//cdn.iubenda.com/cookie_solution/cmp/beta/stub.js
Seguici su

Consigli Fantacalcio

Consigli fantacalcio, chi schierare e chi evitare nella 15^ giornata di Serie A

esultanza-Insigne-Mertens-Napoli
© imagephotoagency.it

Dubbi su chi schierare e chi evitare al fantacalcio nella 15^ giornata di Serie A? Ecco i nostri consigli per fare bene

Dopo aver disputato il quarto turno preliminare di Coppa Italia, le squadre italiane torneranno ad affrontarsi questo weekend in occasione della 15^ giornata di Serie A. Si parte con il botto già venerdì sera, quando allo Stadium scenderanno per dar vita al Derby d’Italia Juventus e Inter. Sabato sarà il momento di Napoli Roma, impegnate rispettivamente contro il Frosinone e a Cagliari, mentre di sera chiuderanno Lazio e Sampdoria. Il lunch-match domenicale sarà Sassuolo-Fiorentina, il posticipo che chiuderà la giornata sarà invece Milan-Torino. Tutti pronti per una nuova giornata di fantacalcio?

Segui i nostri consigli di fantacalcio per far bene in questa giornata di campionato.

Juventus-Inter (venerdì 7 dicembre ore 20.30)

Lasciarsi il meglio per la fine non è certo la parola d’ordine della Lega per questa giornata. Dati gli impegni europei di entrambe, Inter e Juventus si affronteranno infatti già di venerdì per dar vita ad un nuovo ed emozionante Derby d’Italia. Un match del genere è però in un’ottica fantacalcistica molto imprevedibile, come dimostrato dai due precedenti della passata stagione: uno con zero gol segnati, l’altro con cinque.

Per questo motivo è una delle partite più complicate per Szczesny, che non è però mai una bruttissima idea. In difesa Chiellini sta tenendo una media altissima, mentre Bonucci può sempre colpire con gol o assist da cinquanta metri e Cancelo potrà sfruttare l’indolente fase difensiva di Perisic per far bene contro la sua ex. Bentancur ha dei problemi alla schiena ed è a rischio – eventualmente può rifare la mezzala Cuadrado -, da Pjanic può arrivare un 7 come un 5,5 e da Matuidi ci si può invece attendere almeno la sufficienza. Ronaldo non è mai in questione, ma anche privarsi di Mandzukic e Dybala sarebbe molto rischioso.

Tra i nerazzurri va schierato ad ogni giornata Icardi, mentre a questo punto sugli altri dieci potete agire a seconda delle alternative. Tenete conto del periodo poco felice di Perisic, così come delle difficoltà che avranno i centrocampisti a prevalere sul trio bianconero. Skriniar avrà spesso in consegna Ronaldo ma ha dimostrato di esaltarsi contro le grandi – 7 contro Roma e Lazio, 6,5 contro il Milan -, mentre se le voci di un avvicendamento tra De Vrij e Miranda fossero confermate, non azzarderemmo il rilancio del brasiliano. Chi giocherà tra Keita e Politano (a meno che non riposi Perisic e giochino entrambi) avrà a che fare con De Sciglio, il meno “alieno” tra i campioni d’Italia: a meno di alternative super, potete provare il colpo grosso. La scommessa della serata può essere Handanovic: non escludetelo a priori.

Consigliati: Icardi, Cancelo, Ronaldo
Sconsigliati: Miranda, Asamoah, De Sciglio
Possibile sorpresa: Handanovic

Napoli-Frosinone (sabato 8 dicembre ore 15:00)

Lettura basilare: mettete tutti gli azzurri a disposizione di Ancelotti e dubitate degli ospiti. Sì anche ai giocatori inseriti in ballottaggi come MilikMertens o AllanHamsik, mentre gli unici a non convincere pienamente sono Diawara e, se giocasse Malcuit a destra, il suo collega di fascia mancina, che sia Hysaj o Rui. Fuori dai convocati Albiol, giocherà Maksimovic al suo posto. Per la prima volta i fantallenatori che hanno acquistato l’intero terzetto avranno il dilemma portiere: chi lasciar fuori dai convocati tra Ospina, Karnezis e il rientrante Meret? La speranza è che i dubbi possano esser sciolti entro venerdì, ad oggi lasceremmo fuori il greco. Da Insigne a Ruiz, gli altri metteteli tutti.

