Serie A

Verso Milan-Juventus, Lippi: “Bianconeri arrabbiati. Allegri mi assomiglia”

Verso Milan-Juventus, Lippi: “Bianconeri arrabbiati. Allegri mi assomiglia”

L'allenatore toscano vede la Juventus arrabbiata dopo la Champions e favorita per la vittoria. Molti commenti anche sui protagonisti di domani sera

In vista di MilanJuventus, insieme a Sacchi, La Gazzetta dello Sport ha intervistato anche Marcello Lippi, l'ultimo allenatore ad aver portato la Champions League a Torino. L'attuale tecnico della Nazionale cinese ha parlato della grande sfida di domani, vedendo la Juventus come favorita per la vittoria. Lippi si è soffermato molto sui singoli come Ronaldo, Dybala, Suso e Higuain  sui due allenatori, Allegri e Gattuso.

Verso Milan-Juventus, le parole di Sacchi

Sulla partita: Nella partita secca può succedere di tutto, ma la Juventus è di gran lunga più forte e sarà molto arrabbiata dopo la sconfitta con il Manchester. Vince la Juventus. San Siro è la sua seconda casa, mi ricordo anche un 6-1 contro l'Inter, ma nel calcio non si sa mai”.

Sul gesto di Mourinho: “Ognuno ha il suo carattere. Poteva risparmiarsi qualcosa, non si deve reagire sempre”.

Su Ronaldo e Dybala: “Ronaldo è molto integrato. I compagni gli lasciano fare tutto, riconoscono la sua grandezza. Come si marca?  Il Milan può solo giocare al massimo. Dybala è un grandissimo giocatore. Ha avuto qualche problem all'inizio, ma ora grazie anche al rapporto con Ronaldo, sta crescendo. Tra le linee è il migliore. 

Su Suso e Higuain: Suso è fortissimo, inventa e fa gol. È insostituibile. Poi c'è Higuain che avrà una grande voglia: non sarà solo rivalsa, ma desiderio di competere alla pari”.

Su Gattuso: “Non ha solo la grinta. Le sue squadre sono organizzate e provano a giocare. Ha tutto quello che serve per essere un giovane bravo allenatore. È un grande uomo e ciò gli consente di essere un grande tecnico”.

Su Allegri: “È uno dei migliori al mondo. Non è facile vincere quello che ha vinto lui e inoltre ha fatto due finali di Champions, che valgono quasi come una coppa. Mi assomiglia, sa leggere molto bene le partite. Fa sentire tutti importanti. Più che cambiare i giocatori, li arricchisce, li insegna più ruoli”.

Sugli obiettivi delle due squadre: “Il Milan è in piena corsa per il quarto posto. Stimo la nuova dirigenza e Gattuso. La Juventus è la favorita per la Champions insieme a Barcellona, Manchster City e Bayern Monaco”.

Serie A, tutto su Milan-Juventus: orario, probabili formazioni e dove vederla

Pillola di fanta

A San Siro Cristiano Ronaldo non ha mai segnato. Il portoghese vive un ottimo momento di forma e domenica potrebbe finalmente sbloccarsi alla “Scala del calcio”. LA PRIMA VOLTA

 

 


Redazione

Commenta

Devi essere loggato per pubblicare un commento Login

Lascia un commento

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Serie A
# Squadra G V P S +/- Punti
1 Inter Milan

Inter Milan

38 29 7 2 67 94
2 AC Milan

AC Milan

38 22 9 7 27 75
3 Juventus

Juventus

38 19 14 5 23 71
4 Atalanta

Atalanta

38 21 6 11 30 69
5 Bologna

Bologna

38 18 14 6 22 68
6 Roma

Roma

38 18 9 11 19 63
7 Lazio

Lazio

38 18 7 13 10 61
8 Fiorentina

Fiorentina

38 17 9 12 15 60
9 Torino

Torino

38 13 14 11 0 53
10 Napoli

Napoli

38 13 14 11 7 53
11 Genoa

Genoa

38 12 13 13 0 49
12 Monza

Monza

38 11 12 15 -12 45
13 Verona

Verona

38 9 11 18 -13 38
14 Lecce

Lecce

38 8 14 16 -22 38
15 Udinese

Udinese

38 6 19 13 -16 37
16 Cagliari

Cagliari

38 8 12 18 -26 36
17 Empoli

Empoli

38 9 9 20 -25 36
18 Frosinone

Frosinone

38 8 11 19 -25 35
19 Sassuolo

Sassuolo

38 7 9 22 -32 30
20 Salernitana

Salernitana

38 2 11 25 -49 17

Rubriche

Di più in Serie A