Seguici su

Serie A

Chievo-Inter 1-1: Perisic torna al gol, Pellissier riacciuffa il pari

Esultanza gol Ivan Perisic Inter-Chievo
imagephotoagency.it

Un gol del croato, che rompe un digiuno durato oltre tre mesi, permette all'Inter di passare in vantaggio prima del pareggio in extremis di Pellissier

L'Inter scivola a -8 dal Napoli a pochi giorni dallo scontro diretto di San Siro, in seguito al pareggio in extremis rimediato sul difficile campo del Chievo Verona. Per gli uomini di Di Carlo la classifica resta sempre deficitaria, ma la prestazione conforta l'ambiente gialloblu.

Partono forte i padroni di casa che vogliono imprimere un ritmo elevato alla gara sin dai primissimi minuti. Gli uomini di Di Carlo sbagliano qualche passaggio di troppo durante lo sviluppo della manovra, ma nei primi 30′ costringono l'Inter a disputare una gara di grande sacrificio, soprattutto in mediana dove Joao Mario e Nainggolan devono spesso ripiegare per strappare il pallone dai piedi di Hetemaj e Giaccherini. L'Inter rimane imbrigliata nel pressing alto del Chievo, ma riesce comunque a creare un'occasione pericolosa con una zampata di Icardi su cross di D'Ambrosio, sventata da Sorrentino. Dopo la mezz'ora la squadra di Spalletti riesce ad impadronirsi gradualmente del centrocampo, grazie alle scorribande di Politano e Joao Mario, e passa in vantaggio al minuto 38 con il tap-in di Perisic su cross basso di D'Ambrosio. Su azione fotocopia, con assist basso di Perisic, Joao Mario divora il gol del raddoppio a porta spalancata.

Nella ripresa l'Inter prosegue sulla scia del buon ultimo quarto d'ora. Possesso palla sistematicamente tra i piedi dei nerazzurri che provano a innescare Icardi grazie al lavoro di Nainggolan, Joao Mario e di un ritrovato Perisic. Proprio da un filtrante del croato, su ennesima palla recuperata dal centrocampo interista, arriva la palla gol del minuto 55: Icardi si ritrova a tu per tu con Sorrentino, che lo ipnotizza spedendo in corner. Sul ribaltamento di fronte passaggio in profondità di Giaccherini per la girata di Pellissier e prodezza di Handanovic che sventa in angolo. Il Chievo ci prova, inserendo Stepinski al posto di uno spento Meggiorini, ma tranne qualche calcio piazzato non riesce ad impensierire la difesa di Spalletti. Fino al primo minuto di recupero, quando Pellissier sorprende i due centrali interisti su sponda di Stepinski e infila Handanovic con un pallonetto sull'uscita disperata del portiere sloveno.

Chievo-Inter 1-1: il tabellino

Chievo (3-4-1-2): Sorrentino 6,5; Bani 6, Rossettini 5,5, Barba 5,5; Depaoli 6, Rigoni 5, Hetemaj 5,5, Giaccherini 6,5 (dal 76′ Birsa sv); Kiyine 5,5 (dal 45′ Jaroszynski 5); Meggiorini 5 (dal 60′ Stepinski 6), Pellissier 7. All. Di Carlo

Inter (4-2-3-1): Handanovic 6; Vrsaljko 6, Skriniar 6, De Vrij 6, D'Ambrosio 6; Brozovic 5,5, Joao Mario 6,5 (dall'81' Borja Valero sv); Perisic 7, Nainggolan 6 (dal 66′ Vecino 6), Politano 6 (dal 74′ Lautaro Martinez sv); Icardi 6,5. All. Spalletti

MARCATORI: Perisic al 38′ (I), Pellissier al 91′ (C)

ASSIST: D'Ambrosio (I), Stepinski (C)

AMMONITI: Kiyine, Hetemaj, Rigoni (C), Joao Mario, Brozovic (I)

ESPULSI: —

Pillola di Fanta

Il gol di Perisic mancava sul tabellino da oltre tre mesi, dalla vittoriosa trasferta di Bologna del 1 settembre. Spalletti e i fantallenatori potrebbero aver ritrovato una freccia importante nelle proprie formazioni. RITROVATO


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A