Tra i ciociari difficile scegliere chi possa meritare un posto. Non di sicuro Sportiello, a rischio imbarcata, così come il terzetto difensivo. Ciofani può trovare il jolly ma ha molte più possibilità di toccare pochissimi palloni, Ciano è una scommessa ad alto rischio, così come Campbell. A centrocampo Chibsah farà valere la sua forza muscolare, ma non necessariamente farà lievitare il suo voto – anzi.

Consigliati: Ruiz, Mertens, Insigne
Sconsigliati: Diawara, Sportiello, Capuano
Possibile sorpresa: Malcuit


Cagliari-Roma (sabato 8 dicembre ore 18:00)

A bocce ferme gli obiettivi di queste due squadre erano ben differenti, eppure ci sono solo quattro punti a dividerle in classifica. Questo dato è ovviamente sintomatico – più che di un buon campionato rossoblu – di una disastrosa stagione capitolina. Ecco perché non è malsano pensare a qualche pedina dei sardi per questa giornata come ad esempio il duo offensivo Joao PedroPavoletti, ma non solo. Insomma, se siete innamorati del giovane Romagna, dell’esperto Srna o dell’Uomo Cragno, lanciateli pure. Magari uno alla volta, però.

Non è la migliore né la peggiore occasione per affidarsi a Olsen, mentre è da mettere uno Zaniolo in grande forma. Per sostituire il probabile assente Manolas è aperto il ballottaggio tra Marcano e Juan Jesus, ma nessuno dei due ispira particolarmente. Per il resto è questione di alternative: Under e Kluivert sono buone scommesse ma essendo attaccanti sono in deficit rispetto ai centravanti, i mediani portano pochi bonus e i terzini Florenzi e Kolarov possono esser lanciati.

Consigliati: Joao Pedro, Pavoletti, Zaniolo
Sconsigliati: Padoin, Bradaric, Juan Jesus
Possibile sorpresa: Ionita

Consulta le probabili formazioni della prossima giornata di Serie A

Lazio-Sampdoria (sabato 8 novembre ore 20:30)

L’ultimo anticipo della 15^ giornata vede impegnata la Lazio, guidata dal suo condottiero Immobile. In difesa chi ispira meno è Wallace, solo tre volte sufficiente nelle nove partite giocate, mentre dai due esterni Patric e Lulic non ci si deve aspettare chissà cosa. Parolo raramente è una pessima scelta, Correa può risentire contro la sua ex oppure galvanizzarsi. Un penny si può mettere finalmente sulla rinascita di Milinkovic-Savic, che ha nella Samp – a pari merito con Chievo e Atalanta – la sua vittima preferita (3 gol). Per Strakosha pesate la difficoltà delle partite dei vostri altri portieri, se ne avete.

Reduce dal netto 4-1 al Bologna e dal passaggio del turno in Coppa Italia, il Doria può contare sugli attaccanti Quagliarella e Defrel, che in quattro partite ha segnato 3 reti alla Lazio nella propria carriera. Audero stavolta non è consigliato, così come Murru o Vieira, giocatore dalle caratteristiche difensive. Se avete Ramirez dategli fiducia dopo il bel gol della scorsa giornata, mentre in difesa una scommessa potrebbe essere Andersen, alla ricerca del suo primo gol in Serie A.

Consigliati: Milinkovic-Savic, Immobile, Defrel
Sconsigliati: Wallace, Murru, Vieira
Possibile sorpresa: Andersen

Sassuolo-Fiorentina (domenica 9 dicembre ore 12:30)

Dopo aver trascorso un mese senza mai trovare i tre punti, i neroverdi cercheranno il riscatto in questo weekend puntando sull’ottimo score di Berardi contro i viola: nei 7 precedenti, l’ala mancina ha infatti segnato ben 5 reti. L’allarme arriva però dal punto di vista disciplinare: il classe ’93 è sempre stato ammonito in queste 7 gare. Riuscirà a provare la propria maturazione? Non puntate su quella di Rogerio, che avrà un avversario ostico come Chiesa, mentre i due centrali difensivi non sono né carne né pesce in questa partita. Può sorprendere Lirola, sulla fascia di Pjaca nel caso in cui fosse rilanciato, mentre per Babacar sarà la prima contro il suo vecchio amore: può soffrire l’impatto.

