Seguici su

Fantacalcio

Fantacalcio, come cambia il Frosinone di Baroni: difesa a quattro ed esterni più offensivi

Marco-Baroni-allenatore-Benevento

L'ex tecnico del Benevento ritorna in Serie A dopo più di un anno dalla sua ultima esperienza nel nostro campionato

Dopo la sconfitta casalinga contro il Sassuolo, il Frosinone ha deciso di esonerare Longo. il tecnico paga una serie di risultati negativi che hanno relegato i ciociari al penultimo posto in classifica: in 16 giornate di campionato sono arrivate ben 10 sconfitte, 5 pareggi e una sola vittoria. La squadra non ha praticamente mai varcato la soglia della zona retrocessione, dando spesso l'impressione che fosse proprio quello il suo posto. Così, a tre giorni dalla prossima sfida con l'Udinese sulla panchina del Frosinone è arrivato Marco Baroni.

Baroni, difesa a quattro e gioco più offensivo

Il tecnico fiorentino ritorna in Serie A a poco più di un anno di distanza dalla deludente esperienza sulla panchina del Benevento, terminata con l'esonero dopo solo otto turni di campionato (8 sconfitte). Prima dei campani, Baroni ha allenato la squadra primavera del Siena e quella della Juventus: con quest'ultima ha vinto il Torneo di Viareggio nel 2012 e la Coppa Italia Primavera nel 2013. Poi sono arrivate tre esperienze in serie B, tutte terminate con l'esonero: Virtus Lanciano, Pescara e Novara. Infine l'approdo al Benevento, la vittoria dei play-off e la prima storica promozione nella massima serie della squadra sannita. Nelle sue varie esperienze, ed in particolare nell'ultima sulla panchina del Benevento, Baroni ha spesso utilizzato un assetto offensivo incentrato sull'utilizzo di esterni molto alti e propositivi, quasi degli attaccanti aggiunti, e sulla difesa a quattro.

Molto probabile, quindi, che il nuovo tecnico del Frosinone riparta da qui, adottando uno schieramento analogo a quello utilizzato ai tempi dell'esperienza con i sanniti: il 4-4-2. In difesa, a questo punto, risalirebbero le chance da titolare per Molinaro a sinistra, mentre Zampano potrebbe tornare al suo ruolo di terzino destro. Tra i centrali, Capuano, Ariaudo, Goldaniga e Salamon si giocheranno i due posti disponibili. A centrocampo c'è l'imbarazzo della scelta, ma Chibsah e Maiello dovrebbero restare titolari (in attesa del rientro di Hallfredsson), mentre uno tra Ciano e Campbell potrebbe essere riadattato ad esterno destro, con Beghetto a sinistra. In attacco vicino a Ciofani, sarà bagarre tra Pinamonti e uno tra Ciano e Campbell. Se il nuovo assetto non dovesse funzionare e in attesa dei nuovi acquisti nella prossima sessione del calciomercato, Baroni potrebbe utilizzare lo schieramento adottato da Longo, almeno per le ultime tre giornate prima della pausa invernale della Serie A.

Formazione tipo

Frosinone (4-4-2): Sportiello; Zampano, Goldaniga, Ariaudo, Molinaro; Ciano, Chibsah, Maiello, Beghetto; Ciofani, Campbell.

Possibile variante (3-4-2-1): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Capuano; Zampano, Chibsah, Maiello, Beghetto; Ciano, Campbell; Ciofani.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Fantacalcio