//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js
Seguici su

Champions League

Champions League, tutti i risultati e le classifiche dopo le gare di oggi

CSKA-Mosca-Real-Madrid
Foto: twitter.com/realmadrid

La Roma perde contro il Viktoria Plzen, la Juventus cade in Svizzera. Pari pirotecnico tra Ajax e Bayern Monaco, qualificato anche il Lione

Sconfitte indolori per le squadre italiane impegnate nella serata di Champions League. La Roma cade in trasferta con il Viktoria Plzen, mentre la Juventus perde 2 a 1 sul campo dello Young Boys, fermando a cinque la sua striscia di vittorie consecutive fuori casa. Succede di tutto ad Amsterdam, ma il Bayern Monaco conserva la vetta del girone. Ecco tutti i risultati della serata e le classifiche finali dei gironi.

Girone E

Tutto immutato nel girone E: la supersfida di Amsterdam conferma le gerarchie, con il Bayern Monaco che si qualifica come prima pareggiando 3 a 3 contro l’Ajax. Al vantaggio di Lewandowsi risponde Tadic, poi l’espulsione di Muller infiamma il finale. I padroni di casa passano in vantaggio con un rigore ancora di Tadic, prima che le reti di Lewandowski, Coman e l’autogol di Sule fissino il risultato. Nell’altra gara di serata il Benfica legittima la terza piazza piegando l’AEK Atene con rete di Grimaldo.

Classifica: Bayern Monaco 14, Ajax 12, Benfica 8, AEK Atene 1

Girone F

Nell’unica sfida che decideva il passaggio del turno, il Lione pareggia sul campo dello Shakhtar Donetsk. Gli ucraini provano a vincerla passando in vantaggio con la rete del brasiliano Moraes, poi il pareggio di Fekir spedisce i francesi agli ottavi. A fare compagnia al Lione c’era già il Manchester City che ribalta il match con l’Hoffenheim grazie ad una doppietta di Sané dopo il rigore di Kramaric.

Classifica: Manchester City 13, Lione 8, Shakhtar Donetsk 6, Hoffenheim 3

Girone G

Le due squadre già qualificate agli ottavi, Real Madrid e Roma, rimediano due sonore sconfitte. I campioni in carica vengono battuti al Bernabeu per 3 a 0 dal Cska Mosca. Le reti di Chanov, Schennikov e Sigurdsson non bastano ai russi per evitare l’ultimo posto nel girone, ma servono ad aggiornare una particolare statistica: i blancos, infatti, non venivano sconfitti per due volte dalla stessa squadra in Champions League dall’incrocio con la Juventus nel 2008/2009. La Roma, invece, non riesce a rialzarsi dopo il pareggio all’ultimo minuto subìto a Cagliari e viene superata dal Viktoria Plzen in trasferta per 2-1.

Classifica: Real Madrid 12, Roma 9, Viktoria Plzen 7, Cska Mosca 7

Girone H

Doppia sconfitta anche in questo caso per le due squadre già certe del passaggio agli ottavi. La Juventus cade sul sintetico dello Young Boys sotto i colpi di Hoarau. A nulla serve il risveglio nel finale con la rete di Dybala. Non ne approfitta il Manchester United che viene fermato 2 a 1 dal Valencia grazie alle reti di Soler e all’autogol di Jones. Per la squadra di Mourinho va a segno Rushford a pochi minuti dal fischio finale.

Classifica: Juventus 12, Manchester United 10, Valencia 8, Young Boys 4

 

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Champions League