Dall’altra parte sarà come detto una spina nel fianco Chiesa, così come può esserlo coi suoi inserimenti Benassi. Per dare nuovamente fiducia a Pjaca aspettate che sia lui a fare il primo passo, mentre dopo il brutto voto contro la Juve non accantonate capitan Pezzella. Potete fare a meno di Edimilson, mentre Ceccherini e i due terzini sono da sufficienza. Nell’attesa che Simeone torni a dare segni di vita, valutate anche le alternative.

Consigliati: Berardi, Chiesa, Pezzella
Sconsigliati: Rogerio, Babacar, Edimilson
Possibile sorpresa: Lirola



Empoli-Bologna (domenica 9 dicembre ore 15:00)

Sfida salvezza al Castellani, dove gli azzurri si aggrapperanno al solito Caputo e alla freschezza del suo partner offensivo La Gumina. Lo sloveno Zajc può ancora partire in panchina e di certo non deve farvi rischiare di giocare in 10, mentre sono promossi i due laterali Di Lorenzo e Pasqual. Chi continua a convincere poco è l’ex di turno Maietta, chi è cresciuto tanto nelle ultime uscite è invece il giovane Traoré. Ci può stare – ma non vi dovrebbe far svoltare – la scelta di giocatori come Veseli, Silvestre o Bennacer, così come Provedel.

Il polacco Skorupski contro la sua ex squadra non è la peggiore delle idee, mentre sono sconsigliati i due centrali di difesa. Da sufficienza Mattiello, Svanberg e Poli, in un brutto stato di forma Pulgar. In attacco c’è sicuramente di meglio rispetto a Palacio e Orsolini, mentre Santander – che parrebbe recuperato – ci può stare come terzo slot in avanti.

Consigliati: Pasqual, La Gumina, Santander
Sconsigliati: Maietta, Helander, Pulgar
Possibile sorpresa: Provedel

Parma-Chievo (domenica 9 dicembre ore 15:00)

Costretti a rinunciare a Gervinho, i ducali riporranno gran parte della propria pericolosità offensiva sui piedi e sulla testa di Inglese, consigliato contro la sua vecchia squadra. In generale è una buona partita per schierare tutti i giocatori del Parma, inclusi i meno appariscenti come Iacoponi o Bastoni, ma soprattutto per Sepe, che può mantenere la propria porta imbattuta. Non convince però Stulac, che in A non si sta ripetendo sugli stessi livelli dello scorso anno e che sta perdendo il posto in favore di Scozzarella, scommessa di giornata.

Con Di Carlo i gialloblu non hanno ancora perso, ma neanche vinto. Ispirano un briciolo di fiducia in più degli altri Birsa e Pellissier, mentre in generale non intriga la difesa, a partire da Bani e Barba. Meglio Depaoli, non Radovanovic. In attacco ci sono tanti attaccanti prima di Meggiorini, in porta Sorrentino può prendere un buon voto con malus e va messo solo in caso di difficoltà. Potrebbe ritrovare una maglia da titolare Giaccherini: può completare il vostro reparto, ma non è tra gli irrinunciabili.

Consigliati: Inglese, Sepe, Birsa
Sconsigliati: Stulac, Barba, Radovanovic
Possibile sorpresa: Scozzarella

Indisponibili Serie A: gli squalificati e gli infortunati della prossima giornata

Udinese-Atalanta (domenica 9 dicembre ore 15:00)

Ancora zero gol subiti dall’Udinese da quando è arrivato Nicola, ma non per questo dovete affidarvi ciecamente a Musso. Chi a centrocampo va messo sempre è De Paul, anche se potrebbe giocare più arretrato rispetto al recente passato, chi può esser lasciato fuori è Behrami, che rischia il posto proprio virtù di quello spostamento. Non convince appieno Pezzella, sulla fascia di Hateboer, si possono mettere Fofana e Nuytinck. Per Pussetto è più sì che no, ma in attacco potete trovare di meglio.

