoria contro la sua ex squadra, riesce ad allontanare momentaneamente le voci di esonero. I sanniti passano in vantaggio con una bella incornata di Coda, ma vengono raggiunti da una grande conclusione da fuori di Verre. I giallorossi colpiscono anche un palo, ma devono attendere il 90′ per rimettere la freccia del sorpasso: a risolverla è una stoccata dai 25 metri di Bandinelli. Inutile il disperato assalto degli umbri, rimasti anche in 10 per l’espulsione di Falasco: all’ultimo respiro il portiere delle streghe Montipo vola a togliere dall’angolino una bella conclusione di El Yamiq.

Pescara-Ascoli 1-1

Match ricco di emozioni tra Pescara ed Ascoli, ma a sorridere per il risultato finale sono solo gli ospiti. Il mezzo passo falso tra le mura amiche degli abruzzesi, infatti, costa il possibile aggancio alla vetta. Protagonisti i portieri: Fiorillo compie alcune belle parate, Lanni addirittura disinnesca il rigore di Mancuso sullo 0-0. Nella ripresa i biancazzurri passano in vantaggio grazie ad un bel tiro da fuori di Brugman. A riequilibrare le cose ci pensa però il centravanti bianconero Ardemagni, che finalizza un bel filtrante di Rosseti. L’espulsione di D’Elia lascia gli ospiti in dieci nell’ultimo quarto d’ora, ma il Pescara non riesce a trovare il nuovo vantaggio.

Spezia-Foggia 0-0

Manca solo il gol nel match tra Spezia e Foggia. Lo 0-0 serviva poco ad entrambe le squadre, ma i tentativi da ambo le parti non sono bastati a sbloccare il risultato. I liguri si sono visti annullare un gol, i rossoneri hanno centrato due legni. Da segnalare anche l’espulsione del capitano dei satanelli Agnelli, che ha rimediato due cartellini gialli in cinque minuti.

Lecce-Cremonese 2-0

Continua la scalata del Lecce, che con la vittoria contro la Cremonese conquista la terza piazza della classifica. La squadra di Liverani soffre nel primo tempo l’intraprendenza degli ospiti, che creano più di un grattacapo alla difesa giallorossa, ma nella ripresa scende in campo con un altro piglio e trova la vittoria grazie alle reti di Falco e La Mantia.

Crotone-Cosenza 0-1

Vittoria corsara del Cosenza, che sbanca Crotone nel derby calabrese e vede una classifica appena più tranquilla. Allo Scida non fioccano le occasioni da gol, mentre piovono i cartellini: due espulsioni – Martella e Maniero – già nel primo tempo, sette ammonizioni. Ad un quarto d’ora dalla fine, Idda trova la zampata che regala i tre punti agli ospiti. Nei minuti di recupero, il Crotone sfiora il clamoroso pareggio con una spizzata del suo portiere, Cordaz, che finisce di poco alta sulla traversa.

CLASSIFICA SERIE B

Palermo (25)

Pescara (23)

Lecce (22)

Cittadella (20)

Benevento (20)

Salernitana (20)

Verona (19)

Brescia (18)

Spezia (17)

Perugia (17)

Ascoli (16)

Cremonese (15)

Venezia (13)

Crotone (12)

Cosenza (11)

Padova (11)

Carpi (10)

Foggia (8)

Livorno (6)

CLASSIFICA MARCATORI

Donnarumma (Brescia) 10

Coda (Benevento), Mancuso (Pescara) 7

Palombi (Lecce) 6


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie B

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati