Seguici su

Consigli Fantacalcio

Consigli fantacalcio, chi schierare e chi evitare per la 18^ giornata di Serie A

Ciro-Immobile-Sergej-Milinkovic-Savic-Lazio
© imagephotoagency.it

Dubbi su chi schierare e chi evitare al fantacalcio nella 18^ giornata di Serie A? Ecco i nostri consigli per fare bene nel boxing day

Dopo aver inaugurato la boxing week sabato scorso, la Serie A avrà quest'anno il suo primo boxing day. Di Santo Stefano si giocheranno infatti tutte e dieci le gare valide per la 18^ e penultima giornata del girone d'andata del nostro campionato, iniziando alle 12:30 con Frosinone-Milan e chiudendo con il botto grazie a Inter-Napoli. Alle 15 si giocheranno Atalanta-Juventus, Bologna-Lazio, Cagliari-Genoa, Fiorentina-Parma e Sampdoria-Chievo, mentre alle 18:00 sarà il turno di Roma-Sassuolo, Spal-Udinese e Torino-Empoli. Giocare tutte le partite nell'arco di dieci ore sarà certamente un ritorno al passato per chi guarda al calcio con nostalgico romanticismo, ma anche un notevole aiuto per chi ama il fantacalcio: la mancanza del posticipo del lunedì (o addirittura del martedì) non si sentirà affatto.

Segui i nostri consigli di fantacalcio per la 18^ giornata di Serie A

Frosinone-Milan (mercoledì 26 dicembre ore 12:30)

Alla prima partita sulla panchina ciociara, Baroni ha dimostrato di saper entrare in punta dei piedi nella nuova esperienza senza applicare modifiche drastiche nell'immediato. Conferma dunque per la difesa a tre, sulla quale noi però non punteremmo, così come su Sportiello nonostante i rossoneri siano a secco da tre giornate in campionato. Leggermente meglio gli esterni Zampano e Beghetto rispetto ai centrali di centrocampo (Cassata viene da tre 5 consecutivi), mentre in avanti Ciofani e Ciano potrebbero anche trovare il jolly – il secondo lo ha già fatto all'esordio di Baroni – ma sono sicuramente sotto come schierabilità rispetto a tanti altri colleghi di reparto. Campbell potrebbe aver perso il posto ai danni di una maggiore solidità con Cassata in campo, ma una partita è un indizio e non una certezza.

L'emergenza che aveva attanagliato il Milan nell'ultima uscita è parzialmente rientrata, soprattutto grazie a Kessié e Bakayoko, che hanno scontato il proprio turno di squalifica e sono schierabili (meglio il primo). Musacchio potrebbe rientrare ma è meglio aspettare di esserne sicuri per lanciarlo, mentre sugli altri tre difensori rossoneri si può andare tranquilli. Ovviamente sì a Higuain nonostante il momento difficile, ma per questa giornata torneremmo anche ad aver fiducia in Calhanoglu e Cutrone. Suso ha avuto un problema e non sarà della partita: al suo posto dovrebbe giocare Castillejo, non il più allettante tra gli attaccanti. Pur essendo in trasferta, Donnarumma dovrebbe rivelarsi una scelta sensata.

Consigliati: Romagnoli, Kessié, Higuain
Sconsigliati: Sportiello, Goldaniga, Cassata
Possibile sorpresa: Rodriguez

Seguici anche su Instagram! CLICCA QUI

Atalanta-Juventus (mercoledì 26 dicembre ore 15:00)

Contro i campioni d'Italia date un turno di riposo a Berisha e ai tre difensori nerazzurri viste le importanti assenze per squalifica di Toloi e Palomino. Anche due top del ruolo come Gosens e Hateboer possono soffrire, mentre De Roon alzerà bandiera bianca. Sul tridente difficile esprimersi: Zapata ad esempio è in grande forma, ma i bianconeri non subiscono una rete in campionato dal 3 novembre contro il Cagliari, ben sette giornate fa. Una cosa è certa: se c'è una squadra che possa riuscire con una prestazione perfetta a rifilare la prima sconfitta alla Juve, quella è l'Atalanta a Bergamo. Ma le percentuali sono troppo basse per contare su questo assunto.

Szczesny non è mai una cattiva scelta al fantacalcio, mentre Allegri ha detto che riposerà uno dei due centrali titolari in favore di Benatia o Rugani. Ovviamente meglio Alex Sandro di De Sciglio – che comunque nell'ultima uscita ha pescato l'assist vincente -, mentre a centrocampo mancherà certamente per febbre Matuidi. Il riposo annunciato per Ronaldo fa tornare lo scettro di specialista da fermo sul destro di Pjanic rendendolo più allettante, ma sull'altro lato della medaglia c'è possibilità che il turnover possa colpire anche il bosniaco. L'infortunio di Bernardeschi lo priva di un ritorno alla titolarità che ci sarà a questo punto per Douglas Costa, da schierare come Dybala e lo straordinario Mandzukic. Ma noi, coprendoci, lasceremmo in campo anche Ronaldo.

Consigliati: Alex Sandro, Pjanic, Mandzukic
Sconsigliati: Berisha, Djimsiti, Pessina
Possibile sorpresa: Zapata


Bologna-Lazio (mercoledì 26 dicembre ore 15:00)

Non è una grande scelta Skorupski in questa giornata, i tre difensori rossoblu sono sconsigliabili ma se foste costretti la scelta migliore probabilmente sarebbe Calabresi. A centrocampo il più fantacalcistico è Orsolini, ma essendo listato attaccante in molte Leghe perde completamente il suo appeal. Sulla coppia d'attacco si può riflettere, in particolar modo su Santander: la Lazio non mantiene la propria porta inviolata da ottobre. Gli ultimi due gol in A del Bologna sono firmati Poli, mentre nelle ultime due uscite lo score è rimasto fermo a zero: il Ropero non può fallire ancora. Dzemaili viene da tre insufficienze consecutive, Falcinelli non convocato.

Il cambio di modulo della scorsa settimana ha dato una scossa ai biancocelesti, che non hanno abbandonato però la difesa a tre e con il probabile rientro in questa giornata di Leiva (da sufficienza) torneranno probabilmente anche a una mediana a tre. Il sacrificato potrebbe purtroppo essere uno tra Parolo e Milinkovic, entrambi consigliabilissimi sulla carta. Come detto Strakosha prende sempre un gol, ma stavolta ci sentiamo di dargli fiducia. Acerbi viene da due reti nelle ultime tre e può continuare a far bene pur senza segnare, Milinkovic è tornato al gol e va messo. Non c'è neanche da interrogarsi su Immobile, mentre tra i due esterni scegliamo Lulic e sulla trequarti lanceremmo sia Luis Alberto che Correa. Non convocato Berisha.

Consigliati: Santander, Parolo, Immobile
Sconsigliati: Danilo, Nagy, Dzemaili
Possibile sorpresa: Lulic

Consulta tutte le probabili formazioni della 18^ giornata

Cagliari-Genoa (mercoledì 26 dicembre ore 15:00)

Nella sfida tra rossoblu si può schierare Cragno, ma la possibilità di -1 contro Piatek sono alte. In difesa la scelta migliore è Srna, ma anche l'altro rientrante Ceppitelli può andare. Come al solito il più pericoloso può essere Joao Pedro, ma la difesa genoana non è imperforabile e allora potete riabbracciare anche Pavoletti, che ha buone probabilità di tornare. In mediana il migliore può essere Ionita, mentre Bradaric non ispira fiducia e Barella è fondamentale per il Cagliari ma meno per il fantacalcio.

Dopo il rigore parato settimana scorsa, Radu può tornare a prendere un fantavoto inferiore al 6 ma può esser preso in considerazione. Dopo otto partite oltre la sufficienza Romero è caduto rumorosamente prendendo un 4,5 con ammonizione contro l'Atalanta, Criscito non è in gran forma e Biraschi è invece da 6. In mezzo al campo eviteremmo Sandro e Veloso, mentre si può lanciare Hiljemark. Lazovic e Romulo sono da sufficienza, Piatek va messo, su Kouamé ci si può pensare, ma è in discesa.

Consigliati: Srna, Joao Pedro, Piatek
Sconsigliati: Bradaric, Criscito, Veloso
Possibile sorpresa: Hiljemark

Fiorentina-Parma (mercoledì 26 dicembre ore 15:00)

Tornata a vincere contro il Milan, la viola può ancora far bene contro un Parma meno brillante di inizio stagione. Lafont è una delle migliori scelte di giornata per la porta, bene anche i quattro difensori con una preferenza per Pezzella. A centrocampo la scala gerarchica segue la posizione (da destra a sinistra) ed è Benassi-Veretout-Gerson, in avanti Chiesa e Simeone sono da mettere, mentre per Mirallas vale la pensa rischiare solo con una riserva sicura.

Sepe difficilmente manterrà la propria porta inviolata, anche perché senza lo squalificato Alves la difesa emiliana si indebolisce di molto. D'Aversa ha detto che difficilmente Gervinho potrà giocare tutte e tre le partite settimanali e c'è quindi il rischio turnover. Inglese si può mettere, Biabiany non ha sfruttato le sue occasioni da titolare e si può risparmiare. Rigoni non è più il centrocampista goleador dei tempi di Palermo, mentre Scozzarella e Barillà (in forse) sono da sufficienza, anche se risicata. Non convocato Di Gaudio.

Consigliati: Lafont, Benassi, Simeone
Sconsigliati: Sepe, Gobbi, Rigoni
Possibile sorpresa: Mirallas


Sampdoria-Chievo (mercoledì 26 dicembre ore 15:00)

Dopo i quattro gol segnati ad Empoli la Samp si confermerà o cadrà nella trappola dei pareggi clivensi? Puntiamo sulla prima, puntiamo sul primo della fila Audero e sull'ultimo (solo per ordine in campo) Quagliarella. Sono in buona forma i terzini Sala e Murru, una certezza invece Tonelli. Ekdal è un giocatore da geometrie e 6 in pagella, qualcosa in più possono dare le mezzali Praet e Linetty. Sì a Ramirez e Caprari, in vantaggio nel ballottaggio con Defrel (da mettere ugualmente se con un panchinaro sicuro).

Tra gli ospiti Sorrentino può andare oltre la sufficienza (buono per l'eventuale bonus difesa) ma subire gol, mentre del trio di difesa non ci fideremmo completamente. Hetemaj e Radovanovic non portano bonus, Giaccherini viene da tre sufficienze e può continuare su quella falsa riga. In avanti è ormai una buona scelta il quasi quarantenne dall'animo ventenne Pellissier, meno il partner Meggiorini. Può salvarsi Depaoli, non convocato per un infortunio al piede Birsa.

Consigliati: Audero, Ramirez, Pellissier
Sconsigliati: Rossettini, Radovanovic, Meggiorini
Possibile sorpresa: Linetty

Tutti gli infortunati e gli squalificati in vista della 18^ giornata di Serie A

Roma-Sassuolo (mercoledì 26 dicembre ore 18:00)

Se avete una riserva salvagente potete puntare sul rientro di Dzeko, ma il favorito è ancora Schick e il suo appeal è decisamente inferiore a quello del bosniaco. Nella linea difensiva il più a rischio è Fazio, mentre Olsen alterna il suo rendimento: questa può essere una partita da sufficienza ma con gol. Cristante cresce di partita in partita, meno intrigante Nzonzi. Sì a Under e Zaniolo, la sorpresa può essere Perotti. Rientra tra i convocati El Shaarawy, improbabile però la sua presenza dal 1′.

Cacofonicamente non consigliabile Consigli, a rischio in generale i difensori. La squalifica di Rogerio rende imprevedibile il rendimento di Di Francesco: da esterno nel 3-5-2 sarebbe meno invitante, ma nel 4-3-3 non vedrebbe l'ora di mettersi in mostra contro papà Eusebio. In difesa meglio Ferrari di Marlon, a centrocampo manca Duncan e non c'è un vero giocatore da fantacalcio se non in parte l'ex di turno Sensi (il quale potrebbe però rifiatare). Da mettere Berardi, in crescendo nelle ultime giornate, così come Babacar, che può trovare la zampata sfruttando una delle solite amnesie difensive dei giallorossi.

Consigliati: Cristante, Under, Berardi
Sconsigliati: Fazio, Marlon, Locatelli
Possibile sorpresa: Perotti

Spal-Udinese (mercoledì 26 dicembre ore 18:00)

Partita aperta a ogni risultato, incluso lo 0-0: Gomis non sarà una certezza, ma c'è di peggio in questa giornata. Al contrario dello scorso anno non è più una certezza Cionek, mentre non sta andando male Vicari. Non ci saranno Kurtic e Djourou, mentre pare aver recuperato Missiroli, un buon rimpiazzo per la vostra fantasquadra. Lazzari da mettere, su Fares ci si può ragionare. In mancanza di alternative potete valutare anche l'impiego di uno degli attaccanti, ma fate attenzione: Paloschi e Floccari mettono pressione alla coppia Antenucci-Petagna e il primo all'Udinese ha già segnato 4 gol in carriera.

I bianconeri vengono dal deludente pari con la penultima in classifica e vogliono far punti al Mazza per recuperare quella che potrebbe essere a fine campionato una diretta concorrente. Per Musso vale un discorso simile a quello di Gomis, seppur l'essere in trasferta lo penalizzi nella scelta. Stanno facendo benino i tre centrali, non Ter Avest sulla destra. Lo spirito di sacrificio di D'Alessandro sulla sinistra gli garantisce praticamente la sufficienza, Mandragora ha appena segnato ma non si ripeterà molto presto. Sì a De Paul, il ballottaggio Pussetto-Lasagna porta a chiedervi se davvero non possiate farne a meno. E magari a gennaio fate in modo di averli entrambi in caso.

Consigliati: Lazzari, Larsen, De Paul
Sconsigliati: Cionek, Everton Luiz, Ter Avest
Possibile sorpresa: Paloschi

Torino-Empoli (mercoledì 26 dicembre ore 18:00)

Si prolungherà l'assenza di Sirigu, con Ichazo pronto a sostituirlo anche al fantacalcio se ne siete muniti. Il gol può prenderlo, ma difficilmente più di uno. Schierabili i centrali di difesa, da sei i laterali. Per caratteristiche ovviamente meglio Baselli dell'accoppiata Rincon-Meité, ma c'è un “ma”: il rientro di Iago Falqué, da mettere, può far ritornare in panchina Zaza oppure scalzare proprio no dei centrocampisti per sfoderare un assetto ultra-offensivo. Sfruttate il buon momento del Gallo Belotti.

Provedel è il peggior portiere tra quelli scesi in campo più di quattro volte: lasciatelo in tribuna da qui a fine stagione, a meno di clamorose inversioni di tendenza. Maietta ha preso 3 sufficienze in 13 presenze e ora potrebbe anche aver perso il posto con Rasmussen: vedi Provedel. Non granché anche i suoi compagni di reparto, meglio i due esterni con Pasqual, reduce da un gol su rigore, in pole. Sì a Krunic – oggetto del desiderio del Torino in estate – e Caputo, valutate la concorrenza per La Gumina. Traoré e Bennacer (in forse) sono da sufficienza.

Consigliati: Nkoulou, Belotti, Krunic
Sconsigliati: Meité, Provedel, Maietta
Possibile sorpresa: Ichazo


Inter-Napoli (mercoledì 26 dicembre ore 20:30)

Il big match di questo boxing day si gioca in casa di un'Inter che non sta passando un gran momento. Eliminata dalla Champions, fermata in campionato dal fanalino di coda e ora protagonista della sospensione dall'attività sportiva di Nainggolan per questioni disciplinari. Non è la serata più semplice per Handanovic che però può per questo anche esaltarsi, mentre difficile possa farlo Asamoah, sempre molto timido in queste occasioni. Skriniar si esalta con le rivali – 7 contro Roma e Lazio, 6,5 col Milan – Vrsaljko è in un buon momento ma contro il Napoli dovrà stare attento anche alla fase difensiva. Stavolta valutate alternative ai centrocampisti nerazzurri – il migliore può essere Joao Mario -, ma non dubitate mai di Icardi. Premiate dopo il ritorno al gol Perisic, e a meno di grandissime alternative anche Politano.

Continua il ballottaggio Meret-Ospina che fa impazzire i fantallenatori per via dell'incognita Karnezis, mentre Ancelotti potrebbe scegliere l'assetto-Champions inserendo un terzino difensivo come Maksimovic poco allettante al fantacalcio (come in caso anche Hysaj). Dopo il gol non date per scontato il buon voto per Albiol, mettete invece Ghoulam che è sempre un top tra i difensori. Torna Allan a centrocampo, dove il più intrigante è però Fabian Ruiz. Che uno dei tre non partirà titolare lo diamo ormai per scontato, ma Insigne, Mertens e Milik si mettono sempre: munitevi di una riserva titolare.

Consigliati: Skriniar, Icardi, Insigne
Sconsigliati: Asamoah, Vecino, Maksimovic
Possibile sorpresa: Verdi

Consulta anche


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Consigli Fantacalcio