Lanciate la coppia GomezZapata, col secondo che ha già segnato alla sua ex squadra lo scorso anno. Berisha è un nì, Masiello ha preso 1,5 e 4,5 nelle ultime due e può accomodarsi serenamente in panchina. Sì a Hateboer e Gosens. Potrebbe star ancora a riposo Toloi: in tal caso, Mancini potrebbe rivelarsi una buona mossa.

Consigliati: De Paul, Gomez, Zapata
Sconsigliati: Behrami, Pezzella, Masiello
Possibile sorpresa: Mancini

Genoa-Spal (domenica 9 dicembre ore 18:00)

Un solo punto divide la 14^ e la 15^ forza del nostro campionato, che si affronteranno proprio alle 15^ di A al Ferraris. Tra i padroni di casa – che sono diventati un’incognita dopo l’esonero di Juric e l’arrivo di Prandelli a seguito della sconfitta di Coppa contro l’Entella – sono da mettere i due attaccanti Piatek e Kouamé, col secondo in gran forma e il primo che non vuole perdere la vetta della classifica marcatori. Per un volta non è da folli puntare su Radu, mentre è consigliato schierare Criscito o Romero, che non ha ancora preso neanche un’insufficienza in stagione. Con la squalifica di Romulo non vale la pena scervellarsi su chi lo sostituirà, mentre a sinistra non è consigliabile Lazovic, che dovrà vedersela contro il motorino Lazzari. Poco allettanti anche i centrocampisti come Sandro o Mazzitelli.

Dopo la doppietta di settimana scorsa può trovare nuovamente un buon voto Kurtic, mentre a meno di alternative di primo livello potete contare su Antenucci, meglio di Petagna. Come sempre sì a Lazzari, ma si può scommettere anche Missiroli, che non ha stranamente ancora trovato neanche un inserimento vincente con la sua nuova maglia. Da evitare invece Felipe, che non prende una sufficienza da fine settembre (nel mezzo otto insufficienze tra cui un 4 e un 4,5), e Bonifazi, che l’ha presa solo all’esordio contro la Roma.

Consigliati: Romero, Piatek, Lazzari
Sconsigliati: Lazovic, Felipe, Bonifazi
Possibile sorpresa: Missiroli


Milan-Torino (domenica 9 dicembre ore 20:30)

A chiudere la giornata ci pensa il Milan, che riabbraccia dopo la squalifica un Higuain con certamente tanta voglia di riscatto. Schierate anche il partner Cutrone, così come Calhanoglu e Suso, anche se potrebbe arretrare come esterno di centrocampo. In difesa Rodriguez convince meno di Zapata, reduce da due 6,5 consecutivi, mentre Calabria quest’anno ha superato il 6 solo in un’occasione e non è irrinunciabile. Ok a Kessié e Bakayoko, in buona forma, mentre per Donnarumma considerate un malus. Una scommessa può essere Borini, che uno spazio ultimamente se lo sta ritagliando sempre.

Tra i granata Sirigu può trovare un buon voto ma subire più di un gol, in difesa Izzo è il meno allettante dei tre perché Djidji sta passando un buon momento. De Silvestri non trova l’acuto da troppo tempo per i suoi gusti, Ansaldi lo ha trovato ma stavolta, con Suso dalle sue parti, dovrà curare molto di più la difesa difensiva. Rincon e Meité non sono classici giocatori da fantacalcio, mentre Iago e Belotti si possono schierare, ma dipende anche dalla concorrenza. Stesso discorso anche per Baselli, mentre difficilmente Mazzarri riproporrà anche Zaza dal 1′ contro una squadra come quella rossonera.

Consigliati: Higuain, Suso, Iago
Sconsigliati: Rodriguez, Izzo, Ansaldi
Possibile sorpresa: Borini

Consulta anche:

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annuncio pubblicitario
Annuncio pubblicitario

Di più in Consigli Fantacalcio