Seguici su

Pagelle

Fiorentina-Empoli 3-1, le pagelle: decisivo Simeone, bene Chiesa

Chiesa-Benassi-Fiorentina

Torna alla vittoria la Viola grazie alle reti di Simeone, Mirallas e Dabo. Bene anche Chiesa e Lafont. Inutile il vantaggio di Krunic. Ci prova Caputo, timido La Gumina

Torna alla vittoria la Fiorentina dopo ben 8 partite. Cade l’Empoli al Franchi dopo il momentaneo vantaggio di Krunic. Decisive le reti di Mirallas, Simeone e Dabo che segnano il definitivo 3-1. Grande prestazione anche di Chiesa, bene Lafont. Fra gli ospiti ci prova sempre Caputo, bene anche Antonelli e Traoré. Troppo timido invece La Gumina.

Fiorentina-Empoli 3-1: le pagelle

Fiorentina

Lafont 6,5: attento nel primo tempo, incolpevole sul gol di Krunic. Bravo due vole sul Caputo, soprattutto nel finale con un ottimo riflesso. REATTIVO

Ceccherini 6: interpreta a suo modo il ruolo di terzino al posto di Milenkovic, rimanendo più bloccato. Mette in campo come al solito sicurezza, ma è inutile in fase offensiva. SEMPLICE

Pezzella 5,5: superficiale in un paio di occasioni, soprattutto nella marcatura su Caputo. Non mostra la sua solita leadership. LEGGERO

Vitor Hugo 5: pessimo in rientro dalla qualifica. Sbaglia una clamorosa occasione di testa nel primo tempo, ed colpevolmente in ritardo sul gol di Krunic. ERRORE

Biraghi 6: spinge con costanza, ma pecca in fase difensiva. Anche lui in ritardo si fa anticipare sul gol di Krunic. Decisivo però nel gol di Simeone. DUE FACCE 

dal 93′ Hancko s.v.

Benassi 6: solita prestazione di sostanza e quantità. Si inserisce nello spazio e cerca di essere pericoloso. Non troppo qualitativo, ma è funzionale. CORSA

Norgaard 5,5: cerca di sostituire come può Veretout davanti alla difesa, ma non ha la sua qualità. Non teta mai la giocata e non si fa mai vedere in avanti. TIMIDO

dal 74′ Dabo 6,5: entra e chiude la partita con un grande destro dal limite, mostrando la mentalità che pretende Pioli. CONVINZIONE

Gerson 5,5: male nel primo tempo, cresce nel secondo. Poca qualità e pochi passaggi importanti, non rischia la giocata e si limita a fare il compitino. SOTTOTONO

Chiesa 7: forse il migliore in campo nonostante non sia stato decisivo in nessun gol della Fiorentina. Costante pericoloso per la difesa empolese: corre, dribbla e suggerisce per i compagni. TALENTO

Simeone 7,5: risponde nel migliore dei modi alle critiche, con un bel gol ed un bell’assist per Mirallas. BOMBER

Mirallas 7: ripaga alla grande la fiducia di Pioli, segnando il secondo gol consecutivo. Perfetto il suo taglio, perfetto il tiro a battere Provedel nel momento più difficile dei suoi. PROVVIDENZA

dal 74′ Eysseric 6: entra e cerca di farsi vedere subito. Non gioca affrettato, e questo è ciò che serve negli ultimi minuti. UTILE

Pioli 7: azzecca ancora tutte le scelte, a cominciare dalla conferma di Simeone. Sceglie poi Mirallas al posto di Pjaca, che lo ripaga con la rete del momentaneo pareggio. Infine trova il jolly anche con Dabo, che appena entrato chiude il match. VISIONARIO

Empoli

Provedel 6: para quello che può, incolpevole sui 3 gol incassati. Bravo nel primo tempo sulla pericolosa conclusione mancina di Chiesa. IMPEGNO

Veseli 5,5: non mette la solita attenzione in fase difensiva. Sul primo gol non riesce a tenere il taglio di Mirallas, sul secondo invece si fa trascinare fuori dal pallone. INGENUO

Silvestre 5,5: marca bene Simeone solo nel primo tempo. L’argentino segna infatti nella ripresa tutto solo al centro dell’area, inesistente la marcatura su di lui. SUPERFICIALE

Maietta 6: mette in campo personalità come al solito, cerca di guidare i suoi come può. Bravo anche negli anticipi. LEADER

Di Lorenzo 6: spinge con costanza sulla destra fino alla fine, approfittando di Biraghi spesso troppo alto. Pecca però un po’ in fase difensiva: decisiva la sua deviazione sul cross di Biraghi per il gol di Simeone. BENE MA NON BENISSIMO

Krunic 6,5: segna ancora e dimostra la sua bravura negli inserimenti. Attento tatticamente, cala un po’ nel secondo tempo. INCURSORE

Bennacer 5,5: non riesce a mostrare la sua qualità. Non si fa mai vedere in avanti e non suggerisce per i compagni. SVOGLIATO

dal 53′ Capezzi 5,5: sostituisce come può Bennacer, ovviamente con altre qualità. Sbaglia però sul gol di Dabo nel non uscire a chiudere, lasciando tutto la spazio che vuole. LETTURA

Traorè 6,5: nonostante la sua giovane età, mette in campo grande personalità e voglia di fare. Da mezzala sinistra punta sempre ‘uomo e cerca più volte la giocata difficile senza la paura di sbagliare. INTERESSANTE

dal 71′ Zajc 6: entra per dare il guizzo finale, ma non fa in tempo a trovarlo che la partita viene chiusa. MOMENTO NO

Antonelli 6: spinge con costanza sulla sinistra, senza mai sbagliare i tempi. Ci mette lo zampino sul gol di Krunic, e contiene come può Chiesa da quella parte. POSITIVO

dal 71′ Untersee 6: cerca di spingere sulla sinistra ma non riesce a mettere palloni interessanti. Annulla però Chiesa nell’ultimo quarto d’ora. SUFFICIENTE

Caputo 6,5: probabilmente il migliore dell’Empoli. Ci prova con costanza: bello il movimento che lo porta calciare nel primo tempo, perfetto l’assist vincente per Krunic. Solo Lafont gli nega la gioia del gol nel finale. PUNGENTE

La Gumina 5,5: corpo estraneo nel primo tempo, cresce un po’ nel secondo ma è troppo poco. Con Iahcini è un altro giocatore, ma questa volta non riesce mai a calciare in porta o a liberarsi dall’avversario. INSUFFICIENTE

Iachini 6: ripropone il suo 3-5-2 credendo nel suo 11. personalità nel confermare il giovane Traoré ed intelligente nel rivitalizzare La Gumina, ma stavolta può fare poco. Dubbia solo la gestione di Zajc. CONFERME


Commenti
Annuncio pubblicitario
calciodangolo.com Collabora con noi

Classifica Serie A

Risultati Serie A

Annuncio pubblicitario

Classifica

Di più in Pagelle